VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Caso Donnarumma: come finirà?
  Dirà addio al Milan per il Real Madrid
  Rinnoverà separandosi da Raiola
  Rinnoverà restando con Raiola
  Dirà addio al Milan per la Juventus
  Dirà addio al Milan con altra destinazione

TMW Mob
Editoriale

E' il calciomercato più bello del nuovo millennio. Casi shock e trasferimenti record: la top ten dei tormentoni ma siamo solo all'inizio

Nato a Firenze il 05/05/1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Già firma de Il Messaggero e de La Nazione, è stato speaker e conduttore per Radio Sportiva, oltre che editorialista di Firenzeviola.it e voce di TMW Radio.
18.06.2017 08:25 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 80044 volte
© foto di Image Sport

E' un'estate calda, ma questo non è certo una novità. Solo che quest'anno, sotto l'ombrellone, ci stiamo già godendo la più bella e divertente sessione di mercato da anni a questa parte. In ordine sparso: la bomba Cristiano Ronaldo con il Real Madrid. L'avvento dei cinesi del Milan che hanno già piazzato fior di colpi, l'attesa per quelli dell'Inter. La grande rivoluzione della panchine italiane. Il caso Donnarumma. Il mercato della Juventus. Le sirene spagnole per Dybala. Il fenomeno Mbappè. Il caso Antonio Conte e quello Bernardeschi con una Fiorentina da rivoluzionare. Verratti che tiene in bilico il PSG, la Lazio che si prepara a far partire i suoi gioielli e i tanti casi di mercato dell'Atalanta. Sì, signori, c'è di che divertirsi. E non ci stiamo facendo mancare neanche i tormentoni. In ordine assolutamente arbitrario, ecco la top ten dei tormentoni che ci stanno accompagnando in questi giorni.

10° posto - Conti e l'Atalanta Per quel che ha espresso in questa stagione, dovrebbe essere anche più in alto nella chart ma, signori, davanti ci sono leggende e mostri sacri del calcio. L'agente è uscito allo scoperto e, quando parla, Giuffredi lo fa anche per i suoi assistiti, esprimendo la loro volontà. In soldoni: Conti non vuole più stare all'Atalanta e vuole il Milan. Percassi lo capisca e, giustamente, monetizzi il più possibile. Anche perché l'occhio di Sartori, Zamagna e Angeloni, ha già puntato Foket per la successione.
9° posto - Keita e la Lazio Stucchevole. Una vicenda brutta e fastidiosa, poiché le parole e i toni usati dai protagonisti sono tutt'altro che rilassanti. Tutt'altro che estive. Ok i sogni di mercato ma mettersi sotto l'ombrellone per leggere le frecciate di Lotito, le risposte di Calenda e le sottaciute volontà di Keita non è che sia troppo rilassante. Come finirà? Il giocatore vuole la Juventus. La Lazio ha l'accordo col Milan. Apriti cielo.
8° posto - Rudiger e la Roma Monchi dice che non ci sono trattative aperte. Ecco. Ma se per Salah-Liverpool ha detto la verità, perché negare che ci sono stati incontri tra l'agente del giocatore e l'Inter? Che il telefono di Monchi è già squillato con chiamanti Ausilio e Sabatini? Mistero. Uno tra Rudiger e Manolas partirà. Mancini spera sia il secondo, Spalletti no.
7° posto - Perisic e l'Inter "Un giocatore non fa una squadra" significa che Spalletti ha già dato il benservito a Perisic. Che però, adesso, si ritrova con la cresta da campione abbassata. Sperava di essere soggetto di un'asta tra Manchester United e Perisic ma non ha fatto i conti col fisco spagnolo e con Cristiano Ronaldo. Rischia di fare il tappabuchi di CR7.
6° posto - Dani Alves e la Juventus Ma perché, vivaddio, dire che "Dybala potrà crescere ancora una volta che lascerà la Juventus?". Poi il videomessaggio di Higuain (pare per un programma in stile 'Carramba' per Dani Alves, ma il mistero buffo resta), che apre ogni scenario. CHe succederà? Per l'intervista su Dybala, non ci sarebbe da stupirsi se ricevesse una reprimenda (ammenda?) dal club. E se partisse? Idem.
5° posto - Bernardeschi e la Fiorentina La proposta della Fiorentina è sul tavolo da mesi. Non cambierà. Dunque, se Bernardeschi avesse voluto accettare la Fiorentina, lo avrebbe fatto da tempo. Sogna la Juventus, considera una forte alternativa l'Inter. Le grandi d'Europa sono alle prese col caso CR7, dunque per adesso non è prioritario. In ogni caso, la Fiorentina non è in cima ai suoi pensieri e se dovesse restare a Firenze sarebbe soltanto perché i viola avrebbero deciso di non rinforzare Juve o Inter (ma perché, visto che si parla oramai di due livelli diversi?).
4° posto - Verratti e il PSG Segreto di Pulcinella: Marco Verratti vuole il Barcellona. Discussioni in corso, il più grande talento del calcio italiano vuole Messi, Neymar e Suarez. Occhio, perché se Di Campli trova la quadra col PSG e col Barça, mette a segno il capolavoro di mercato dell'anno e un affare a tre cifre, record per un italiano. E il PSG? Naingollan o Seri...
3° posto - Conte e il Chelsea Antonio, Antonio. C'è da immaginarsi Zhang, una volta ufficializzato Spalletti e viste le notizie dei giorni seguenti su Conte. Nessun giudizio in merito, è solo che Suning preferiva il manager del Chelsea a quello di Certaldo. Ha da tempo rotto con il braccio destro di Abramovich perché vorrebbe un rapporto diretto con il magnate russo. Invece Marina Granovskaia conta tanto. E lo farà ancora, con buona pace di Conte.
2° posto - Donnarumma e il Milan Rinnega i colori che poteva portare per una vita, Donnarumma. Raiola non è convinto dal progetto cinese e non ha trovato feeling con la nuova dirigenza. L'agente ha fatto la sua scelta e il suo mestiere, arrivando ancora una volta all'obiettivo: far fare un balzo in avanti al giocatore, alle sue casse, a quelle del ragazzo. Dove andrà? Appena Fassone ha detto "non rinnoverà", il pensiero è arrivato automaticamente. "Juventus". Marotta conferma. Il Real ci prova.
1° posto - Ronaldo e il Real Madrid Incredibile. Chi lo avrebbe mai detto? CR7 ha rotto con il Real perché, povero cucciolo, non si è sentito difeso abbastanza nelle questioni col fisco che sarebbero dovute essere, a suo dire, a carico del club. Così la rottura. Andrà altrove, al Manchester United, forse. Sarà probabilmente il trasferimento del millennio ma i presupposti per cui potrebbe arrivare, lasciano dentro una profonda tristezza.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve, la verità su Alex Sandro! Milan-Donnarumma-Raiola, chi ha vinto? Inter-Napoli-Genoa, che intreccio… Chi è Karsdorp? 28.06 - C’è tensione tra il popolo bianconero. C’è preoccupazione per le tante, troppe voci di mercato che riguardano, principalmente, Bonucci e Alex Sandro, due colonne della banda di Allegri. Andranno davvero via durante questa afosa estate? Facciamo chiarezza… Bonucci non si muoverà da...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: la tensione si combatte a colpi di “francese”. Inter, 2 fuori e 2 dentro: le mosse nella settimana decisiva. Milan: un punto al caso-Donnarumma e la pesca in Germania. Fiorentina: ci sono cose da dire 27.06 - Ciao. Nelle ultime ore ho pensato molto all’hacker di Donnarumma: cosa farà nella vita? L’impiegato di banca? Il commesso al Calzedonia? L’hacker a tempo pieno? Cosa lo ha spinto ad hackerare il profilo Instagram di Donnarumma? Perché proprio quello di Donnarumma e non – chessò –...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Fassone in tre mesi ha fatto quello che il Milan doveva fare da 5 anni. La trappola per "Topo Gigio". Firenze, le "non colpe" del Corvo. Inter, count down partito per Walter (People from Ibiza) 26.06 - Sta arrivando una bufera dalla Procura Federale che i venti dell'Est a novembre, in confronto, sono cicloni provenienti dal Marocco. Adesso bisognerà capire se la Procura andrà avanti o, come spesso accade, deciderà di fermarsi per questioni politiche. Nel mirino degli uomini di Tavecchio...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Alex Sandro vale 70 milioni, chissà quanto valeva Cafù. Troppi giovani non fanno vincere niente, così come spendere soldi. Donnarumma è solo un portiere, Spalletti un allenatore. De Laurentiis non può decidere per tutti 25.06 - Il candidato svolga, al netto dell'attuale situazione patrimoniale, le quotazioni di mercato dei seguenti calciatori. Berardi, Bernardeschi, Alex Sandro, Salah, Manolas, Belotti, Pellegri. Niente di più semplice per chi segue un pochino il chiacchiericcio che negli ultimi giorni si...

EditorialeDI: Mauro Suma

Gigio firma subito ed esci dal tritacarne! Mercato Juventus, adesso tocca alla difesa. Città in rivolta: Borja Valero come Hernanes? Roma e Napoli: Milan e Inter snobbate 24.06 - La visita di Vincenzo Montella a Castellammare di Stabia ha riportato la vicenda nel suo ambito, quello della casa e della famiglia. Il PSG e il Real Madrid sono stati una tentazione, drenata e gestita da Mino Raiola, e possiamo comprenderlo. Ma oggi che anche il presidente del Senato...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, Bonucci non è incedibile. Se vuole può partire. Douglas Costa o Bernardeschi? Iniesta con Cuadrado al Barça. Agnelli rimane presidente. Milan, Donnarumma resta 23.06 - Dalla notte di Cardiff sta nascendo il mercato della Juventus e neppure le liti (presunte o vere), i lunghi coltelli (veri o presunti) dello spogliatoio, potranno far cambiare idea a Marotta e Paratici. Avanti con questo gruppo, anche se i ritocchi saranno pesanti. E se qualcuno pensa...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Gli incastri della Juve, le mosse dell'Inter, le attese del Milan. E tutte le trattative di giornata... 22.06 - La Juventus comincia a muoversi per sostituire Dani Alves. E per farlo deve stare attenta agli incastri. Perché i nomi su cui si è concentrata in queste ore sono Darmian (che per il Manchester non è più incedibile) e Danilo (che però è extracomunitario). E soprattutto i dirigenti...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan-Donnarumma, la soluzione c’è! Roma, le idee (giuste) di Monchi… Juve, ansia Alex Sandro! Ma Ibra? 21.06 - Ogni estate ha il suo tormentone calcistico… Il 2017 lo ricorderemo, a parte per il caldo asfissiante, per le “bizze” legate a Gigio Donnarumma. Neanche i sceneggiatori di Beautiful (soap opera che va in onda, in Italia, dal 1990) potevano creare un intrigo simile… Dal bacio alla...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: c’è un nome per sostituire D.Alves (ma fa a “pugni” con D.Costa…). Milan: attenti alla novità “per forza” su Donnarumma (e Conti…).  Inter: tutto quello che Spalletti ha chiesto dal mercato. Napoli: Raiola ci ha fatto un regalo 20.06 - Per iniziare salutiamo tutti assieme Luigi di Sciacca, filibustiere siciliano incontrato sabato sera a Como. “Ciao, tu scrivi chilometri di robe su tmw. Ti leggo per addormentarmi”. Gli ho offerto un birrone bello fresco perché mi sembrava un complimento. A mente fredda rivorrei...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Raiola non è una minaccia ma una condanna: Tavecchio vigili per il bene dei vivai. Juve, multa Dani Alves. Sabatini prepara i colpi. Serie C, final four "format" da rivedere 19.06 - Quello che in molti non capiscono, dirigenti e tifoserie lontane dai colori rossoneri, che la battaglia sul caso-Donnarumma non riguarda solo il Milan o solo Donnarumma. E' una battaglia di sistema. I tifosi, invece, la racchiudono frettolosamente nel colore sociale e si perdono nel...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.