HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

LIVE TMW - Inter-Borussia Dortmund, formazioni: out Gotze. C'è Gagliardini

Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!
23.10.2019 20:11 di Simone Lorini    articolo letto 22049 volte
Fonte: Con la collaborazione dell’inviato a Milano, Simone Bernabei. In redazione Lorenzo Di Benedetto.
LIVE TMW - Inter-Borussia Dortmund, formazioni: out Gotze. C'è Gagliardini
Muovere la classifica è un imperativo per l'Inter di Antonio Conte, che ha steccato all'esordio e perso nella seconda sfida di questa Champions League, a Barcellona. Lautaro Martinez e compagni non possono più sbagliare per centrare la qualificazione agli ottavi di finale, ma stasera a San Siro arriva il Borussia Dortmund, non un avversario qualsiasi. I gialloneri sono reduci dal successo contro lo Slavia Praga e guidano la classifica del girone a 4 punti. Seguite il LIVE di avvicinamento alla sfida di Champions League tra Inter e Borussia Dortmund su TMW.

20.11: segui il live testuale della sfida su TMW! CLICCA QUI -

19.45: le formazioni ufficiali - Tutto confermato in casa Inter per quel che riguarda la formazione iniziale per la sfida contro il Borussia Dortmund. C'è Gagliardini a centrocampo al posto di Sensi, mentre in attacco spazio al tandem Lautaro-Lukaku. Queste le formazioni ufficiali della sfida:

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Gagliardini, Asamoah; Lautaro, Lukaku.

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Bürki; Akanji, Weigl, Hummels, Schulz; Witsel, Delaney; Sancho, Hazard, Hakimi; Brandt.

18.00: clima disteso nel centro di Milano - Sono 4000 i tifosi del Borussia Dortmund arrivati a Milano per la sfida di Champions tra Inter e gialloneri ma nonostante questo il clima in centro è molto disteso. I sostenitori di entrambe le squadre sono a contatto ma nessun disordine, anzi. Molte le foto scattate da avversari.

15.44: Skriniar parla a poche ore dalla gara - IMilan Skriniar nell'intervista pubblicata nel Matchday Programme dell'Inter ripercorre la sua carriera da quando è arrivato in Italia: "Sono arrivato in Italia quattro anni fa, giocavo poco, pensavo di andare via in prestito. Poi la mia carriera è svoltata: merito degli allenatori che mi hanno dato fiducia e dei compagni che mi hanno aiutato a migliorare. Se pensavo di diventare un difensore di questa caratura? Forse no: di sicuro ora so che devo dare continuità alle mi prestazioni - sottolinea lo slovacco -. Abituare la critica a prestazioni eccellenti porta a grandi responsabilità: tanti si aspettano che vinca ogni contrasto, che prenda tutti i palloni di testa. Io resto me stesso: so che devo tenere sempre il livello altissimo".

15.05: Riedle: "Ci aspettiamo molto da Sancho" - Il dirigente del Borussia Dortmund nonché ex attaccante giallonero, Karl-Heinz Riedle, ha parlato così ai nostri microfoni al termina del pranzo UEFA di oggi in vista della gara di Champions con l'Inter: "Una partita importante, è un gruppo molto difficile per tutti quanti e per noi conta tanto non perdere. Reus e Alcacer? Abbiamo una bella squadra, certo con loro saremmo più forti. Sancho? Adesso è riposato, ci aspettiamo tanto da lui. Un pareggio vi farebbe felici? Non si viene mai per pareggiare, ma sicuramente un pari lo prenderemmo".

14.28: il centro di Milano in giallo e nero - Il centro di Milano si tinge di giallo e nero: i tifosi del Borussia Dortmund infatti spiccano grazie ai colori sociali della squadra, come evidente dalle foto del nostro inviato. In attesa della sfida di stasera, (calcio d'inizio ore 21.00, seguite la sfida con la diretta scritta su TMW) i supporter tedeschi si stanno godendo la giornata di sole che sta scaldando l'Italia popolando il centro storico del capoluogo lombardo:



12.48: inizia il pranzo UEFA, c'è Steven Zhang - Al "Ristorante Cracco", in pieno centro milanese, inizia il pranzo UEFA tra i dirigenti nerazzurri e quelli del Borussia Dortmund, alla presenza di Steven Zhang, numero uno dell'Inter. Di seguito le immagini raccolte dal nostro inviato:



12.40: Gruppo F, due squadre al comando -Ricordiamo la situazione del Gruppo F dopo due giornate: con un successo a testa, Borussia Dortmund e Barcellona guidano la classifica, con lo Slavia Praga che invece ha raccolto solo il pari in casa dell'Inter, così come la squadra di Conte. La terza giornata sarà dunque molto importante per capire chi arriverà alle gare di ritorno col grado di favorito:

Borussia Dortmund 4
Barcellona 4
Slavia Praga 1
Inter 1


12.33: Martinez parla di Lukaku - "È un numero 9 unico, forte fisicamente: io dico che è importante per ogni squadra avere un centravanti che raccolga tutte le sue qualità". A parlare a La Gazzetta dello Sport è Roberto Martinez, ct del Belgio, che sottolinea così l'impatto di Lukaku con la maglia dell'Inter: "Romelu dribbla, porta palla e soprattutto segna. Essere in grado di arrivare a più di 100 gol in Premier ed essere il miglior marcatore del Belgio dice tutto. Questo è quello che i tifosi italiani stanno iniziando ad apprezzare, un cannoniere camaleontico, capace di fare tante cose ma sempre finalizzate a fare gol. Invito i tifosi a rileggere la sua storia: a 16 anni già faceva gol con Anderlecht, poi all’Everton è stato importante, abituandosi alla fisicità della Premier. A quel punto, mettendo sempre la squadra davanti a lui, è maturato: ora è pronto a vincere un titolo all’estero e penso sia quello che vuole fare all’Inter. Quando si mette in testa qualcosa, la ottiene".

12.05: le ultime sulla formazione dell'Inter - Antonio Conte nel segno della continuità, sfruttando per quanto possibile i giocatori tenuti a riposo nell’ultima trasferta contro il Sassuolo. E’ questa la sintesi del pensiero del tecnico nerazzurro a poche ore dalla sfida di Champions League contro il Borussia Dortmund. In porta, manco a dirlo, ci sarà capitan Handanovic. Chi se non lui. Pochi metri più avanti torna a formarsi la GDS, il trio (quasi) imperforabile composto da Godin, De Vrij e Skriniar. A centrocampo sulla destra ci sarà ancora Candreva, complice l’infortunio di D’Ambrosio e la non prontezza di Lazaro. A sinistra torna Asamoah, nel mezzo con l’inamovibile Brozovic ci sarà ancora una volta Barella e il confermato Gagliardini dopo i fastidi accusati da Vecino. Davanti scontata la conferma per gli autori delle doppiette stronca-Sassuolo: Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Qui tutte le ultime di formazione sulla sfida!

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Gagliardini, Asamoah; Lautaro Martinez, Lukaku.

12.00: Berthold avvisa l'Inter: "Sancho il pericolo principale" - L'Inter di Antonio Conte è pronta per la sua terza partita del girone di Champions League. Questa sera a San Siro arriva il Borussia Dortmund, in una gara quasi da dentro o fuori per i colori nerazzurri in Europa. Per provare a leggere la sfida in anticipo, TMW ha contattato l'ex difensore tedesco Thomas Berthold, ricordato in Italia per le esperienza con Verona e Roma: "Il Borussia Dortmund quest'anno non ha ancora trovato un proprio equilibrio. Non ha la stabilità di risultati propria delle grandissime squadre, anche se è vero che tecnicamente ha giocatori molto molto forti, che possono risolvere le partite in qualsiasi momento. Sancho è sicuramente il giocatore di maggior talento della rosa del Borussia Dortmund. Vediamo se giocherà dopo l'ultima esclusione per motivi disciplinari contro il 'Gladbach. Ma come detto i calciatori di talento non mancano: penso al capitano Marco Reus (assente stasera contro l’Inter, ndr), ma pure a Thorgan Hazard. Gotze? Quest'anno ha avuto impatto zero, il mister semplicemente gli preferisce quasi sempre altri giocatori". Leggi qui l'intervista integrale!

11.38: atteso allo stadio Steven Zhang - Il presidente Steven Zhang, che rientra oggi dalla Cina, stasera sarà allo stadio (previsti circa 70mila spettatori): un ulteriore motivo di stimolo per la squadra di Conte, ansiosa di mettersi alle spalle un inizio di Champions non positivo e cambiare ritmo, inserendo anche in Europa le marce alte viste in campionato.



11.10: Capello: "All'Inter serve la convinzione giusta" - Fabio Capello, ieri sera ha commentato l'assenza di Reus contro l'Inter questa sera e ha analizzato quella che, secondo l'ex tecnico di Juventus e Real Madrid tra le altre dovrà essere la prerogativa degli uomini di Conte una volta scesi in campo. "Marco Reus manca, è un giocatore leader, è un giocatore importante, sposta gli equilibri però credo che i tedeschi hanno questa mentalità di continuare a giocare con o senza Reus. A livello fisico non avranno problemi ad affrontare l'Inter che è una squadra molto fisica in questo momento e loro lo sono altrettanto quindi l'Inter non deve pensare di dominare con Lukaku e i difensori avversari. Sarà importante che l'Inter vada in campo con una convinzione superiore rispetto alle partite di Champions che ha giocato finora. Avrà bisogno di una maturità e una voglia che ancora non ha dentro".

10.38: quattromila tifosi gialloneri a Milano - Sono quattromila i tifosi tedeschi che hanno invaso le strade di Milano in queste ore che precedono la sfida all'Inter di stasera. Con un altro successo il Borussia Dortmund si avvicinerebbe di molto alla qualificazione agli ottavi, tagliando di conseguenza fuori l'Inter, ancora ferma a 1 punto dopo due giornate.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510