HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

608 milioni spesi sul mercato. Ma la Champions resta tabù per Guardiola

18.04.2019 14:34 di Simone Bernabei    articolo letto 4873 volte
608 milioni spesi sul mercato. Ma la Champions resta tabù per Guardiola
© foto di Imago/Image Sport
608 milioni di euro, a quanto pare, non bastano per vincere la Champions. Ma neanche per arrivare in semifinale. Dopo la cocente eliminazione di ieri per mano del Tottenham è tempo di bilanci per il Manchester City si Pep Guardiola. Dal suo arrivo sulla panchina citizens, 3 anni fa, il tecnico catalano infatti non è mai andato oltre i quarti di finale. Nonostante una spesa per i trasferimenti, nelle ultime 3 sessioni estive di mercato, di 608 milioni di euro.
Nell'estate del 2016 il City spese 213 milioni di euro per regalare al neo tecnico, fra gli altri, Stones (55), Gabriel Jesus (32), Sané (50), Gundogan (27), Claudio Bravo (18) e Nolito (18). E in Champions il cammino si interruppe agli ottavi per mano del Monaco.
Un anno dopo, nel 2017, arrivarono fra gli altri Laporte (65), Mendy (58), Walker (52), Bernardo Silva (50), Ederson (40) e Danilo (30). Per un totala, cifra record fino a quel momento, di 317,5 milioni di euro. Ma il suo cammino europeo si interruppe ai quarti per mano del Liverpool.
L'ultima estate, infine, la spesa è stata di 77 milioni di euro, con alcuni giovani arrivati insieme a Riyad Mahrez (68). Ma anche in questo caso la Champions non è diventata terra di conquista, con la fresca eliminazione per mano del Tottenham ai quarti.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510