HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Champions League
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Il Borussia Dortmund sorprende il Barcellona ma si schianta su ter Stegen

18.09.2019 09:51 di Francesco Paissan    per eurochampions.it   articolo letto 66 volte
Il Borussia Dortmund sorprende il Barcellona ma si schianta su ter Stegen
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Chi, da Borussia Dortmund-Barcellona, si aspettava una ‘pioggia di gol’ sarà senz’altro rimasto deluso dalla partita di ieri sera. Chi, invece, non desiderava altro che assistere a un match in cui si sarebbero fronteggiate due squadre propositive, dotate di maggior talento dalla metà campo in su, avrà apprezzato la seconda gara del Girone F.

Valverde, un’altra volta ancora privo di Leo Messi dal primo minuto, ha confermato Ansu Fati nel tridente assieme a Suarez e Griezmann, con la prima punta uruguagia che risulta essere l’unica pedina diversa rispetto all’11 titolare che ha vinto la scorsa partita di Liga contro il Valencia per 5-2. Il centrocampo dei catalani risulta, tuttavia, meno brillante rispetto ad altre occasioni, in parte a causa del ritmo compassato imposto dagli stessi blaugrana, in parte grazie all’ottimo lavoro della coppia Witsel-Delaney, capace di schermare con efficacia le linee di passaggio dirette verso Suarez. Ecco dunque che il Barcellona si ritrova costretto a insistere, specialmente nella seconda metà del primo tempo, sugli esterni, dove però Griezmann non incide come dovrebbe, Jordi Alba si infortuna e lascia il campo al 40° e Fati, nonostante una gara positiva, non trova mai l’acuto. Nemmeno l’ingresso di un Messi, ancora a metà servizio va detto, riesce a offrire al Barcellona una soluzione per bucare la retroguardia di un Borussia che, nel frattempo, si è reso molto pericoloso.

Con Hummels a dirigere egregiamente la linea difensiva giallonera e i due centrocampisti messi a guardia della stessa, autori di un’ottima prova, il BVB ha potuto recuperare palla e ripartire in contropiede in più di una circostanza, complice anche, in certi casi, qualche lettura errata della difesa catalana (Lenglet in particolare, impreciso ieri sera). La pericolosità dei tedeschi in campo aperto non è una novità, così come non lo è la loro capacità di fraseggio rapido nel breve e di inserimento, due armi con le quali hanno punzecchiato il Barça. A portare via il centesimo per fare l’Euro ci ha però pensato Marc-André ter Stegen, autore di una prova monumentale tra i pali. Il rigore parato a Reus, tanto decisivo quanto irregolare (ter Stegen ha entrambi i piedi staccati dalla linea di porta al momento del tiro) vale davvero quanto un gol, l’unica cosa che è mancata nella gara di ieri. Il Borussia, tra le due, può rimpiangere maggiormente di aver smarrito l’occasione per ottenere i primi tre punti del girone, mentre il Barcellona può addirittura tirare un sospiro di sollievo e rientrare in Catalogna, in attesa di ritrovare, al massimo della loro forma, i tanti infortunati di questa prima parte di stagione.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510