Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / catanzaro / Serie C
Il contrappasso dell'hotel. Spogliatoio condiviso ma niente camere doppieTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito
lunedì 15 giugno 2020 13:04Serie C
di Luca Bargellini

Il contrappasso dell'hotel. Spogliatoio condiviso ma niente camere doppie

Ci sono dei dettagli nelle precauzioni imposte dai protocolli sanitari che i club professionistici devono seguire per la ripresa delle competizioni che stanno creando non pochi malumori.

In quanto dettagli il grande pubblico potrebbe non farci caso, ma il mondo del pallone non essendo fatto di sole Juventus ciò che è una quisquilia per una società diventa un problema determinante per un'altra.

In questi giorni, soprattutto in Serie C, tiene banco la questione legata alla logistica per quanto riguarda gli alberghi. I club sono, infatti, obbligati ad assegnare una camera singola per ogni effettivo della squadra, staff tecnico compreso, durante il ritiro. Una normativa che sembra di assoluto buon senso ma che si lega al resto della quotidianità di un collettivo fa emergere qualche riflessione.

Che senso ha concedere una camera singola ad ogni calciatore (amplificando i costi per le società) quando gli stessi condividono lo spogliatoio, in alcuni casi, l'abitazione oppure una uscita insieme adesso che la vita ha ripreso a scorrere?

Dettagli, dunque, che possono fare la differenza. Soprattutto in Serie C. Una categoria dove, proprio per questioni economiche, alcune società hanno deciso di rinunciare al sogno promozione in B proprio per la necessità di contenere le spese.

La speranza è che queste situazioni vengano rettificate al più presto. Perché poi in Serie C non sono proprio dettagli.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000