VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi vincerà la classifica cannonieri?
  Edin Dzeko
  Ciro Immobile
  Paulo Dybala
  Dries Mertens
  Mauro Icardi
  Cyril Thereau
  Fabio Quagliarella
  Andrea Belotti
  José Callejon
  Luis Alberto
  Adem Ljajic
  Alejandro Gomez
  Lorenzo Insigne
  André Silva
  Nikola Kalinic
  Duvan Zapata
  Leonardo Pavoletti
  Gonzalo Higuain
  Altro

TMW Mob
Editoriale

Bacca, me lo tengo! Romagnoli: bonus e malus. Dybala, piccole dosi. Juve, tutto su Draxler. Sabatini, da Iturbe a Salah-Dzeko

Nato a Milano il 10 Maggio 1965; Giornalista Professionista dal 1994. Dopo le esperienze professionali di carta stampata (La Notte e Il Giorno) e televisive (Telelombardia, Telenova, Eurosport), dirige Milan Channel dal 16 Dicembre 1999.
15.08.2015 09:52 di Mauro Suma   articolo letto 120322 volte
© foto di Studio Buzzi

È dalla serata tv in cui Fabio Ravezzani pronosticava, in base a fonti legittime, che il mercato del Milan sarebbe stato solo Bacca - Baselli e qualche rinnovo contrattuale (da qui la reazione "tienitelo" riferita all'idea in generale più che a Bacca in particolare ), che pensiamo di poter essere perseguitati per tutta la stagione: altro che Bacca tienitelo. Sembra scritto. È presto per tirare le somme ma "ce lo teniamo", le premesse sembrano esserci tutte. Solo due brevi annotazioni. Con 75 milioni a Giugno il Milan avrebbe preso "solo" Jackson Martinez e Kondogbia. Tra Luglio e Agosto, invece, con gli stessi 75 milioni ne sono arrivati tre per tre reparti: Bacca, Romagnoli e Bertolacci. Infine, a oggi, perché il mercato del Milan fino all'inizio dell'ultima settimana di Agosto è chiuso (sintonia Società-Tifosi sul centrocampista) sono arrivati sei giocatori: Ely, Romagnoli, Jose Mauri, Bertolacci, Luiz Adriano e Bacca. Tutti al di sotto dei 29 anni, età media 23,3 anni. Infine: entro lunedì Verdi ufficiale all'Eibar in Spagna e Milan ancora al lavoro per Agazzi e Zaccardo.
Il comunicato ufficiale della Roma è a prova di compagni di merende: 25 milioni punto. Non, spiacenti, 25 milioni più bonus. Come per Saponara fra Milan ed Empoli, è prevista una percentuale a favore della Roma in caso di vendita prossima ventura del ragazzo. Molto se verrà venduto a 50 milioni, nulla se Romagnoli resterà sempre nel Milan. Era gia andata male con il piano B, ma quale piano B se vuoi Romagnoli e sei sicuro di prenderlo prima o poi lungo il mercato, ed è andata peggio con i bonus. Malino, male, malus. Ma dagli ambienti ispirati dalle solite anime dannate, rancorose e senza pace reduci dai sepolcri di Calciopoli, non c'è da attendersi molto altro.
Allegri con Dybala vuole andarci piano. Farlo crescere passo passo e con cura, come già fatto con Morata. Quindi responsabilità crescenti ma non immediate. Al tecnico della Juventus serve dannatamente un trequartista, Draxler arriverà, piace molto Mandzukic e spiace molto per Khedira che è ritenuto il giocatore - chiave per il centrocampo bianconero. Fino a che non rientrerà il tedesco, l'assetto dell'undici campione d'Italia non sarà stabile.
Walter Sabatini è persona che ascolteremmo per ore parlare di calcio, stando a sentire in rigoroso silenzio. Uomo capace, serio e professionale. Una di quelle persone che sanno delineare e immaginare in anticipo quello che ancora non c'è, quello che succederà. Il problema quindi non è certo Sabatini ma l'uso mediatico che viene fatto di Sabatini. Visto Sabatini? Lui si che è bravo, l'altro invece...È un pò accaduto, e tutt'altro che a proposito, in occasione della teoria apparecchiata pet i soliti noti e i soliti usi in base alla quale il Milan avrebbe finanziato il mercato dei giallorossi perché grazie ai proventi rossoneri, la Roma ha potuto acquistare Dzeko e Salah. Ma i conti non tornano. Per Romagnoli i rossoneri hanno speso 25 milioni senza bonus e non i 30 sbandierati senza criterio. Il Milan pagherà tale cifra nell'arco di 5 anni, sborsando per quest'anno solo 5 milioni. Per Bertolacci sono stati spesi 20 milioni ma anche qui: la Roma ha sborsato 8,5 milioni per riscattare la seconda metà del cartellino del giocatore dal Genoa, per cui il guadagno "netto" romanista è di 11,5, che, con Romagnoli, diventano 16,5. Considerando che la Roma ha speso 20 milioni per Dzeko, con un quadriennale da 4.5 milioni annui, e ne spenderà tra un anno altri 23 per Salah, iniettare il concetto del Milan che ha finanziato l'intero mercato della Roma è fumus allo stato puro. Mentre i 30 milioni pagati per Iturbe restano in panchina senza fantomatici finanziamenti rossoneri.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Ancelotti tra Juve e Milan, ma prima i mondiali con l’Italia? Inter, Ramires il centrocampista low cost. Il ritorno su Vidal. Milan su Kakà, quanti dubbi. E mister Li deve rifinanziare il debito 20.10 - Ancelotti se la rideva l’altra sera a Stamford Bridge, divertito da Chelsea-Roma, senza dubbio una gara emozionante. Rideva anche perché nonostante l’esonero del Bayern, è sempre corteggiato da tantissime squadre. Giustamente aggiungo io. Dell’interesse del Milan sappiamo da tempo,...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

Roma che sorpresa, Juve di misura: ecco cosa ci regala la due giorni di Champions. E le risposte del Milan 19.10 - Chiusa la due giorni di Champions e possiamo vedere anche il bicchiere mezzo pieno. La sconfitta del Napoli era probabilmente pronosticabile, come la vittoria della Juve. Il pareggio della Roma è prestigiosissimo sia per come è arrivato sia per il risultato in sé. Del Napoli si è...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Juve come Tony Montana… Icardi, sms a Sampaoli! Mourinho, il futuro non è in Italia. La Svezia? Il “biscotto” ci motiva… 18.10 - Alla fine ce la giocheremo con la Svezia. Per nostra grazia, Re Zlatan ha deciso di non indossare più la casacca della nazionale e, altra fortuna, è ancora alle prese con i postumi dell’infortunio. Personalmente, Grecia a parte, la considero un’avversaria decisamente “alla nostra...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Inter: goduria da derby, ma occhio al tranello! Milan: quel che sarà di Montella. Juve: ricordatevi dello “schema Allegri”. Napoli: l’evoluzione di Sarri (in campo e fuori) 17.10 - Ciao. In questo momento è in onda il mondeinait Verona-Benevento, ma non è che dobbiamo storcere il naso. Abbiamo assistito al derby di Milano, a Roma-Napoli, a Juve-Lazio e comunque poteva andare peggio: poteva esserci Verona-Benevento con la nebbia. Oppure Verona-Benevento con speaker...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Allarme Juve. Simone, prenota il posto di Max. Che goduria questo Napoli. Torino, così in Europa non ci vai... 16.10 - Il paradosso del calcio è sempre lo stesso. Molte favole nascono dalla coincidenza, poi c'è quello bravo che le sfrutta (Simone detto Inzaghino perché in campo dei due era il più scarso, anzi, il meno forte) e chi invece sale sul treno sbagliato nel momento sbagliato (vedi Seedorf,...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

La moda delle clausole e i giocatori che trattano l'addio (al momento del rinnovo...) prima dei club: così il calciomercato sta cambiando le sue regole e i suoi codici. Donnarumma come Higuain e Neymar: Raiola non ha cambiato idea 15.10 - Non viviamo certamente nel miglior periodo storico possibile. Se ci pensate, a guardarle per un attimo con un occhio quanto possibile esterno, le relazioni umane sono giunte oggi a un livello quantomeno buffo. Tendente al preoccupante. Tutto si svolge tramite il medium dei social,...

EditorialeDI: Mauro Suma

Andrè Silva, turbolenze e derby. Juve: giri di valzer sulla VAR. Sarri: facile essere belli? 14.10 - Montella non vuole più essere "usato" per detrarre qualcosa ad Andrè Silva. E dal momento che il giocatore sta raggiungendo livelli di rendimento molto importanti, non ci sarà più la sponda del tecnico rossonero. Chi vorrà storcere il naso su Andrè Silva, dopo 9 gol in 10 partite...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Donnarumma andrà via, è lui il big sacrificato dal Milan. Petkovic farà il traghettatore, c’è l’ok. Inter, per la difesa attenti a Jedvaj del Bayer. Capello fa tremare Ventura 13.10 - Fassone è di sicuro un ottimo dirigente e il curriculum parla, ma nelle ultime interviste non ha dato il meglio di sé. Forse risente del momento del Milan. Dopo la sconfitta di Genova, ho già detto, ha sbagliato nel mettere in discussione pubblicamente tutto e tutti. Certe cose vanno...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Pressione per sei: il campionato riparte col botto! Incroci e scontri, arriva il primo bivio. Con una considerazione (ancora) sulla Nazionale... 12.10 - Riapre il campionato. E come riapre. Le prime sei della classifica contro, e potrebbe succedere di tutto. Potrebbe esserci la fuga del Napoli o potrebbero esserci (potenzialmente, visto che la Roma deve recuperare un turno) 4 squadre in 2 punti, oppure ancora 3 squadre in testa alla...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Italia-Conte? Mai nella vita… Spareggi? Evitiamo James McClean! Istituiamo la Pallina d’Oro! Avete sentito? Ibra è uno Jedi… 11.10 - Ho un sogno: trasformarmi in Ant-Man, rimpicciolirmi e ascoltare lo sfogo, tra le propria mura, di Giampiero (Ventura) con la propria consorte Luciana… In TV, il nostro CT, cerca di mantenere il classico aplomb inglese ma, ne sono certo, nella sua mente ha un Santo per ognuno… Appena...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.