HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » chievo » A tu per tu
Cerca
Sondaggio TMW
Corsa Scudetto: chi s'è rinforzato di più in difesa?
  L'Inter con l'esperienza di Diego Godin
  La Juventus con l'acquisto di De Ligt
  Il Napoli affiancando Manolas a Koulibaly

...con P.Accardi

“Venduto alle big, il nostro lavoro paga. Andreazzoli scommessa vinta, ora Bucchi. Caputo verrà ceduto. Krunic-Milan, i retroscena. Palermo, mi dispiace...”
26.06.2019 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 7940 volte
...con P.Accardi
© foto di Federico De Luca
“Da retrocessi abbiamo venduto a Milan, Juventus e Napoli: un segnale che abbiamo fatto un certo tipo di lavoro. L’Empoli punta sempre a migliorare i suoi calciatori, abbiamo un marchio ben preciso. E questo è motivo di soddisfazione per tutti”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Empoli, Piero Accardi.

Andreazzoli è andato al Genoa, voi vi siete affidati a Bucchi.
“Un’altra scommessa vinta dall’Empoli. Ma pensiamo al presente, Bucchi è un allenatore giovane e preparato che ci ha visto come una grossa opportunità. A me e al presidente è piaciuta la sua idea. E il fatto che abbia scelto Empoli pensa che questo ambiente possa migliorarlo”.

Krunic-Milan, come è nata?
“Il Milan lo ha seguito tutto l’anno. Mandava qualcuno a vedere anche gli allenamenti. Abbiamo lavorato sotto traccia con l’agente Sergio Berti, il Milan ha convinto il ragazzo che ha realizzato un sogno”.

Anche Caputo sembra destinato ad andare via. Sassuolo?
“Ha fatto molto bene. Probabilmente verrà ceduto, non sappiamo ancora a chi. Ci sono squadre che hanno fatto già delle proposte”

Bennacer?
“Sono arrivate delle proposte. Ma in questo momento è ancora nostro. Il ragazzo è concentrato sulla Nazionale e vuole fare bene in Coppa d’Africa”.

Che Empoli nascerà?
“Tanti contatti li ho già avviati, il confronto con l’allenatore è quotidiano. Stiamo cercando di costruire il giusto mix di giovani ed esperti per disputare un campionato importante”.

Per campionato importante intende il ritorno in Serie A?
“Oggi l’Empoli è vista come la Juventus della Serie B in virtù di quello che è stato fatto in questi anni. Però la Serie B ti chiede voglia di migliorare e mentalità. Vogliamo creare un gruppo di calciatori importante. Dobbiamo cercare di sostituire le certezze con altrettante certezze”

Da palermitano: che effetto le fa la mancata iscrizione del Palermo in Serie B?
“Una pagina molto triste. Sono sempre stato un tifoso, nato a Palermo. Ancora faccio fatica a crederci...”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Chievo

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510