HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » chievo » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

Buio nella ripresa: Chievo rimontato clamorosamente dalla Juve Stabia

La squadra di Marcolini si è portata sul 2-0, per poi sciogliersi nel secondo tempo subendo la rimonta della formazione stabiese.
13.12.2019 23:12 di Paolo Lora Lamia    per tuttochievoverona.it   articolo letto 109 volte
Buio nella ripresa: Chievo rimontato clamorosamente dalla Juve Stabia
© foto di Federico Gaetano

Ritrovata la vittoria, serve la continuità. Il Chievo affronta la Juve Stabia al Bentegodi con questo obiettivo. Seguendo la legge “squadra che vince non si cambia”, Marcolini ripropone 10/11 della squadra che ha superato di misura la Cremonese. L’unica novità è rappresentata da Pucciarelli, che sostituisce Vignato sulla trequarti.

La partita comincia male per il Chievo dal punto di vista dell’infermeria: intorno al 10’, Marcolini perde per infortunio Obi e Ceter. Al loro posto entrano Esposito e Rodriguez. Le vespe provano a sfruttare questo momento particolare degli avversari, creando la prima palla gol al 14’ Con Bifulco: la sua conclusione da dentro l’area però è debole e viene intercettata da Semper. Risponde il Chievo due minuti dopo con la nuova coppia d’attacco: velo di Meggiorini per Rodriguez che, spalle alla porta, si gira e calcia non inquadrando per poco la porta. Al 21’ è il turno di Di Noia che, su cross dalla sinistra di Cotali, da buona posizione colpisce di testa e manda il pallone fuori. I veneti continuano a premere: al 25’ Pucciarelli serve in area Segre, la cui conclusione iene anticipata da una provvidenziale deviazione in corner da parte di Troest. Dal corner arriva il meritato vantaggio clivense: sponda sul primo palo di Meggiorini, zampata di Rigione e palla in rete. Il vantaggio dà ulteriore slancio ai veneti, con Esposito che prova la conclusione da fuori mandando la palla fuori. La superiorità del Chievo viene premiata nuovamente al 32’: lancio da centrocampo per Rodriguez, che arriva sul fondo e crossa da destra; conclusione al volo di Pucciarelli e 2-0 in cassaforte. Il doppio vantaggio placa la furia clivense, ma non porta la Juve Stabia a reagire: all’intervallo è 2-0 Chievo.

Ad inizio ripresa si presenta una Juve Stabia con ben altro atteggiamento, tanto che al 50’ accorcia le distanze: sugli sviluppi di un corner, interviene Addae di testa e fulmina Semper. Riaperto il match, Caserta aumenta la qualità della propria mediana inserendo Mallamo al posto di Buchel. Vespe ancora pericolose con Forte, il cui colpo di testa non imita quello del compagno Addae visto che Semper blocca il pallone. Al 62’ anche la Juve Stabia viene penalizzata da un infortunio: si famale Mezavilla, al suo posto Elia. Dopo una fase di gioco favorevole ai campani, al 71’ il Chievo sciupa l’occasione per chiudere la partita: Rodriguez entra in area dalla sinistra e serve Meggiorini, che calcia incredibilmente alto. Due minuti più tardi i veneti pagano questo errore: Vaisanen ferma l’incursione in area di Canotto, prendendo prima la palla e poi la gamba del giocatore. L’arbitro opta per il rigore e Forte lo trasforma con freddezza. Il Chievo non sembra capace di reagire e allora, a tre minuti dalla fine, Marcolini getta nella mischia Rovaglia al posto di Pucciarelli. Veneti vicini al gol all’89’ quando Meggiorini, colpendo di testa sugli sviluppi di un corner, per pochissimo non inquadra la porta. Scampato il pericolo la Juve Stabia riesce a procurarsi il secondo rigore di giornata, per fallo in area di Semper ai danni di Rossi. Dal dischetto si presenta ancora Forte, che firma la doppietta personale. Il Chievo nel recupero tenta un disperato pareggio, sfiorato di testa da Rodriguez al 95’.

E’ l’ultima emozione della gara, che termina con la vittoria della Juve Stabia per 2-3. Prima sconfitta casalinga nella stagione del Chievo, che deve fare il mea culpa per tre punti gettati al vento e dimostra ancora grande immaturità.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Chievo

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510