VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

Editoriale

Cassano, amabili resti! Milan, ma Diego Costa? Neymar, ora si sta esagerando! Juve, la 10 non è uno scherzo…

26.07.2017 07:27 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 52536 volte

Tempo fa mi sono imbattuto nel film Amabili resti… Racconta la storia di Susie, una ragazzina che, dopo essere morta in circostanze tragiche, si ritrova sospesa in un limbo, esattamente a metà tra vita terrena e paradiso… Oltre alle copiose lacrime versate, ricordo la preoccupazione, la rabbia e il dolore delle persone che avevano amato Susie… Il collegamento con FantAntonio mi è venuto spontaneo. Non deve essere facile stare al fianco di un ragazzo come Antonio. Sia chiaro: è tutto fuorché una persona negativa ma, ahimè; per nulla facile da “gestire”. Mi chiedo: e ora cosa accadrà? Cosa farà questo ragazzo di 35 anni che ha sempre e solo vissuto per e grazie al pallone? La sua vita da calciatore, ad ascoltare le sue ultime volontà (sempre che non cambi idea nuovamente), è conclusa (in malo modo, tra l’altro). Adesso inizia una nuova fase della sua vita. Pregevole il suo desiderio di stare sempre vicino alla famiglia… Ma qualcosa dovrà pur fare prima o poi, o no? Potrebbe rimettersi in gioco in TV? No, troppo rischioso, potrebbe esagerare… Magari allenare? Complicato, non è mai stato un esempio di rettitudine… Magari l’agente? Non me lo vedo a trattare un rinnovo di contratto con un qualsiasi presidente di carattere… Ecco, il vero problema è proprio questo. Cassano è nato per stare in campo. Senza il pallone, è difficilmente collocabile. Ora è in un limbo, proprio come Susie…
Passiamo ad argomenti più “terreni”: Milan! Manca, lo sanno anche i bigattini che ho impiegato ieri a pescare scardole al Naviglio, il centravanti. Corsa a tre: Kalinic, Aubameyang e Belotti. Inutile che vi spieghi i pro e contro di ognuno di loro, li sapete a memoria. Domanda: e se ci fosse un quarto candidato? Ma Diego Costa, uno che ha fatto ammattire Conte, non potrebbe essere il profilo adatto per il Diavolo? A leadership ci siamo, i gol li ha sempre fatti (22 gol nell’ultima, trionfale, annata al Chelsea), non è anziano (28 anni) e ha tanta di quella cattiveria da far paura a Freddy Krueger… Io non lo scarterei… Bonucci dietro e Diego Costa davanti. Un bel duo, no?
Salto triplo e balzo in casa Juventus. Bernardeschi, alla fine, è bianconero. Entusiasmo alle stelle, tutti a gridare: “Diamogli la 10”… Scusate, ma indosso i panni del bastian contrario. A mio modesto parere, Bernardeschi non ha ancora dimostrato di essere un campione e la 10, soprattutto quella bianconera, pesa tantissimo. Già dovrà convincere tanti scettici, se poi gli diamo anche la 10 sulle spalle, beh sarà ancor più complicato. Ci andrei piano… In fin dei conti è appena arrivato. Magari, almeno per il primo anno, cercherei un numero meno “brillante”…
Chi non ci sta andando con calma (e raziocinio, aggiungo) è il PSG!!! Non mi interessa se la trattativa andrà o meno a buon fine ma sono comunque preoccupato per il solo fatto che si sia arrivati a parlarne e discutere. Siamo andati oltre al lecito. Spendere, solo per il cartellino, 220 milioni di euro (clausola rescissoria del buon Neymar) per una persona è inumano… Lo ripeto: 220 milioni di euro… Con meno della metà si ricostruirebbe il comune di Amatrice, con la metà esatta si può fare un viaggio, con soggiorno, sulla Luna (di 17 giorni). Esempi per sottolineare come il calciomercato non abbia più confini chiari e accettabili. Oggi se acquisti un giocatore a cinque milioni di euro, sei uno sfigato… Uno comincia a valere qualcosa dai 20 milioni in su… Mio nonno mi diceva sempre: non gonfiare troppo il palloncino, se no scoppia… Stiamo attenti c’è tanta gente che sta gonfiando il pallone e nessuno pare intenzionato a fermarsi…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Sicuri che non vi interessa il fatturato? Ed è vero che chi spende di più, vince di più? 22.02 - Ancora numeri, per cercare di analizzare quanto il mercato influisce, soprattutto quanto i soldi influiscono sulle prestazioni. Soldi uguale mercato. Ma è vero che chi meglio spende meglio spende? Ovvero il famoso concetto del fatturato? E' un argomento che ciclicamente torna di attualità....

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Da Robben a Balo, quante offerte per l’estate! Juve su de Vrij, il Real tenta Bonucci… Ma Ibra non lo vuole nessuno? 21.02 - Sarà un’estate caldissima e non solo per le alte temperature (gli esperti parlano di una “bella stagione” torrida). Tutti si stanno affannando per cercare l’affare del secolo. Indubbiamente non mancano le super offerte. La lista di “parametri zero” è lunga ed interessante. Al Bayern...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il segreto delle "non-lacrime" di Allegri. Milan: l'allarme cinese... e occhio a maggio! Inter: è ora di giocare al gioco del silenzio. Napoli: il diritto di Sarri a fare come crede 20.02 - Ciao. Quando arriva il momento di compilare questo editoriale faccio un giro sui siti per cercare ispirazione ed evitare di scrivere cose come “prima o poi bisogna affrontarle tutte” o “lo scudetto si decide a primavera” o “la politica è tutto un magna-magna”. A volte i siti ti danno...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Napoli-Juve, marzo sarà decisivo. Inter, che flop! Sassuolo, il problema era dietro la scrivania. Cuore De Zerbi e Bergamo Gasperini-Sartori sono ai titoli di coda… 19.02 - Se la Juventus non ha lasciato punti a Firenze e nel derby significa che il Napoli, per vincere questo scudetto, dovrà andare oltre la soglia del miracolo. Tuttavia, sembra chiaro che il campionato si deciderà a marzo, in un modo o nell'altro. Allegri e Sarri sono reduci da una pessima...

EditorialeDI: Andrea Losapio

I meriti di Gattuso o i demeriti di Montella? Borussia-Atalanta, che spot per il calcio. Un po' meno il Napoli in Europa League. Rosa lunga alla Juventus, ma se si fanno tutti male... 18.02 - In sala stampa a Dortmund, con i gol di Europa League che scorrevano in sottofondo, alcuni giornalisti tedeschi paragonavano Cutrone a Inzaghi. "Ci somiglia, eh?". Non può essere che lui l'uomo copertina del Milan di Gennaro Gattuso. Lui, invece, assomiglia tanto al Pioli della scorsa...

EditorialeDI: Mauro Suma

Primavera Cutrone e Primavera Merrill Lynch. Juventus europea, stampelle e pareggio. Napoli provinciale, limiti e sconfitta 17.02 - Dalla Primavera rossonera arriva Patrick Cutrone e alla Primavera come stagione prossima ventura guarda tutto il Milan che sta lavorando per la propria nuova struttura finanziaria pre-Elliott e, possibilmente, post-Elliott. Insomma, pre ottobre 2018. Ci sono grandi novità in vista...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Ecco perché la Juve non ha battuto il Tottenham. Mancano i campioni. Le grandi lontane. Campionato non allenante. Napoli, vai fuori dalla Coppa 16.02 - La Juventus può ancora ribaltare il risultato a Londra, è giusto pensarlo e crederlo. L’impresa è difficile, ma possibile, conosciamo bene il calcio e anche il carattere dei bianconeri. Il pareggio con il Tottenham però è stato liquidato troppo in fretta come un incidente di percorso....

EditorialeDI: Luca Marchetti

Il calciomercato di oggi, i nomi di ieri. Quanto varrebbero ora i big che ci hanno fatto sognare. Da Ronaldo a Totti, da Maradona a Platini: ecco le loro valutazioni... 15.02 - Quando Totti ha detto (a Sky) che nel mercato di oggi varrebbe almeno 200 milioni di euro è scattato in testa a tutti il solito giochino. Ma quanto varrebbero ora i grandi campioni del passato, Totti compreso? Non è la prima volta che ci si pensa, non è la prima volta che si fa. Proprio...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Inter tra riscatti, governo e sogni… Lazio-de Vrij, dipende da Lotito! Europa League, no alle seconde linee! 14.02 - L’Inter, seppur faticando, è tornata a vincere. Da oggetto misterioso, il giovane Karamoh si è trasformato in “enfant prodige”… Mentre Epic Brozovic ha iniziato una guerra con l’intero popolo San Siro (il croato è destinato a perdere, anche malamente), il 19enne francesino, ex Caen,...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il messaggio di Allegri e la firma “segreta”. Inter: una Kara spallata agli autolesionisti (e le voci dalla Cina...). Milan: il fallimento di chi tifa fallimento. Napoli: che musica l'orchestra Sarri, ma occhio al bivio. 13.02 - Ciao, sono reduce da Sanremo. Non c’ero mai stato. A Sanremo c’è l’Altra Sanremo. L’Altra Sanremo non si vede in televisione, altrimenti tutti direbbero “minchia! Altro che Sanremo!”. L’Altra Sanremo è un delirio di cene alle 2 del mattino, feste alle 3 e “festini” fino all’alba. C’è...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.