HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Può esistere questo Napoli senza Mertens?

14.09.2017 10:45 di Raimondo De Magistris    articolo letto 12410 volte
Può esistere questo Napoli senza Mertens?
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Si sono viste due partite ieri sera all'OSK Metalist Stadion. La prima, nella prima ora di match, ha visto il Napoli in balia degli avversari. Non tanto dal punto di vista del gioco, quanto delle idee. Lo Shakhtar sapeva come difendere il ripartire, mentre gli azzurri senza i soliti punti di riferimento sembravano smarriti. Anche quando avevano il pallone tra i piedi. Poi, dall'ingresso di Mertens, la sfida ha cambiato volto. Più organizzata, più grintosa e con poco o nulla da perdere la manovra degli ospiti, soprattutto in virtù di un 2-0 da recuperare. Un svantaggio solo dimezzato grazie al neo entrato, ma non c'è dubbio che nell'ultima mezz'ora il solito gioco del Napoli abbia fatto di nuovo capolino sul terreno di gioco. Esiste ancora un Napoli senza Mertens? E' questo il primo quesito che viene in mente il giorno dopo la sconfitta che complica non poco i piani Champions degli azzurri. Sarri in conferenza stampa ha sottolineato che il belga ogni tanto deve tirare il fiato, che non può giocare 55 partite, ma c'è da chiedersi se era una gara così delicata il momento giusto per farlo riposare. Non è in discussione il valore assoluto del giocatore: ottimo, ma probabilmente non superiore a quello di Arkadiusz Milik. In discussione è l'importanza dell'ex PSV per il 4-3-3 di Maurizio Sarri. Mertens è l'unico terminale offensivo in grado di far giocare il Napoli proprio come vuole giocare: sempre nel vivo del gioco, importante per gli inserimenti di Hamsik e per il gioco di Insigne. Un regista offensivo oltre che uno spietato centravanti nell'area avversaria. E' il vero elemento imprescindibile di questo Napoli e ieri sera, in terra ucraina, è arrivata probabilmente la definitiva conferma.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy