HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » chievo » Serie A
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

La Juve ai quarti Champions: capolavoro a Wembley e 2-1 'argentino'

07.03.2018 22:35 di Marco Conterio    articolo letto 13212 volte
Fonte: Dal nostro inviato a Londra
La Juve ai quarti Champions: capolavoro a Wembley e 2-1 'argentino'
Dopo il 2-2 dell'andata, l'1-0 di Son nel primo tempo pareva aver quasi deciso la sfida di Wembley: prima Higuain poi, Dybala, però, portano la Juventus ai quarti di finale di Champions League contro il Tottenham. Dal 1' Massimiliano Allegri sceglie la Juventus camaleonte, con Barzagli terzino destro ma pronto a spostarsi anche da interno destro. Mauricio Pochettino opta per il sudcoreano Son in luogo di Lamela, titolare all'andata, nel suo consueto 4-2-3-1 con Kane di punta. La scelta di schierare l'asiatico è azzeccata: nei primi minuti l'onda bianca dei londinesi arriva soprattutto dalla sinistra e al 4' servono entrambi i guantoni di Buffon per parare un diagonale pericoloso dello stesso Son. Wembley sembra un antico catino infuocato e i giocatori ne subiscono, ognuno a suo modo, l'effetto: al 15' è ancora Tottenham con Kane che arriva pure a saltare Buffon salvo poi scivolare di pochissimo la spaccata a fil di palo. Al 18', dubbi in area Spurs: alla prima vera fiammata in area, Douglas Costa accelera, Vertonghen irromper in scivolata e stende il brasiliano. Il replay conferma la prima impressione: era rigore. La Vecchia Signora non punge, il Tottenham fa di base la partita nel primo tempo e Buffon blocca centrale una conclusione di Dele Alli al 31'. Il lampo e le proteste Juve però non giustificano un primo tempo di basso ritmo e intensità e così la scelta di Pochettino la punisce: servizio in profondità di Eriksen, Barzagli chiude stoicamente su Alli. La palla finisce però a Trippier che crossa e becca proprio Son che prende in controtempo Buffon al 39'. È' 1-0 Spurs a Wembley e così termina anche la prima frazione di gara. Nonostante un primo tempo senza filtro e impostazione, la Juventus decide di non cambiare niente. Senza sostituzioni d'attacco, all'inizio della ripresa Allegri opta per lasciare dentro gli stessi undici. Nei primi dieci minuti di gara il registro non cambia: il Tottenham fa la partita e i bianconeri non riescono a impensierire neppure lontanamente Lloris, tanto che l'area di maggior distribuzione di occasioni resta comunque quella difesa da Buffon. Al 61', cambio tattica: fuori Matuidi e dentro Asamoah. Un minuto più tardi, Lichtsteiner per Benatia con Barzagli che scala centrale. È' 4-2-3-1 puro. La Juve si sveglia e al 63' Dybala sferra un diagonale che lambisce la traversa con Lloris teoricamente battuto. Ma non in pratica. Che arriva al 65', con Gonzalo Higuain: Lichtsteiner spinge sulla destra, crossa per Khedira che devia, il Pipita si avventa feroce e riporta il risultato sull'1-1. Il cambio tattica è una manna dal cielo è una benedizione per la Juventus. Il Tottenham è frastornato, la Vecchia Signora ritrova smalto e gioventù tanto da passare in vantaggio al 67': Higuain fa una piroetta sulla trequarti e serve in profondità Dybala. La difesa Spurs è una scacchiera, Lloris una statua. Dybala ebbro di gioia. 1-2 Juve. Pochettino, viceversa, mette dentro Lamela per Dier, abbassando Eriksen. Più che strategia, pare improvvisazione perché così gli Spurs sono all'arma bianca dietro. Sturato per Higuain è la soluzione Maginot di Allegri, Llorente per Alli è l'Hail Mary di Pochettino: è l'86' di gara. Su traversone dalla sinistra, Kane colpisce di testa ma da posizione di fuorigioco. Marginiamo e Listkiewicz non ravvisano, Buffon pare battuto ma il palo prima e Barzagli poi salvano la Juventus.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Chievo

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy