HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Dietro le quinte

TMW RADIO - Ceccarini: "Inglese non è pedina di scambio. SPAL, chapeau"

02.09.2017 20:02 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 13952 volte
© foto di Giacomo Falsini

L'esperto di mercato Niccolò Ceccarini, intervistato da TMW Radio durante il consueto appuntamento "Dietro le quinte", ha parlato così: "L'Italia stasera deve vincere al Bernabéu. Ventura gradisce il 4-2-4, io giocherei con Insigne, Immobile, Belotti e Candreva. Tutti insieme per ottenere un buon risultato".

Qual è l'incompiuta del mercato italiano?
"Tante squadre avrebbero potuto fare di più, ma non credo che una formazione sia rimasta particolarmente incompleta rispetto alle altre. All'Inter può essere mancato, per esempio, il difensore, ma ha anche preso Karamoh alle proprie condizioni. Il Milan non poteva fare di più, la Juve ha trovato il centrocampista, mentre il Napoli non aveva necessità immediate. Nessuna delle big, insomma, ha avuto un vuoto totale".

Quale squadra l'ha sorpresa, invece, in positivo?
"La SPAL. Per essere una neo-promossa ha fatto una squadra più che all'altezza della Serie A, con giocatori importanti in attacco o in difesa. Gli estensi mi hanno davvero stupito".

Vede possibile l'inserimento di Inglese in un'operazione in uscita del Napoli?
"Non credo. Inglese è stato preso prima di tutto per cautelarsi. Dopo l'infortunio di Milik, il Napoli non era riuscito a sistemare le cose. Se dovesse esserci un'emergenza, già a gennaio gli azzurri potrebbero così portare in Campania Inglese e avere una soluzione importante. L'attaccante del Chievo è un grande investimento per il futuro, ma anche una potenziale copertura nell'immediato. Poi è vero che il Napoli sta seguendo calciatori come Chiesa e Berardi".

Il Torino ha salutato Zappacosta, in direzione Chelsea.
"E' stata un'operazione significativa. Il Torino aveva la possibilità di prendere Ansaldi e, dopo l'ok dell'Inter, ha liberato senza problemi Zappacosta al Chelsea. E' arrivato Niang ed è restato Belotti. A me il Torino piace come squadra".

Ascolta l'intervista completa nel podcast in calce.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop  - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 luglio JUVENTUS, RUGANI VERSO IL CHELSEA. SE PARTE PJANIC TUTTO SU POGBA. ROMA, IN ARRIVO IL RINNOVO DI FLORENZI. MILAN, SI APRE IL CASO BONUCCI MA SPUNTA KARIM BENZEMA JUVENTUS E' finito da pochi minuti il summit a Milano tra la Juventus e Davide Torchia. L'agente di Daniele Rugani ha...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy