HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Dietro le quinte

TMW RADIO - Ceccarini: "Roma o Inter per Mor. Milan, Ibra non è il preferito"

04.08.2017 14:15 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 14278 volte
TMW RADIO - Ceccarini: "Roma o Inter per Mor. Milan, Ibra non è il preferito"

Intervenuto come di consueto nel pomeriggio di TMW Radio, Niccolò Ceccarini ha illustrato la panoramica di calciomercato italiano ma non solo, iniziando dalla trattativa che è esplosa negli ultimissimi giorni, quella su Emre Mor del Borussia Dortmund: “Non mi risulta che il Napoli sia sul giocatore, mentre la Roma un’offerta sembra averla fatta, circa 20-25 milioni di euro superando così la Fiorentina che era arrivata prima su di lui. Vedremo cosa succederà, soprattutto perché l’agente di Mor al momento è a colloquio con i dirigenti dell’Inter. Inoltre se la Roma andasse forte sul danese, Monchi mollerebbe definitivamente Mahrez. Il budget c’è e i giallorossi sono pronti a investirli per un grande esterno d’attacco. Sul giocatore ci sono tutte quante, probabilmente però Napoli e Fiorentina più dietro”.

Sulla Juventus Niccolò Ceccarini si concentra sul difensore, con Ezequiel Garay come nome molto caldo: “La Juve non vorrebbe spendere troppo e si sta guardando intorno. Non ha fretta e la trattativa è molto legata a quella tra Valencia e Inter per Murillo. Più del difensore però la dirigenza bianconera è sempre focalizzata sul centrocampista. I nomi sono sempre gli stessi a cui si è aggiunto Andre Gomes, come riportano dalla Spagna. E’ un vecchio pallino di Paratici, ma da Mundo Deportivo fanno sapere che il tecnico Valverde non vorrebbe cederlo”.

Si parla di mercato anche per il giovane Moise Kean: “Se la Juve mettesse le mani su un altro attaccante, come Keita, il ragazzo verrà mandato in prestito. Prima della Supercoppa non credo che si sbloccherà qualcosa, perché Lotito non vuole presentarsi alla competizione con un giocatore di livello in meno. Sul senegalese potrebbe tornare anche il Napoli, ma la testa del ragazzo vuole solo il bianconero. Se arrivasse Keita negli ultimi giorni di mercato inoltre ci potrebbe essere grande bagarre per Cuadrado: Roma, Inter e Milan sul colombiano. Milinkovic-Savic al momento rimane un sogno impossibile per la Juventus. Alla dirigenza piace molto. Sulla Lazio dico inoltre che non credo De Vrij rinnovi, andrà in scadenza”.

C’è spazio, inoltre, anche per parlare di uno degli svincolati di lusso, Zlatan Ibrahimovic: “Su di lui al Milan sono stato sempre molto chiaro. I rossoneri vorrebbero un altro tipo di giocatore, come Kalinic o meglio Aubameyang e Belotti. Fassone vuole un grande nome. Un passo avanti deciso ancora non è stato fatto, però bisogna sempre tenere la pista viva”.

Aria di rinnovamento comunque in casa Milan, con Montella chiamato anche a rivoluzionare il modulo: “Ci sono molte possibilità per i rossoneri, che possono in qualsiasi momento modificare l’assetto tattico in corsa. C’è da dire che acquistando Bonucci la difesa a 3 sarebbe l’idea migliore”.

Dal Milan all’Inter, parlando ovviamente di Ivan Perisic: “Il croato non è sul mercato e non lo vogliono vendere. Vogliono addirittura rinnovargli il contratto. Stesso discorso per Candreva perché è un giocatore troppo funzionale al gioco di Luciano Spalletti. Solo se si presentasse qualche società con un’offerta irrinunciabile l’Inter potrebbe vacillare”.

Continuano poi le voci su Dalbert e la possibilità che il Nizza possa fare resistenza in vista del preliminare: “Non credo che i francesi allunghino ancora di più le tempistiche. Dò la trattativa per fatta, con Spalletti che potrà abbracciarlo a breve. Joao Mario? Non penso vada via. L’unico centrocampista che l’Inter potrebbe cedere è Kondogbia, ma la società non vorrebbe fare una minusvalenza così grande. Aspetta solo l’offerta giusta”.

Riguardo Nikola Kalinic e i movimenti della Fiorentina Niccolò Ceccarini è chiaro: “La viola si deve guardare le spalle, soprattutto alla luce della vicenda Mor. Sul giocatore Corvino era in grande anticipo e addirittura vicino alla chiusura, ma si è temporeggiato troppo. In quella zona del campo a Pioli piace moltissimo Politano, anche se Bucchi ha detto che non vuole privarsi dei migliori. Per non parlare poi di Eysseric. Erano tutti giocatori a un passo e, per un motivo o per un altro, l’ultimo passo non si fa mai. E i tifosi rumoreggiano. Il ritorno di Jovetic? E’ stata una possibilità dello scorso mercato, ma dubito che possa riproporsi l’affare. I Della Valle si aspettavano che Jovetic si riducesse l’ingaggio e che l’Inter desse una mano. Ad oggi può soltanto essere una suggestione degli ultimi giorni di mercato”.

“Schick? Sul giocatore c’è sempre grande interesse”, ha spiegato in conclusione Ceccarini parlando del giovane ceco, “Si sta allenando per mettersi a disposizione. Bisognerà aspettare qualche giorno ovviamente, soprattutto per vederlo all’Inter magari. Ferrero però spera di poterlo trattenere e formare un attacco super”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

 Chievo-Ventura, la rettifica: nessuna buonuscita A smentita di quanto riportato nell'articolo "Un anno dal disastro - Ventura, di peggio in peggio. E chiede buonuscita" pubblicato il giorno 13.11.2018 alle 11.00 a firma Andrea Losapio, TuttoMercatoWeb rettifica che Gian Piero Ventura non ha mai chiesto alcuna buonuscita al Chievo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy