Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Dybala-Pogba: è davvero possibile? La Juventus cerca compratori, l’altra pista con il Real Madrid. Gennaio di svincolati: ecco le occasioni deluxe in Europa

Dybala-Pogba: è davvero possibile? La Juventus cerca compratori, l’altra pista con il Real Madrid. Gennaio di svincolati: ecco le occasioni deluxe in EuropaTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 18 novembre 2020 08:00Editoriale
di Tancredi Palmeri

Giusto la settimana scorsa scrivevo di come la Juventus fosse ormai stufa di Dybala, e di come la soluzione al problema fosse lontanissima dall’essere l’estensione del contratto. Ci si è messo poi anche il ct Scaloni a informare senza mezzi termini di come Dybala fosse insoddisfatto della situazione, e come la crisi sembrasse endemica. E’ una questione che non si scioglie, e anzi in queste due settimane di pausa pur senza calcio ha fatto in tempo a complicarsi ancora di più. Il contratto finisce nel 2022, e o si allunga il contratto - ma Dybala lo farebbe solo andando quasi al raddoppio dello stipendio, cosa che la Juve non si sogna di fare - o si vende a gennaio o in estate. E se si vende, si rischia di vendere male, tra valutazione bassa causa fine contratto e tutto il resto.
Per questo, in queste due settimane di nazionali anziché calmarsi le acque si sono ancora più agitate dopo il missile terra aria a distanza lanciato da Pogba, che come suo solito quando si trova per conto suo non perde occasione di mettere pressione al Manchester United. Anche il Polpo ha il contratto in scadenza nel 2022, e lo United già l’anno scorso aveva azionato la clausola di estensione automatica di un anno, cosa che il francese non aveva gradito ma che pacta sunt servanda dunque non ha potuto fare altro che piegarsi.
Le parole di Pogba non sono state né casuali né sprovvedute, ma attese e scelte. E c’è un rumour che comincia a farsi strada, per ora senza alcun fondamento, ma che conoscendo Paratici e il modus operandi della Juve potrebbe essere molto più di una suggestione: e se la Juventus proponesse allo United uno scambio Dybala per Pogba?
E’ certo che la Juve ne sarebbe contenta, è certo che Pogba ne sarebbe contento, è possibile che Dybala ne sia contento, è incerto però che lo sia anche il Mufc. C’è probabilmente una ventina di milioni di euro di valutazione a favore di Pogba nello scambio, ma su quella differenza si può sempre lavorare. Mentre è sicuro che Dybala se accettasse vorrebbe anche lo scatto contrattuale: ma qui casca la felicità dello United, perché i 7 milioni che l’argentino incassa sarebbero già il massimo di quanto potrebbe accordargli lo United, che anche in caso di aumento sicuramente non arriverebbe a quei 13 milioni per la Joya. Alla Juve invece non farebbe molta differenza: i 13.5 milioni che guadagna Pogba sono solo poco più di quanto al momento incassa Dybala, grazie agli sgravi fiscali di chi arriva dall’estero. Solo una suggestione per ora. Per ora.

Ma che la pista sia quello dello scambio con maquillage finanziario per Dybala, è cosa acclarata. E l’altra pista di atterraggio è all’aeroporto di Barajas.
Il Real Madrid ha una situazione simile con Isco, totalmente fuori dai piani di Zidane. E lo spagnolo ha identico stipendio di Dybala. L’ostacolo è rappresentato dal fatto che il Real Madrid negli ultimi due anni e mezzo, dall’esodo di Cristiano Ronaldo, non ha mai più manifestato interesse per Dybala, e dunque bisognerebbe fargli tornare la voglia.
Beh, più che la voglia si potrebbe stimolare il bisogno, perché anche se in questo caso è Isco a pagare una ventina di milioni di valutazione a Dybala, tuttavia la tentazione di uno scambio economico con conseguente ritocco di valutazione per rifare il trucco ai bilanci potrebbe essere irresistibile per il Real Madrid, che come la Juventus ha una perdita di un 200 milioni.

Occhio perché a gennaio in Europa potrebbero saranno molti i giocatori eccellenti in scadenza nel 2021 e alla firma del nuovo contratto in vista dell’estate (più difficile invece che entrino in scambi invernali sana-bilanci). Ecco i nomi più altisonanti:

David ALABA - 28 anni, del Bayern
Lui in verità vale troppo calcisticamente e come prestigio per essere utilizzato come pacco di scambio. Nel suo caso, si tratta più che altro di chi riuscirà a convincerlo, tanto più che l’età permette grandi margini, anche alla Juve stessa.

Sergio AGUERO - 32 anni, del Manchester City
Molto infortunato nell’ultimo anno, molto iconico nel mondo City, ma intanto a 6 mesi dalla fine del contratto non c’è ancora niente di scritto. E l’argentino considera seriamente di chiudere in MLS. Anche se la proposta per il sogno europeo lo alletterebbe.

Julian DRAXLER - 27 anni, del PSG
Una parabola parigina troppo deludente, un contratto che difficilmente riceverà una proposta di rinnovo, un ruolo con troppi competitor per permettersi l’incostanza del tedesco. Che però nel campionato italiano farebbe la differenza, e a uno stipendio ragionevole.

Georginio WIJNALDUM - 30 anni, del Liverpool
Ruolo e stipendio meno in vista degli altri. Era promesso già al Barcellona in estate, ma poi la crisi di tutto dei blaugrana ha fatto saltare l’affare. E andrà ancora direzione Barcellona se a fine anno ci sarà sempre Ronald Koeman in panchina. Ma è un grande ‘se’...

Angel DI MARIA - 32 anni, del PSG
Di tutti, è quello che più potrebbe rimanere al proprio club, nonostante lo stipendio proibitivo. È la volontà del giocatore, c’è la costanza di prestazioni, potrebbe esserci la volontà del club. Che ancora però non c’è, perché il salario è proprio alto. Se ci fosse rottura, e se qualcuno fosse in vena di pazzie...

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000