HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
Editoriale

Dzeko, segna e poi? L’Inter non si ferma, il Napoli neppure. La Juve e il futuro. I sogni di Genoa e Benevento

25.01.2018 07:27 di Luca Marchetti   articolo letto 38638 volte
© foto di Federico De Luca

Non potremmo mai dire che Dzeko non sia un grandissimo professionista (oltre che un grande giocatore). Quello che non sappiamo con la stessa certezza è dove giocherà Dzeko da febbraio in poi. Perché l’affare ancora non è chiuso. Non c’è ancora accordo totale fra Chelsea e Roma, anche se non sarà questo il problema. Il nodo è la convinzione di Dzeko: se scioglie le sue riserve e decide di accettare la corte degli inglesi. Il nodo è sull’ingaggio e la durata del contratto, chiaramente si continua a trattare. Ma prima o poi ci sarà un punto di caduta, visto che comunque le alternative il Chelsea le ha anche sottomano. Non dovesse chiudersi la trattativa per il bosniaco non interromperebbe quella per Emerson, che aspetta soltanto il via libera per volare a Londra.
Dovesse andare in porto questa operazione la Roma si butterebbe su Aleix Vidal, terzino del Barcellona sulla base di 10 milioni di euro (con obbligo di riscatto).
Gli ultimi giorni di mercato possono aprire opportunità insperate. Come quelle a cui sta lavorando l’Inter. Dopo aver messo a segno Lisandro Lopez e Rafinha, la speranza è Pastore. Che resta un obiettivo quasi impossibile (ha anche segnato conil suo PSG in coppa) nonostante la disponibilità del giocatore a cambiare aria. Il problema, ancora, è che il PSG non apre al prestito. Ecco perché rimane Correa nel mirino nerazzurro.
Nel frattempo Joao Mario ha raggiunto un accordo con il West Ham: andrà in prestito senza diritto di riscatto (di cui eventualmente si parlerà più avanti), per un milione e centomila euro. E anche Gabigol è praticamente stato ceduto al Santos. E cosi nel giro di una notte i colpi estivi di Suning se ne andrebbero in prestito senza troppi rimpianti da parte dei tifosi nerazzurri.
Rimpianto che non hanno più a Napoli dopo la trattativa non conclusa con Verdi. Si guarda al futuro in tutti i sensi. Arriverà Younes per 5 milioni di euro dall’Ajax, anticipata l’operazione di sei mesi e sarà subito a disposizione di Sarri. Ma non si molla neanche Politano. C’è stato un contatto telefonico, Carnevali ne parlerà con Squinzi prima di dare al Napoli una risposta definitiva. Il Napoli offre il prestito di Ounas subito e a giugno la possibilità di far andare a Sassuolo uno fra Inglese e Ciciretti. Per poterlo sostituire nell’immediato, il Sassuolo lavora su Caprari della Samp e anche su Rachid Ghezzal in uscita dal Monaco in prestito. Vedremo cosa risponderà il patron Squinzi all’ennesimo attacco del Napoli!
La Juventus insiste per prendere Pellegri ma il Monaco non molla, per questo ancora non è chiusa la trattativa. Operazione complessiva da 20 milioni bonus compresi e non è detto che il giocatore rimanga poi a Genova, le parti si riaggiorneranno venerdì con la Juve che cercherà l’accordo anche con il giocatore. Per Han invece non c’è ancora intesa con il Cagliari. Juve e Cagliari si rivedranno venerdì ma c’è distanza sia per quello che riguarda Han che per quanto riguarda Cerri.
Il Genoa prova ad anticipare il ritorno di Criscito prima della scadenza del suo contratto. Si cerca l’accordo e il Genoa vorrebbe magari inserire anche una contropartita per convincere lo Zenit invece di pagare un indennizzo. Magari Laxalt che potrebbe piacere ai russi. A Benevento continuano a trattare per Sagna, in attesa del sì definitivo per portarlo in Italia e sarebbe un vero colpo.
La Fiorentina tratta per Zurkowski, centrocampista polacco del 97, del Gornik Zabrze. A Torino invece potrebbe partire Ljajic per andare in Russia, allo Spartak di Carrera per 10 milioni di euro, visto che ora con l’arrivo di Mazzarri potrebbe avre molti meno spazi. Bruno Zuculini interessa al River Plate e si potrebbe chiudere in tempi brevi, il Crotone vorrebbe Zanellato, a Bologna è arrivato Krastev dallo Slavia Sofia.
Manca una settimana, la più bella. Tenetevi forte, ancora c’è da fare!


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Il mercato degli scontenti”: Icardi, Insigne e Dybala. La Champions e le panchine delle milanesi 25.04 - La finale di coppa Italia potrebbe anche cambiare i giudizi di fine stagione. Sicuramente vincerla (chiunque dovesse farlo, in attesa dell’altra finalista stasera) porta vantaggi. È chiaro che un trofeo in più o in meno fa la differenza, soprattutto in termini di coesione di gruppo,...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Icardi ha rifiutato Atletico e PSG! Braccio di ferro con il club per avere la Juventus? E attenzione: Conte ha chiesto tempo all’Inter: c’è dietro l’interesse del Milan che ha scaricato Gattuso e si propone per il post-Benitez? 24.04 - Si vis pacem, para bellum - dicevano i latini, e non solo Lotito. Se vuoi la pace, prepara la guerra. Se qualcuno davvero si possa essere fatto traviare dalla pace post-pausa internazionale tra Icardi e l’Inter, allora si è sbagliato di grosso. La notizia è che l’ex capitano...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: lo scudetto, le riflessioni sul futuro, un difensore in più e... la posizione di Allegri. Milan: l'Atalanta fa paura, ora Gattuso pretende risposte. Inter: i numeri di Spalletti e la "sfida" con Conte. Evviva Fognini, anche quando perde 23.04 - Ciao. La festa è finita e si torna a lavorare. Anzi no, molti fanno il megaponte fino all’1 maggio, alcuni fino al 2 giugno, altri non tornano proprio. Il megaponte è per molti, ma non per tutti. Non per noi “grandi eroi” di tuttomercatoweb che anche oggi ve ne diciamo di tutti i...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Basta spot elettorali! Il calcio italiano crolla in Europa ma noi pensiamo ai finti progressi. Juve, festa amara. Napoli, serviva Ancelotti per una stagione così? Pippo, vedi come vola il Bologna… 22.04 - Sabato pomeriggio avrei voluto vedere, al mare, la festa della Juventus e invece mi sono ritrovato senza calcio e sprofondato sul divano a rivedere un film nuovo che davano alla tv: Quo Vado! La scena più bella è quando Checco (a proposito, che fine hai fatto? Quando torni a regalarci...

Editoriale DI: Andrea Losapio

Juve, le plusvalenze non fanno vincere la Champions. Il Milan se ne frega del fair play finanziario, l'Inter riparte da Spalletti? Conte, Tuchel, Sarri e altre leggende 21.04 - La festa Scudetto non è tale quando esci dai quarti di Champions League per mano dell'Ajax. E soprattutto quando potevi farlo una settimana prima, con un pari tranquillo a Ferrara, invece di inserire giocatori di Serie C oppure giovani. La formazione era più forte di quella della...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Juventus, risalgono le quotazioni di Conte. Dybala in partenza, Bayern in prima fila ma c’è anche il Liverpool in un possibile scambio con Salah. Per la difesa spunta anche Jérôme Boateng. Marotta e Paratici, che sfida per Chiesa 20.04 - A fine stagione ci sarà un cambiamento inevitabile. Per la Juventus è già cominciata la fase di riflessione. Il primo nodo resta sempre Allegri. E’ vero che ci sono state le conferme del presidente Agnelli e dello stesso allenatore su un futuro ancora bianconero, ma la sensazione...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Allegri non resterà. Agnelli punta tutto su Conte, l’unico grande motivatore. Arriverà un giocatore super per reparto. Il tentativo per Guardiola di due mesi fa. Napoli, fine del ciclo. Insigne un caso 19.04 - Andrea Agnelli ha confermato Allegri a caldo, subito dopo la bruciante eliminazione dalla Champions e sinceramente penso sia stata soltanto una mossa mediatica. Il tentativo, un classico in questi casi, e niente di più di cercare di deviare l’attenzione dal dramma sportivo per far...

Editoriale DI: Luca Marchetti

La Juve, la Champions, i soldi e il mercato. I programmi della Roma e la “nuova” recompra 18.04 - La mancata qualificazione alle semifinali per la Juventus non è semplicemente una sconfitta che fa male. Perché tradisce le aspettative dei tifosi della Juventus, prima ancora che le ambizioni della società a del suo presidente Agnelli. L’Ajax ha frantumato la Juventus, ha scoperto...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

E’ la disfatta di Allegri, checché ne dica Agnelli: vincere non era l’unica cosa che conta? La Juventus ha giocato solo quando ha dovuto reagire. Rilassatasi con l’Ajax, è crollata. Gli juventini vogliono Allegri? 17.04 - Il ranking. Il nuovo tormentone è il ranking. Uscire da questa disfatta - né più, né meno - contro l’Ajax, e parlare da parte di Agnelli di ranking e degli ultimi cinque anni sempre nei Quarti, ha lo stesso effetto dell’ingaggiare un make-up artist da Oscar per fare agghindare un...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: i rischi della super sfida e il moralismo senza senso sui “ragazzotti”. Inter: la verità tra le parole di Marotta (Icardi, Spalletti e... Conte). Milan: il futuro di Gattuso, spiegato nel presente. Napoli: la coerenza non è un optional 16.04 - Mentre scriviamo brucia Notre Dame e c’è davvero poco da ridere. Qualcuno fa grassa ironia “in fondo non è morto nessuno!”. Ah, pisquani, quanta pochezza. Brucia Notre Dame e noi siam qui a parlare di pallone, del resto di arte capiamo nulla, ma che fastidio accendere la tv e vedere...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510