HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Editoriale

E' il calciomercato più bello del nuovo millennio. Casi shock e trasferimenti record: la top ten dei tormentoni ma siamo solo all'inizio

Nato a Firenze il 05/05/1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Già firma de Il Messaggero e de La Nazione, è stato speaker e conduttore per Radio Sportiva, oltre che editorialista di Firenzeviola.it e voce di TMW Radio.
18.06.2017 08:25 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 80876 volte
© foto di Image Sport

E' un'estate calda, ma questo non è certo una novità. Solo che quest'anno, sotto l'ombrellone, ci stiamo già godendo la più bella e divertente sessione di mercato da anni a questa parte. In ordine sparso: la bomba Cristiano Ronaldo con il Real Madrid. L'avvento dei cinesi del Milan che hanno già piazzato fior di colpi, l'attesa per quelli dell'Inter. La grande rivoluzione della panchine italiane. Il caso Donnarumma. Il mercato della Juventus. Le sirene spagnole per Dybala. Il fenomeno Mbappè. Il caso Antonio Conte e quello Bernardeschi con una Fiorentina da rivoluzionare. Verratti che tiene in bilico il PSG, la Lazio che si prepara a far partire i suoi gioielli e i tanti casi di mercato dell'Atalanta. Sì, signori, c'è di che divertirsi. E non ci stiamo facendo mancare neanche i tormentoni. In ordine assolutamente arbitrario, ecco la top ten dei tormentoni che ci stanno accompagnando in questi giorni.

10° posto - Conti e l'Atalanta Per quel che ha espresso in questa stagione, dovrebbe essere anche più in alto nella chart ma, signori, davanti ci sono leggende e mostri sacri del calcio. L'agente è uscito allo scoperto e, quando parla, Giuffredi lo fa anche per i suoi assistiti, esprimendo la loro volontà. In soldoni: Conti non vuole più stare all'Atalanta e vuole il Milan. Percassi lo capisca e, giustamente, monetizzi il più possibile. Anche perché l'occhio di Sartori, Zamagna e Angeloni, ha già puntato Foket per la successione.
9° posto - Keita e la Lazio Stucchevole. Una vicenda brutta e fastidiosa, poiché le parole e i toni usati dai protagonisti sono tutt'altro che rilassanti. Tutt'altro che estive. Ok i sogni di mercato ma mettersi sotto l'ombrellone per leggere le frecciate di Lotito, le risposte di Calenda e le sottaciute volontà di Keita non è che sia troppo rilassante. Come finirà? Il giocatore vuole la Juventus. La Lazio ha l'accordo col Milan. Apriti cielo.
8° posto - Rudiger e la Roma Monchi dice che non ci sono trattative aperte. Ecco. Ma se per Salah-Liverpool ha detto la verità, perché negare che ci sono stati incontri tra l'agente del giocatore e l'Inter? Che il telefono di Monchi è già squillato con chiamanti Ausilio e Sabatini? Mistero. Uno tra Rudiger e Manolas partirà. Mancini spera sia il secondo, Spalletti no.
7° posto - Perisic e l'Inter "Un giocatore non fa una squadra" significa che Spalletti ha già dato il benservito a Perisic. Che però, adesso, si ritrova con la cresta da campione abbassata. Sperava di essere soggetto di un'asta tra Manchester United e Perisic ma non ha fatto i conti col fisco spagnolo e con Cristiano Ronaldo. Rischia di fare il tappabuchi di CR7.
6° posto - Dani Alves e la Juventus Ma perché, vivaddio, dire che "Dybala potrà crescere ancora una volta che lascerà la Juventus?". Poi il videomessaggio di Higuain (pare per un programma in stile 'Carramba' per Dani Alves, ma il mistero buffo resta), che apre ogni scenario. CHe succederà? Per l'intervista su Dybala, non ci sarebbe da stupirsi se ricevesse una reprimenda (ammenda?) dal club. E se partisse? Idem.
5° posto - Bernardeschi e la Fiorentina La proposta della Fiorentina è sul tavolo da mesi. Non cambierà. Dunque, se Bernardeschi avesse voluto accettare la Fiorentina, lo avrebbe fatto da tempo. Sogna la Juventus, considera una forte alternativa l'Inter. Le grandi d'Europa sono alle prese col caso CR7, dunque per adesso non è prioritario. In ogni caso, la Fiorentina non è in cima ai suoi pensieri e se dovesse restare a Firenze sarebbe soltanto perché i viola avrebbero deciso di non rinforzare Juve o Inter (ma perché, visto che si parla oramai di due livelli diversi?).
4° posto - Verratti e il PSG Segreto di Pulcinella: Marco Verratti vuole il Barcellona. Discussioni in corso, il più grande talento del calcio italiano vuole Messi, Neymar e Suarez. Occhio, perché se Di Campli trova la quadra col PSG e col Barça, mette a segno il capolavoro di mercato dell'anno e un affare a tre cifre, record per un italiano. E il PSG? Naingollan o Seri...
3° posto - Conte e il Chelsea Antonio, Antonio. C'è da immaginarsi Zhang, una volta ufficializzato Spalletti e viste le notizie dei giorni seguenti su Conte. Nessun giudizio in merito, è solo che Suning preferiva il manager del Chelsea a quello di Certaldo. Ha da tempo rotto con il braccio destro di Abramovich perché vorrebbe un rapporto diretto con il magnate russo. Invece Marina Granovskaia conta tanto. E lo farà ancora, con buona pace di Conte.
2° posto - Donnarumma e il Milan Rinnega i colori che poteva portare per una vita, Donnarumma. Raiola non è convinto dal progetto cinese e non ha trovato feeling con la nuova dirigenza. L'agente ha fatto la sua scelta e il suo mestiere, arrivando ancora una volta all'obiettivo: far fare un balzo in avanti al giocatore, alle sue casse, a quelle del ragazzo. Dove andrà? Appena Fassone ha detto "non rinnoverà", il pensiero è arrivato automaticamente. "Juventus". Marotta conferma. Il Real ci prova.
1° posto - Ronaldo e il Real Madrid Incredibile. Chi lo avrebbe mai detto? CR7 ha rotto con il Real perché, povero cucciolo, non si è sentito difeso abbastanza nelle questioni col fisco che sarebbero dovute essere, a suo dire, a carico del club. Così la rottura. Andrà altrove, al Manchester United, forse. Sarà probabilmente il trasferimento del millennio ma i presupposti per cui potrebbe arrivare, lasciano dentro una profonda tristezza.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Milan giustamente riammesso in Europa. Juve Galactica, dopo Ronaldo almeno altri due acquisti... come l'Inter. 75 milioni di motivi per divertirsi con Monchi 22.07 - Vorrei partire con un disclaimer, sebbene la prima regola del giornalismo indichi come non si debba scrivere articoli alla prima persona singolare (sono in buona compagnia, nell’infrangere questa legge, non lo farò più). Dopo una settimana a seguire eventi come la presentazione di...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Roma: Olsen e Malcom. Il Milan insiste per Morata. Napoli tra Sabaly, Lainer e Arias. Juve c’è Darmian 21.07 - La Roma torna protagonista sul mercato. La cessione di Alisson, che ha portato nelle casse giallorosse 75 milioni di euro compresi bonus, permette a Monchi di lavorare su altri 2 obiettivi. Olsen è in pole position. Il portiere svedese è passato in testa e sta battendo un’agguerrita...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Bonucci, Donnarumma e Suso via dal Milan: oggi si saprà. Sarri vuole Reina, in ballo Morata. Cavani e il Napoli, dalla Francia insistono. E la suggestione continua anche per Luigi De Laurentiis... 20.07 - Soltanto oggi sapremo se il Milan giocherà o meno l’Europa League, il Tas si è preso qualche ora in più per decidere. Da questa sentenza dipenderà molto del futuro di Bonucci, Donnarumma e Suso. Senza l’Europa ci sarà un’altra perdita di una ventina di milioni e una ricaduta negativa...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Alisson al Liverpool e il giro dei portieri, la Juve fra Higuain, Rugani e Pjanic. Il Milan fra TAS, Elliot e mercato. Un mese in apnea (non solo per il mercato) 19.07 - Ormai Alisson è un giocatore del Liverpool. E così a spuntarla è stata il terzo, che si prende uno dei portieri più forti del mondo, sicuramente il più caro. Lo ha seguito il Real che però non ha mail voluto affondare il colpo perché non convinto di voler spendere così tanto. Ci ha...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Qui Radio Mosca: c’è qualcosa che nessuno vi ha detto sul Mondiale. Che forse sentite lo stesso. Perché chi se ne frega che abbia vinto la Francia o la Croazia (beh certo, fosse stata l’Italia…) 18.07 - Qui Radio Mosca, è l’ultima corrispondenza di Russia2018, siamo sul treno per San Pietroburgo per disperdere la malinconia per questo Mondiale che si allontana nel tempo e che dice a ognuno di noi che si chiude un periodo della nostra vita, ché ammettiamolo: tutti ragioniamo scandendo...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: la lezione di Ronaldo, il nodo-Higuain e gli alibi agli avversari. Inter: da Perisic a Icardi, il cambio di rotta dei critici a prescindere (e occhio a centrocampo). Napoli "vede" Cavani. E il Milan sceglie il suo bomber (Morata o...) 17.07 - “Cristiano Ronaldo fa la cacca anche lui”. Era la grande lezione di vita di mio nonno: “Quando qualcuno ti sembra inarrivabile, lontano, quando hai paura e ti senti in difetto, ricordati che fa la cacca anche lui. In un attimo lo vedrai sotto altri occhi”. Questa grande pillola di...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Benvenuti al Ronaldo day. Tra depistaggi e ombre. Higuain, giusto andare. Milan, cambiare ora non avrebbe senso. Napoli, ripetersi così è difficile... 16.07 - Ci siamo! Il momento, di mercato, più atteso degli ultimi 30-50 anni è arrivato. Ronaldo, il più forte del mondo, alla Juventus, la più forte d'Italia. In questa settimana il calcio italiano si è diviso in due; come sempre: c'è chi ha visto il vantaggio solo per la Juventus e chi,...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

CR7 a Torino è un colpaccio per la Juventus, non per la Serie A. In Italia (e non solo) va avanti il monopolio e il risultato finale sarà uno solo: la nascita della Superlega 15.07 - Se ne sono dette tante, troppe. E forse è anche giusto così. Perché Cristiano Ronaldo è un acquisto che almeno per qualche giorno ha riportato l'Italia al centro del mondo calcistico. Ha risvegliato i sogni e riportato con la memoria indietro nel tempo, quando i grandi campioni -...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Inter, assalto a Vrsaljko e Dembelé. Per Milinkovic Savic ora c’è il Real. Higuain e Rugani verso il Chelsea, che pensa anche ad Alisson. Florenzi rinnova fino al 2023 14.07 - L’Inter non si ferma e tenta il doppio colpo. Ausilio continua a lavorare per provare a chiudere altri due acquisti. A centrocampo l’obiettivo è Dembélé. Il belga è fortemente tentato dall’idea di misurarsi nel campionato italiano. La presenza di Nainggolan è uno stimolo in più per...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Cavani è la risposta del Napoli a Ronaldo. De Laurentiis tratta con il Psg, ingaggio da spalmare. Ma è il Milan il futuro di Giuntoli con Conte in panchina. Sarri e Zola firmano per il Chelsea. Juve lascia via libera al Real per Milinkovic Savic 13.07 - De Laurentiis ha incassato da signore (o quasi) il colpo del secolo messo a segno dalla Juventus. E adesso come risponderà all’acquisto di Ronaldo? Chi lo conosce bene sa che le dichiarazioni di questi giorni sono fumo per mascherare le intenzioni e la realtà. Non si prende un allenatore...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy