HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

Champions -1 - Slavia Praga, vittima sacrificale nel girone della morte

16.09.2019 20:45 di Ivan Cardia    articolo letto 3476 volte
Champions -1 - Slavia Praga, vittima sacrificale nel girone della morte
© foto di Stefano Di Bella
Dodici anni dopo, di nuovo la fase a gironi, dopo aver battuto il Cluj. Lo Slavia Praga è, oggettivamente, una delle migliori "pesche" da poter fare in termini assoluti, per le avversarie in Champions League. La squadra della capitale, una stella rossa come simbolo, vive il terzo anno del ciclo guidato dal tecnico Jindrich Trpisovsky, allenatore emergente del panorama calcistico ceco. Al secondo anno ha raggiunto il secondo posto e la vittoria della Coppa della Repubblica Ceca. Successo quest'ultimo bissato anche nella passata stagione, quando però lo Slavia ha centrato anche il titolo nazionale, il quinto nella sua storia. Per quanto riguarda il sorteggio, le facce dei dirigenti a Monaco la dicono lunga.

Il mercato -
Dall'Arabia Saudita è tornato in Europa il romeno Nicolae Stanciu, trequartista che da qualsiasi punto di vista rappresenta il maggior colpo di calciomercato del club ceco. Con lui, il terzino destro Holes e il centrale Hovorka. Verso l'Italia si è spostato l'esterno Jaromir Zmrhal, oggi al Brescia. È andata in Grecia una vecchia conoscenza degli scout europei come Miroslav Stoch. La cessione più remunerativa, è stata quella negli ultimi giorni di Axel Kral allo Sparta Mosca per 12 milioni di euro.

La stella - Tomas Soucek
Classe '95, è stato a lungo seguito dalla Fiorentina negli ultimi tempi della gestione Corvino. Ceco, dall'alto dei suoi 192 centimetri ha un impatto di peso soprattutto sul gioco degli avversari, per poi far ripartire quello dei suoi compagni. Da giovane ha giocato come difensore centrale, per poi avanzare il suo raggio d'azione. Destro di piede, debole col sinistro, con le sue lunghe leve può andare in difficoltà nello stretto. Ma è senza dubbio il leader della squadra. Affinità col gol? Discreta: 29 gol in 140 partite con lo Slavia.

La possibile rivelazione -Petr Sevcik
Giovane ma non giovanissimo, come tutta la squadra ceca che ha un'età media di 27 anni. Centrocampista interno, trequartista, o esterno, è partito fortissimo: sono già quattro gli assist in stagione. 172 centimetri di altezza, velocità e qualità al servizio dei compagni.

L'undici tipo
Modulo di partenza, il 4-2-3-1. In difesa ballottaggio sulla sinistra tra Boril e Zeleny. Per quanto riguarda l'attacco, capitan Milan Skoda soffre la concorrenza di Yusuf. Sulla trequarti troveranno spazio anche Ibrahim Traoré e Lukas Masopust.

Oggi giocherebbe così - (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Kudela, Hovorka, Boril; Husbauer, Soucek; Van Buren, Stanciu, Olayinka; Skoda.

Gli ultimi risultati -
Slavia Praga-Bohemians 4-0
Cluj-Slavia Praga 0-1
Slavia Praga-Cluj 1-0
Opava-Slavia Praga 1-1
Slavia Praga-Slovacko 3-0

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510