HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

LIVE TMW - Ancelotti: "Milik titolare? Lo so, ma non ve lo dico. Potrebbe"

Clicca F5 per aggiornare!
22.10.2019 18:23 di Ivan Cardia    articolo letto 5105 volte
Fonte: Inviato a Salisburgo
LIVE TMW - Ancelotti: "Milik titolare? Lo so, ma non ve lo dico. Potrebbe"
17.48 - Vigilia di Champions League per il Napoli, che domani affronterà il Red Bull Salisburgo. A partire dalle 18, Carlo Ancelotti e Amin Younes la partita contro gli austriaci in conferenza stampa, che potrete seguire in diretta testuale su questa pagina.

18.01 - Ecco Ancelotti e Younes, prima domanda per il tecnico.

Ritiene il Salisburgo più forte dell'anno scorso?
"Credo che fosse già una squadra forte, ha cambiato alcuni giocatori ma ha mantenuto la stessa filosofia di gioco".

Due partite ravvicinate con gli austriaci, siamo ai sedicesimi di finale?
"Beh sì, ci si gioca molto. Il Salisburgo ha dimostrato di essere una squadra che può lottare per qualificazione".

Cosa non vuole vedere dal suo Napoli domani?
"Le dico cosa voglio vedere. Una squadra coraggiosa, che metta in campo tutto quello che ha. Sappiamo che servirà intensità, che occorrerà tutto quello che serve per dominare la partita. Voglio un Napoli coraggioso e presente, che sfrutta le proprie qualità a livello individuale e collettivo per cercare di superare una squadra che da inizio stagione sta facendo molto bene".

Cosa ci può dire dell'attacco del Salisburgo?
"Sono pericolosi, hanno giocatori con caratteristiche che si combinano bene insieme. Sono bravi nello stretto e tutti hanno ottime qualità".

Come sta Lozano e cosa gli chiede in questa partita?
"Sta bene. Ha preso una botta in nazionale, però si è allenato subito il giorno dopo. Doveva smaltire il fuso orario, sicuramente domani darà il suo contributo".

Tornando all'attacco, cosa pensa di Hwang?
"L'ho detto, con Haland formano una bella coppia. Hanno fatto tre gol a Liverpool, sicuramente dovremo prestare attenzione".

Siamo nella città di Mozart. Lei è felice del suo momento professionale?
"Sì, sono molto felice. L'ho detto alla UEFA qualche giorno fa: è la mia passione da quando aveva dieci anni e continua a essere la mia passione nonostante un ambiente che non mi entusiasma. Però poi c'è il lavoro sul campo, ci sono gli allenamenti, le partite: tutto molto interessante".

Milik avrà spazio dal primo minuto?
"Avrà spazio. Quando è stato bene ha sempre avuto spazio, quando è stato male no. Sta bene, è ritrovato. Se poi giocherà dal primo minuto io lo so ma non ve lo dico. Potrebbe".

Cosa è cambiato rispetto a venerdì? C'è più positività?
"Non è cambiato molto. Sono due situazioni diverse: venerdì la partita era stata preparata con l'arrivo dei giocatori. Questa invece, anche se non abbiamo avuto molto tempo, la squadra l'ha preparata insieme. Siamo pronti a dare il massimo impegno e cercare di ottenere il massimo per le nostre possibilità".

Ha dato una possibilità a tutti. Sembra che giocate in 14.
"Beh, considerare 14 giocatori per questa partita è molto importante. Sono due squadre che vogliono giocare con intensità, i cambi potrebbero risultare determinanti e decisivi. Per questo parlo di 14 giocatori. So che voi siete interessati ai primi undici, ma non penso che ci saranno grosse sorprese o novità: più o meno alla fine la formazione la azzeccate. L'importante è che l'azzecchi io, non voi".

Al suo Napoli manca la vittoria in trasferta in Europa. Quanto sarebbe importante ottenerla domani?
"È chiaro, se vinci fuori casa fai tre punti che nel girone sono di fondamentale importanza. Come detto, il doppio confronto in questo senso è molto molto importante. Come è successo l'anno scorso, anche se abbiamo ottenuto due pareggi col PSG, sarà determinante".

Cosa intendeva per un Napoli presente?
"È un discorso legato al fatto che sono partite importanti, giocate fuori casa, col rischio di essere intimoriti dall'ambiente. Presenti vuol dire cercare di determinare non dico il risultato, ma la prestazione, il modo in cui vogliamo che vada la partita. Giocare con coraggio e personalità".

In Champions zero gol subiti. In attacco c'è da fare meglio, quale può essere la formula più efficace per cambiare lo stato delle cose?
"Beh, se fossi certo che domani giocheremo 90 minuti dentro l'area del Salisburgo, Llorente potrebbe avere dei vantaggi rispetto ad altri. La scelta è legata al tipo di partita che tu pensi possa venire fuori. Io penso che per quella di domani occorrano attaccanti bravi".

Milik ha fatto 3 gol in 100 minuti.
"Appunto".

Si conclude qui la conferenza stampa.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510