HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » chievo » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

A Berardi risponde Zapata: al 45' Atalanta-Sassuolo 1-1. Rissa finale

26.05.2019 21:32 di Andrea Losapio    articolo letto 14885 volte
A Berardi risponde Zapata: al 45' Atalanta-Sassuolo 1-1. Rissa finale
© foto di www.imagephotoagency.it
Atalanta e Sassuolo vanno al riposo sul risultato di 1-1, grazie ai gol di Berardi e Zapata, in una gara che non sembra di fine stagione.

La tensione è palpabile per l’Atalanta, sebbene il cannone di Freuler si scaldi dopo tre minuti, con una botta da fuori che sibila oltre il palo di Pegolo per qualche centimetro. I neroverdi, oggi in tenuta bianca, giocano senza un centravanti di ruolo, con Berardi che va a comporre una strana coppia con Boga. Gomez invece galleggia sempre nella zona del regista, lasciando a Ilicic e Zapata il compito di tenere in apprensione la difesa. Pegolo, arrugginito dai mesi in panchina, risponde alla bell’e meglio su un cross di Ilicic, poi sul conseguente diagonale del Papu. Il Sassuolo esce raramente dalla sua trequarti, schiacciato dagli avversari. Quando lo fa, però, è già 0-1: contropiede perfetto dei biancoverdi che arrivano in area con tre passaggi, Berardi a rimorchio firma lo 0-1 alla prima sortita. I nerazzurri spingono, Zapata va via ma Ilicic non arriva all’appuntamento, con il pareggio, mentre Gomez viene murato da Demiral.

Il pari arriva al 35’, su azione d’angolo, con Zapata che approfitta di una deviazione a prolungare, salvo poi entrare in porta con il pallone per l’1-1. Il Sassuolo si sveglia e va a un passo dal raddoppio prima con Boga, poi con Berardi - sempre servito da un ottimo Duncan - che sparacchia su Masiello. L'atteggiamento degli emiliani è tutt'altro che arrendevole, al di là del diagonale del solito Gomez che va fuori di un niente, più quello di Gosens ben più largo.

Al termine della frazione, a testimonianza della tensione che si respira in campo, si scaldano gli animi con diversi giocatori che entrano in contatto. A farne le spese è Berardi, espulso dall'arbitro Doveri dopo il parapiglia. Contestualmente ammoniti anche Magnanelli e De Roon.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Chievo

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510