HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Atalanta, Buffon e i dubbi: i nerazzurri provano comunque il colpaccio

10.06.2019 08:30 di Patrick Iannarelli    articolo letto 12033 volte
Atalanta, Buffon e i dubbi: i nerazzurri provano comunque il colpaccio
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Snaturare la propria filosofia non può essere considerato negativo o positivo a priori, c'è ovviamente una via di mezzo che può cambiare la visione delle cose. Lo sa bene l'Atalanta, che con la suggestione Buffon potrebbe stravolgere il mercato e la prossima Champions League. L'ex portiere del PSG e della Juventus è svincolato e potrebbe accasarsi a Bergamo: non una soluzione malvagia, visto l'appeal della squadra ma anche della città. Basta prendere una cartina per capire la posizione strategica e centrale della città orobica.

Poi c'è quella Champions League che piace molto all'estremo difensore. Certo, sognare di vincerla è praticamente impossibile anche per una favola incredibile come quella nerazzurra, ma partecipare per l'ultima volta nella sua carriera (salvo casi eccezionali), potrebbe essere una motivazione ulteriore per spingere l'esperto portiere tra le braccia di Gasperini.

Rimangono comunque molti dubbi e non riguardano di certo l'età. Il tecnico nerazzurro ha lanciato Gollini in questa stagione e il giovane portiere ha risposto presente, seppur con qualche errore. È vero che portando Buffon a Bergamo i due potrebbero alternarsi, ma a conti fatti sarà veramente così? Un giocatore carismatico come l'ex bianconero potrebbe oscurare le qualità del giovane Gollini, o esaltarle ancor di più. I pensieri sulla questione sono tanti e molti etichettano la notizia come "fantamercato" (o ancor peggio fake news), dimenticandosi però che colpi simili erano più che naturali qualche anno fa.

L'unico dubbio resta l'eventuale staffetta tra i due portieri, i presupposti ci sono ma, come detto prima, si rischia di snaturare la propria filosofia imprenditoriale. La Dea non ha compiuto operazioni simili, almeno in questi ultimi anni. Ma ora c'è la Champions League da giocare e se gli effetti possono essere positivi, meglio cambiare qualcosina.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510