HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » catanzaro » In primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

150 km di speranza ed entusiasmo. Il "derby della Calabria" vissuto dal tifoso

A poco più di un'ora dall'inizio de u classicu, non mancherà l'apporto del tifoso giallorosso
12.10.2019 18:58 di Maurizio Martino    per catanzarosport24.it   articolo letto 144 volte

Riportare per iscritto le emozioni che vive un tifoso giallorosso a poche ore dall'inizio del "derby della Calabria" con la Reggina è estremamente difficile ma proveremo a farlo perché, prima ancora che addetti ai lavori, siamo noi stessi tifosi. Non lo nascondiamo oggi e non lo abbiamo mai fatto in passato. È giusto ammetterlo anche se ciò è di fatto in contrasto per chi come noi fa questo lavoro. 

Lasciamo da parte qualsiasi tipo di alchimia tecnica e tattica che i due tecnici netteranno in campo e affrontiamo il derby esclusivamente con lo spirito del tifoso accostandoci ai circa 1000 sostenitori al seguito dei ragazzi di Auteri che occuperanno il settore ospite del "Granillo" di Reggio Calabria. Non a torto ė definito il "derby della Calabria"perché vedrà di fronte le due squadre più blasonate e più ricche di tradizione calcistica della Regione. con una storia che tutti conoscono e ci riconoscono. Si affrontano due compagini forti accomunate da uno stesso obiettivo, la promozione in B. I 15000 che assieperanno le gradinate dello stadio reggino dimostrano quanto sia sentita questa gara e lo è ancora di più se si guarda la classifica attuale. Entrambe a pari punti a ridosso della capolista Ternana le due squadre si giocheranno una gran fetta di credibilità e vorranno certamente uscire vittoriose per mantenere ben salde le comuni aspirazioni di primato.
Non vogliamo, come si diceva, addentrarci negli aspetti tecnico-tattici in quanto in tal senso tanto si è già detto e scritto in questi giorni, ma provare a raccontare le emozioni e l'entusiasmo del tifoso. 

È estremamente contagiosa l'emozione che si prova  nel vedere quanti, trovandosi sul piazzale del Cimitero comunale, si apprestano ad affrontare il breve tragitto per non far mancare l'affetto e l'entusiasmo che hanno sempre contraddistinto il tifoso giallorosso, ma che in occasioni come quella odierna è ancora più importante manifestare. Tutti accomunati da un'unica passione. nel cuore e nella testa due soli colori che esibiranno con sciarpe e bandiere al cospetto di una platea che gremirà il catino del "Granillo". 
Sarà un viaggio attraverso un percorso di circa 150 km, tale è la distanza tra le due città, carico di fiducia e speranza di ottenere un risultato positivo in quanto, se è vero che le Aquile hanno steccato le due precedenti trasferte, è altrettanto vero che d quando c"è Auteri alla guida. hanno sempre fatto bene in partite di tale importanza e dall'enorme significato in termini di classifica soprattutto in prospettiva, 
Non sarà una gara come quella della passata stagione, un pirotecnico 3-4 difficilmente ripetibile, ma si preannuncia una gara molto combattuta ed equilibrata dove a decidere sarà l'atteggiamento tattico e i singoli episodi e nella quale i 1000 al seguito di Maita e compagni potranno recitare un ruolo importante, se non decisivo.

Maurizio Martino


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Catanzaro

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510