HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » catanzaro » In primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

II Memorial Guarnieri, Vecchie Glorie e nuovi progetti

Successo per il secondo Memorial Guarnieri, e l’Audace pensa già al Centenario del 2020
19.08.2019 12:09 di Gea Brescia    per catanzarosport24.it   articolo letto 104 volte

Si è svolto sabato 17 Agosto il II Memorial intitolato a don Mario Guarnieri, lo storico dirigente del Settore Giovanile giallorosso, durante gli anni d’oro della squadra capoluogo di regione, in cui si militava in Serie A e si teneva testa a compagini cosiddette blasonate, ma a cui nulla il Catanzaro aveva da invidiare. 

Come già lo scorso anno, il Torneo è stato organizzato dall’Audace di Decollatura, con la collaborazione del Comune locale, degnamente rappresentato dal Sindaco dott.ssa Angela Brigante e l’assessore allo Sport Serra, che per l’occasione ha vestito i colori dell’Audace. Sono intervenuti inoltre la Garibaldina di Soveria Mannelli, e le Vecchie Glorie giallorosse che hanno indossato la maglia del Catanzaro insieme agli ex Primavera di don Mario, capitanati dal prof. Corrado Plastino, che con il suo entusiasmo e la sua inesauribile energia, ha profuso un enorme sforzo per organizzare l’evento nel sabato di ferragosto, rinomatamente il più “occupato” di tutta la stagione estiva. Hanno risposto all’appello il mitico mister Resina, “il ragazzo di Calabria” Mimmo Giampà e i due fratelli Criniti, Gianfranco e Totò; a proposito di quest’ultimo Massimo Brescia, tra i convocati -nonché il mattatore del pomeriggio in campo-ha esordito con un “se fosse esistito il calcio, quando Dio creò l’uomo, ad Adamo avrebbe dato sicuramente i piedi di Totò Criniti”. E poi ancora Maurizio Raise che, con il Lecce, ha fatto “la Serie A più bella, quella in cui giocavano tutti i grandi campioni”, Giuseppe Cittadino, Andrea Verrengia, Sasà Belcamino, Gaetano Mustari, Rocco Aversa, Fernando Colicchia, Egidio Belfatto e poi ancora Plastino, Bisantis, Gullì, Antonio Mantella, e il giovane Salvatore Tozzo, uno dei top player provenienti dalla cantera catanzarese delle ultime stagioni; presente anche un emozionatissimo Maurizio Gori, autore dell’assist “che regalò la serie A al Catanzaro”, come ha ricordato Brescia, e Gino Caglioti. La prima partita ha visto scontrarsi le due squadre locali: in campo per l’Audace di Decollatura Mattaliano, Serra, Amatruda, Stranges, Scavo, Tramonti, Vaccaro, Cerra A. e Cerra G., Godino, Pulerà( autore del pareggio finale 1-1), Belfiore, Nicolazzo, Fuoco e Cugnetto, per la Garibaldina Cavalieri, Colosimo P. e Colosimo G. De Santis, Spina, De Siena, Iozzo, Anastasio, Trinzo, Visciglia, Costanzo, Chiodo M. e Chiodo T. , quest’ultimo autore del momentaneo vantaggio (1-0), a segno dopo circa un quarto d’ora di gioco. Nel secondo match sono scese in campo una rappresentativa ex giallorossa ( Vecchie Glorie e Primavera ) e una rappresentativa reventina ( Audace e Garibaldina). Marcatori giallorossi Gaetano Mustara, Totò Criniti e Salvatore Tozzo ( autore del 3-1), mentre, per i Reventini, Sandro Spina ha accorciato lo svantaggio (2-1), e Chiodo ha fissato il punteggio sul definitivo 3-2; arbitro, Cardamone.

L’organizzazione ha voluto donare una targa commemorativa dell’evento alla vedova del caro don Mario, presente insieme alla figlia, e poi anche al presidente della Garibaldina e dell’Audace Falvo, che con grandi sforzi e grazie ad una dirigenza molto vivace ed attiva,sta portando avanti un progetto di rifondazione della squadra, che dopo poco tempo è riuscito a riavviare anche il settore giovanile e una squadra femminile di calcio a 5. “Per noi è un grande onore ospitare questi grandi campioni giallorossi, anzi stiamo già lavorando per il centenario della squadra che cadrà il prossimo anno, e in quell’occasione ci piacerebbe poterne ospitare anche altri”, ha dichiarato Falvo, durante il momento conviviale che è seguito, in pieno stile rimpatriata. 

Un momento in cui i ricordi piacevoli del torneo di Viareggio si sono incrociati con quelli degli anni di A e B della prima squadra, e soprattutto un momento, certamente rarissimo, in cui Maurizio Raise, di solito poco loquace, perché da sempre uomo di campo, incalzato da un estatico dirigente locale, con continue domande sulla “sua” serie A ha rivelato di avere debuttato a 18 anni, mandato in campo da Carletto Mazzone, a marcare un certo Evaristo Beccalossi, che con una pacca sulla spalla gli ha affidato un pezzo da ‘90, raccomandandolo alla sua maniera. Raise, figlio d’arte, ha mantenuto un rigore e una concretezza da vero giocatore di pallone, ha marcato i più grandi, Maradona in primis, e alla domanda ( non mia ma del dirigente reventino di cui sopra, affamato di un calcio che sappiamo tutti non potrà più tornare) su chi fosse stato il suo avversario più forte, senza esitazione ha risposto:” Zola, Gianfranco Zola”. 

Come dargli torto? Questa la cronaca di un pomeriggio emozionante: chi vi scrive si sente onorata di fare parte di un gruppo eccezionale, “ è il gruppo la vera forza della squadra”, sempre Raise, mio dirimpettaio a tavola, che, fidatevi, conferma ogni volta di più, la grande stima e il profondo affetto che don Mario aveva per lui ed emergeva sottilmente durante le nostre chiacchierate. Manca, don Mario Guarnieri, a voglia se manca! Ma quando mi ritrovo in mezzo ai suoi ragazzi, lui c’è, presenza certa e stabile, nelle loro carriere, nelle loro vite, nel loro essere diventati grandi Uomini grazie a lui.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Catanzaro

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510