VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Colpi d'Ala

Il piccolo miracolo di Pioli nella mediocrità italiana. E se il Milan si aggrappa a Balotelli... La mia su Valentino Rossi, condannato dopo un minuto e senza prove

Nato a Roma, ha vestito le maglie di Parma, Fiorentina, Lecce, Perugia, Reggiana, Roma e Nazionale italiana. Ha vinto una Coppa Italia con la Roma e una Coppa delle Coppe, una Coppa UEFA, una Supercoppa UEFA e una Coppa Italia, tutte col Parma
28.10.2015 17:11 di Alberto Di Chiara   articolo letto 66899 volte

Campionato anomalo quello che stiamo vivendo fino ad ora. Ritorna con i piedi per terra l'ottima Fiorentina di Sousa, il Napoli di Higuain cinicamente risale la china, la Roma si prende la vetta sfruttando con dovizia le sue frecce nell'arco più veloci Salah e Gervinho e mi permetterei di fare un elogio a Stefano Pioli che anche quest'anno fa viaggiare la sua Lazio tra le grandi... e credetemi a Roma, dopo una campagna acquisti non faraonica e in un ambiente come quello laziale, dove c'è una guerra aperta tra il presidente Lotito e tutta la tifoseria biancoceleste, non è compito facile. Mancini con la sua Inter si mantiene a galla tra le grandi, ma non convince più di tanto. Non ha mai fatto vedere un gioco degno di nota e ha sempre sofferto con tutti racimolando più di quello che avrebbe meritato fino ad ora. Occhio alla Juventus che si riaffaccia all'orizzonte, per il Milan vale quello che ho detto per l'Inter con la differenza che Mihajilovic è stato meno fortunato di Mancini. E' un campionato comunque all'insegna della mediocrità, salvo rare eccezioni. Il fatto che il Milan si aggrappi ancora a Balotelli, aspettando il suo recupero fisico con ansia per cercare di risolvere in parte i suoi problemi, la dice lunga su quello che stiamo vivendo a livello tecnico e di spessore professionale in questo periodo storico del nostro calcio.

Una nota positiva c'è comunque secondo me. Si cerca di dare più importanza e cura alla difesa, mi pare di capire. Sia ben chiaro, di erroracci se ne commettono ancora tanti, ma sia il Napoli di Sarri che la Roma di Garcia in parte e la Fiorentina di Sousa, che sono ad ora quelle che hanno dimostrato maggior equilibrio tattico, hanno migliorato notevolmente le prestazioni difensive delle rispettive squadre. Segno che curare prima l'aspetto difensivo, per iniziare un ciclo positivo, è sempre la formula migliore. Banalmente, 'prima non prenderle'.

Mi permetto di allargare i miei orizzonti per formulare una mia personalissima opinione sui fatti recentemente accaduti a Valentino Rossi. Atti antisportivi, anche se dovuti ad un eccesso di adrenalina e foga agonistica, persino se provocati da atteggiamenti altrettanto poco sportivi da parte del tuo avversario in piena competizione agonistica, sono sempre deprecabili: perché un professionista di tale livello deve avere maggior autocontrollo. Tuttavia, ha tutta la mia comprensione, giudicando da quello che ho letto. Ma io punterei più il dito a tutti quelli, che un minuto dopo avvenuto il fattaccio, hanno cominciato ad inondare i social network di insulti, infamie di ogni tipo nei confronti di Valentino quasi come se non aspettassero altro, senza nemmeno ancora conoscere i fatti. Gli hanno addirittura ritirato fuori i suoi problemi con il fisco, insinuato che avrebbe dovuto ritirarsi. Insomma una serie di ignominie che mi ricordano un po', coi dovuti paragoni naturalmente, quello che era successo al povero Pantani dopo le accuse di doping. Allora mi rifaccio ad un articolo, letto non mi ricordo dove, qualche tempo fa: "Sperare nella caduta di un uomo eccellente come unico modo per confortare e giustificare la propria mediocrità è una tipica dinamica italiana. La cosa che nausea nel vedere che il paese che ora commosso chiede giustizia per Pantani, è' lo stesso che l'ha lasciato divorare dalle insinuazioni e dal fango. Pantani, che tante volte si era rimesso in sella non riuscì a rialzarsi da quelle cadute. Fu lasciato solo. Su di lui ci si accanì come mai era accaduto in casi simili. Forse perché lui era il più bravo. Ed essere bravi in questo paese è una condanna senza appello". Queste parole che ho estrapolato da un articolo di Roberto Saviano, mi paiono reali ed applicabili su quello che ogni tanto viviamo nell'immenso scenario che ci propone ogni giorno la nostra vita.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Colpi d'Ala
Altre notizie

Primo piano

I più grandi rifiuti al Napoli di De Laurentiis Non è il primo e molto probabilmente non sarà l'ultimo. Simone Verdi quest'oggi ha detto no al Napoli: doveva essere la più importante trattativa di gennaio per i club di Serie A e s'è invece trasformata nella grande beffa per De Laurentiis che ieri s'è presentato a Milano con Andrea...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Ceccarini: "Inter, alle 17 l'incontro per Rafinha" Spazio al mercato su 'TMWRadio'. Ecco gli ultimi aggiornamenti di Niccolò Ceccarini: Capitolo Inter: "Ausilio è arrivato a Barcellona...
16 gennaio 1974, il Milan perde 6-0 contro l'Ajax nella Supercoppa Europea Il 16 gennaio 1974 arriva la peggior sconfitta in una finale Uefa di una squadra italiana, il Milan. Si giocava la gara di ritorno...
TMW RADIO - I Collovoti: "Caldara 8: pronto per la Juve. Fazio spaesato" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Di Chiara racconta una delle mitiche barzellette di Baggio Decima puntata di GoalCar. In questa nuova puntata il simpaticissimo ex giocatore della Fiorentina e del Parma Alberto Di Chiara ,...
Carlo Nesti: "Il solito errore dell'ambiente romanista: troppo disfattismo, quando basterebbero analisi serene, dopo gli incidenti di percorso". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: "Cosa è cambiato in questo 2017" Cosa è cambiato in questo 2017...questo l’argomento della puntata di Scanner in orda su TMW Radio... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo...
L'altra metà di ...Guglielmo Gigliotti Il difensore Guglielmo Gigliotti, di nazionalità Argentina, in forza all'Ascoli e la sua bellissima compagna Gabriella Volpe, si sono...
Fantacalcio, oggi ti presento... LISANDRO LOPEZ Nome: Lisandro Lopez Nato a: Villa Constitucion (Argentina)  01/09/1989 Ruolo: Difensore Squadra: Inter Finalmente...
Gli agenti e le regole che verranno, tutti gli aspetti da chiarire Una legge dello Stato, la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore lo scorso primo gennaio, pone fine al periodo di cosiddetta deregulation...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 16 gennaio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 16 gennaio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.