Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / crotone / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 25 settembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 26 settembre 2021 01:00Serie A
di Alessandra Stefanelli

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 25 settembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
REAL, IN ESTATE NON C'ERA SOLO L'ARSENAL SU ASENSIO. ANCHE MILAN E TOTTENHAM CI HANNO PROVATO. RUDIGER VIA DAL CHELSEA. L'EX ROMA CHIEDE TROPPO: REAL, BAYERN E JUVE IN AGGUATO. MILAN, IL CONTRATTO DI PIOLI È IN SCADENZA: NESSUN APPUNTAMENTO, MA C'È L'OPZIONE UNILATERALE. JUVE, L'AGENTE DI DYBALA È A TORINO DA DUE MESI. VICINO IL RINNOVO, CONTRATTO IN STILE BAYERN?

Horacio Gaggioli, agente di Marco Asensio, ha parlato a El Larguero delle voci sul suo assistito, che in estate è stato cercato da Milan, Tottenham e Arsenal: "Ancelotti gli ha detto che si fidava di lui e che voleva che restasse. Gli ha anche detto che sa che non è un esterno pure e che deve giocare in posizione centrale. È stato un bel discorso e ci ha dato da pensare. A gennaio non eravamo sicuri di continuare". I londinesi, in particolare, avevano messo sul tavolo 39 milioni di euro per acquistarlo, ma alla fine ha vinto Ancelotti, che ha anche detto no al Milan, pronto a puntare sullo spagnolo come su Brahim Diaz.

Antonio Rüdiger ha deciso: lascerà il Chelsea a fine stagione. Il centrale tedesco ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno e i suoi agenti hanno fatto sapere a molte big europee di essere disposti a trattare. Il giocatore, riporta Marca, vorrebbe andare al Real Madrid ma è un obiettivo anche di Bayern Monaco e Juventus. La rottura con il club campione d'Europa è dovuta alle richieste dell'ex Roma, che ha ricevuto un'offerta da 6,5 milioni ma punta ad ottenere almeno 10 milioni di euro. Al Real, tuttavia, si punta a ringiovanire la rosa, ma l'occasione di acquistare un difensore così valido pagando solo lo stipendio è davvero ghiotta.

Stefano Pioli e il futuro, sempre a tinte Milan ma da rinnovare. Il contratto del tecnico, sottolinea la Repubblica, è in scadenza nel 2022: fin qui, tanti attestati di stima sia da parte della proprietà che dalla dirigenza (Maldini), ma nessun appuntamento fissato in calendario per discutere il prolungamento. La società può comunque esercitare un'opzione unilaterale per il rinnovo annuale, fino al 2023: secondo il quotidiano, potrebbe farlo entro fine anno o al massimo a inizio 2022.

Il rinnovo di contratto di Paulo Dybala con la Juventus è un discorso aperto, seppur con l'ottimismo professato dai bianconeri negli ultimi giorni. Secondo Tuttosport, l'agente del 10 argentino, Jorge Antun, è a Torino dal 24 luglio, praticamente due mesi in attesa del faccia a faccia definitivo. Nei contatti avuti sinora, comunque, è stata posta una base di intesa: stipendio da 8 milioni di euro a stagione come parte fissa, meno di quanto offrise Paratici un anno fa. Più bonus, nella misura di due-tre milioni di euro legati al rendimento del giocatore e della squadra. Con una particolarità in stile Bayern: i suddetti bonus potrebbero diventare parte fissa se Dybala riuscisse a centrare per almeno due stagioni di fila gli obiettivi fissati. Il club tedesco, per esempio nei casi di Goretzka e Kimmich, ha scelto questa strada, che la Juve potrebbe finire.

BARÇA, MARTINEZ IN CORSA PER LA PANCHINA. MA IL BELGIO NON LO LIBERERÀ PRIMA DELLA NATIONS LEAGUE

Xavi e Roberto Martínez sono i due principali candidati alla panchina del Barcellona, qualora il club blaugrana dovesse decidere di esonerare Ronald Koeman. Entrambi i tecnici sono a conoscenza dell'interesse del Barça anche se, riporta Marca, non ci sarebbero ancora stati contatti ufficiali. Ed entrambi possono liberarsi senza problemi, rispettivamente dall'Al-Sadd e dal Belgio, anche se Martinez potrebbe farlo solo dopo la fase finale della Nations League, che si disputerà tra il 6 e il 10 ottobre. Un suo addio prima di tale data non sarebbe negoziabile e fonti della Federcalcio belga affermano che l'allenatore non abbia chiesto di andare via.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000