HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » catania » Serie C
Cerca
Sondaggio TMW
Politano verso il Napoli, è l'acquisto giusto?
  Sì, dà un'alternativa all'irriconoscibile Callejon dell'ultimo periodo
  No, al Napoli sarebbe servito un giocatore diverso
  No, il campionato azzurro è compromesso, a prescindere dagli arrivi

Catania, ad aggredire Lo Monaco un leader degli "Irriducibili"

(V. 'Calcio: Digos arresta l'aggressore...' delle 07.01)
29.11.2019 12:31 di Raimondo De Magistris    articolo letto 17632 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA
(ANSA) - PALERMO, 29 NOV - E' un leader degli "Irriducibili" della Curva Sud del Catania, Rosario Piacenti, 54 anni, pregiudicato, l'uomo arrestato ieri dalla Digos etnea, in collaborazione con i colleghi di Reggio Calabria. E' ritenuto responsabile di violenza privata ai danni di Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Calcio Catania. L'arresto, è stato eseguito grazie alla cosiddetta "flagranza differita" prevista per reati commessi a causa di manifestazioni sportive ed è stato possibile grazie alla normativa speciale che consente l'adozione del provvedimento pre-cautelare, in presenza di determinati presupposti (ripresa video-fotografica, individuazione del soggetto responsabile, esigenze di ordine pubblico), comunque entro le 48 ore dal compimento del fatto. Le indagini della Digos etnea erano state avviate il 27 novembre. Piacenti si trovava a bordo del traghetto partito da Messina in direzione Villa San Giovanni Nord. Dal filmato del sistema di video-ripresa installato sul traghetto, si vedeva chiaramente che l'aggressore, dopo essersi avvicinato al bancone del bar dove Lo Monaco stava facendo colazione, gli sferrava uno schiaffo facendogli volare gli occhiali e colpendolo una seconda volta alla presenza di altre persone. Da qualche tempo Piacentini aveva assunto un atteggiamento di aperta ostilità nei confronti del Lo Monaco: cori ingiuriosi nei suoi confronti erano stati intonati in occasione delle partite e in scritte erano comparse sui muri, insieme a striscioni offensivi installati in numerosi punti della città. Sono in corso accertamenti per l'individuazione delle altre persone presenti al momento dell'aggressione e nei loro confronti scatterà il Daspo e sarà proposta l'irrogazione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. (ANSA).

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Catania

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510