VERSIONE MOBILE
 HOME  | EVENTI TMW  | NEWS TICKER  | PARTNER  | NETWORK  | TMW RADIO CALENDARIO  | REDAZIONE  | CONTATTI  | MOBILE  | RSS  
PRIMO PIANO:
 
  HOME TMW » championsleague » Serie A
Serie A

Rivoluzione Atalanta: i prezzi fissati e le percentuali dei big

16.05.2017 14:30 di Andrea Losapio    articolo letto 41229 volte
Rivoluzione Atalanta: i prezzi fissati e le percentuali dei big
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
In estate potrebbe esserci una vera e propria rivoluzione in seno all'Atalanta. Questo nonostante le parole di Antonio Percassi che ha spiegato di avere delle richieste (molto) alte per i propri gioielli, dopo le cessioni di Gagliardini per il 2017 e Caldara nel 2018. Alejandro Gomez - Lo ha detto più e più volte, lo ha ripetuto ieri sera. Dovesse arrivare un'offerta da una big, da una pretendente allo Scudetto, a malincuore lascerebbe Bergamo e l'Atalanta, dove ha giocato la miglior stagione. Percassi vuole blindarlo fino al termine della sua carriera, più o meno come successo con Stromberg anni dietro. Da possibile cessione a probabile bandiera, dipenderà da chi si presenterà con un assegno cospicuo. Valutazione: 20 milioni di euro - Percentuale d'addio: 50% Franck Kessie - Indiziato numero uno ad andarsene, anche perché già a gennaio c'erano stati molti interessamenti, rimandati al mittente per motivi vari. La Roma sarebbe in vantaggio in virtù di un accordo con l'Atalanta, mentre il Milan ha quello con il giocatore ma offre di meno. Difficile pensare che i nerazzurri rimangano con il cerino in mano, ma quando la società afferma di sperare di cedere solo un giocatore, è lui. Valutazione: 30 milioni di euro - Percentuale d'addio: 90% Andrea Conti - Il suo procuratore ha spiegato più volte che un'altra stagione a Bergamo sarebbe controproducente, lui vorrebbe - almeno a metà - giocare un'annata in Europa con la maglia dell'Atalanta dopo esserci cresciuto praticamente sin da bambino. La realtà è che Inter, Napoli, Chelsea (oltre a Barcellona, Atletico Madrid, Juventus, Milan...) lo seguono con forza. Il valore è cresciuto rispetto ai 15 milioni richiesti a gennaio e che potevano valere per lui. Valutazione: 20 milioni di euro - Percentuale d'addio: 65% Andrea Petagna - Andrebbe in qualsiasi big, per sua stessa ammissione, ma non si sente ancora pronto, appunto. La realtà è che l'Atalanta si è cautelata con l'arrivo del danese Cornelius e se dovesse arrivare una proposta molto interessante potrebbe cedere anche lui. Condizionale d'obbligo, ma qualche sondaggio c'è già stato. Piace al Milan, anche per la possibilità di inserirlo in lista UEFA, ma pure alla Lazio che ha da giocarsi la carta Berisha. Valutazione: 20 milioni di euro - Percentuale d'addio: 50%. Leonardo Spinazzola - A gennaio la Juventus era convinta di poterlo riportare a casa sin dal 30 giugno 2017, per questo dopo l'addio di Evra non è arrivato nessuno. Molto dipenderà dal gioco d'ingranaggi in bianconero dopo la finale di Champions League, ma è uno degli obiettivi per l'estate. L'Atalanta, dopo averlo lanciato, vorrebbe goderselo un'altra stagione ed è probabile che sia così. Valutazione: 15 milioni di euro (ha un'opzione e una contropzione) - Percentuale d'addio: 35% Remo Freuler - Il meno chiacchierato in questo finale di campionato, piace e molto alle società di medio alta classifica come Lazio e Fiorentina. Non è ancora arrivato - e considerato - a un livello da top, per questo con ogni probabilità giocherà un altro anno a Bergamo. È comunque il metronomo del centrocampo. Valutazione: 10 milioni di euro - Percentuale d'addio 20%. Rafael Toloi - Stagione straordinaria, momento meraviglioso, è diventato uno dei perni della squadra di Gasperini. Probabile che rimanga per un'altra annata per poi spiccare il volo a cifre molto alte. Tante richieste, soprattutto dall'estero, ma non si dovrebbe muovere. Valutazione: 10 milioni di euro - Percentuale d'addio 10%. Mattia Caldara - Vale il discorso fatto per Spinazzola, con una differenza. Bonucci-Chiellini-Barzagli dovrebbero rimanere tutti ai loro posti, Benatia è stato riscattato e c'è pure Rugani. Insomma, la Juventus dell'anno prossimo non dovrebbe cambiare più di tanto la propria difesa, permettendo l'entrata in grande stile di Caldara a metà 2018 - Percentuale d'addio 5%.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

E' stato bello sognare
Calciomercato Juventus, Verratti: "Futuro? Ecco cosa voglio!"
Torna la Champions! Undici squadre già vedono gli ottavi: il programma
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Sondaggio TMW
Italia Anno Zero: chi come ct per il dopo Ventura?
  Luigi Di Biagio
  Antonio Conte
  Carlo Ancelotti
  Roberto Mancini
  Fabio Grosso
  Luciano Spalletti
  Massimiliano Allegri
  Fabio Cannavaro

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.