HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

ESCLUSIVA TMW - Jolly (Guardian): "Sanchez, il peggiore di sempre in Premier"

11.09.2019 16:00 di Marco Conterio    articolo letto 10602 volte
Fonte: dal nostro inviato a Manchester
ESCLUSIVA TMW - Jolly (Guardian): "Sanchez, il peggiore di sempre in Premier"
I love shopping in Premier League. E' il motto della Serie A che, nell'ultima estate, ha attinto a piene mani dal mercato inglese. Tanti nomi, delusioni però del massimo campionato britannico, che Tuttomercatoweb.com ha analizzato a Manchester col collega Richard Jolly, firma di Guardian e National.

Partiamo dall'uomo copertina del calciomercato italiano: Romelu Lukaku.
"Il primo anno per lui al Manchester United è stato importante, il secondo meno. Il numero dei gol fatti è ok ma non è andato ad un altro livello, lui e il club. Ha provato a essere un faro, un trascinatore, anche fisicamente. Poi, è diventato 'grosso' ed è diventato più lento, togliendo alcune delle sue potenzialità".
In Italia, però, ha iniziato subito bene e Conte sembra soddisfatto.
"E' un ottimo finisher, ha un manager come Conte che lo voleva anche al Chelsea. Forse in una lega più 'lenta' può far meglio ma la domanda è 'è meglio lui di Icardi'? Mauro ha sempre segnato tanto, in carriera".
All'Inter è finito pure Alexis Sanchez.
"E' forse il peggior acquisto della storia dello United. Mi chiedo se la Serie A lo aiuterà: è un giocatore dinamico, veloce, allo United sembrava lento invece. Mi chiedo se abbia corso già troppo in carriera. Alexis è stato un disastro, è stato pagato troppo e i numeri sono una Caporetto. Nessuno lo avrebbe mai comprato, infatti lo United gli paga l'ingaggio e lo farà anche il prossimo".
Da Milano a Roma: Henrikh Mkhitaryan.
"Allo United ha avuto un inizio lento, poi è migliorato. Non credo sia stato un disastro come Alexis: è stato uno dei migliori a Dortmund nell'ultima stagione in Bundesliga, ha bisogno di una squadra come la Roma potrebbe essere per lui".
Riassumendo: la A è il ricettacolo degli scarti della Premier?
"Credo solo nel caso di Sanchez: Lukaku e Mkhitaryan siano ottimi giocatori. Il modo di giocare in Premier è cambiato, le squadre sono cambiate mentre il calcio italiano è tatticamente più lento. Sono dei giocatori che i club inglesi non volevano: Lukaku può segnare tanto, Mkitaryan può fare bene".
Lei segue il calcio inglese del north-west e sarà al seguito della Premier del Manchester City. Che affronterà l'Atalanta.
"Non la conosco molto, sono sincero. So che ha un gioco molto organizzato, che ha fatto bene come contro l'Everton in Europa, che ha un ottimo manager e un giocatore che ci ha colpiti come Papu Gomez. Per il resto qui è poco conosciuta".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510