VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Musacchio, Kessiè, Ricardo Rodriguez e André Silva. Quale nuovo acquisto del Milan vi piace di più?
  Mateo Musacchio
  Franck Yannick Kessié
  Ricardo Rodriguez
  André Silva

TMW Mob
Editoriale

E' il mercato dei sogni, dei rimpianti e dei tormentoni. Altro giro, altra corsa: dal colpo Juve ai due del Napoli fino agli attaccanti della Roma. I 10 casi che infiammano il mercato

Nato a Firenze il 05/05/1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Già firma de Il Messaggero e de La Nazione, è stato speaker e conduttore per Radio Sportiva, oltre che editorialista e vicedirettore di Firenzeviola.it.
10.01.2016 09:35 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 70442 volte
© foto di Federico De Luca

Il bello di gennaio è che non è monotono. Quando hai la fortuna di vivere di e col calcio, e col mercato soprattutto, non c'è minuto in cui ti annoi. Scendi al bar a prendere un caffè. "Ma la Fiorentina lo prende Lisandro Lopez?". "Macchiato, grazie". Poi, magari, vai a fare la spesa perché in frigo hai una mozzarella del 1998 e tre carote che stanno semplicemente cercando di impiccarsi. "Ma Zaza e Rugani restano alla Juventus?". "Sì, ho la carta Fidaty". E così via. Dal benzinaio che, prima di metterti il pieno, pretende di sapere il destino di Felipe Anderson, fino all'amico fine intenditore che si è appena visto una partita di serie b maltese e ti consiglia i migliori talenti da scrivere. Ma in fondo è il bello, l'onere ma pure l'onore di vivere nella grande carrozza del mercato, che è anche la giostra dei sogni. Dove tutti sperano, guardano al futuro con positività, e dove almeno nei pensieri nessuno perde. Sicché proviamo ad accontentarvi tutti. Dopo un caffè e col frigo che non grida più vendetta, proviamo a snocciolare i dieci casi che stanno infiammando il mercato. E pure i vostri sogni.

Il colpo della Juventus Allegri ha chiesto solo giocatori capaci di fare la differenza. Il portafogli di Andrea Agnelli ha avuto un mancamento. Però questa è la realtà: è una squadra che Marotta e Paratici hanno costruito ad hoc, con una sola pecca: manca un altro centrocampista di spessore. Che sia il regista o il trequartista, giusto per 'rovesciare il centrocampo'. Il Dortmund non cede Gundogan, Witsel non sembra il giocatore ad hoc per le intenzioni di Allegri che piuttosto cerca un regista. Banega sarebbe il nome perfetto, mentre dal Belgio raccontano che l'Anderlecht ha messo in vendita Tielemans (ad alte cifre). Matic l'altra idea dal Chelsea, Guarin il nome che inevitabilmente tornerà d'attualità. E possibile.

Il futuro di Felipe Anderson Felipe Anderson è stato criptico. "Non so dove sarò a febbraio". In estate aveva già dato l'ok per trasferirsi al Manchester United, adesso potrebbe riaprirsi la pista. Lotito un big lo cederà: facile che sia lui, più che Biglia o Candreva. C'è anche il Bayern Monaco sul ragazzo, in estate intanto i biancocelesti avevano già bloccato Geuvanio come sostituto di FA7. Che non ha certo chiuso all'addio.

Il difensore della Fiorentina In verità la Fiorentina avrebbe bisogno di tre colpi. Un centrocampista, un esterno d'attacco ma, adesso, soprattutto un difensore. Col Milan le mancherà anche Gonzalo Rodriguez per squalifica, l'emergenza è totale (ed assurda, per tempistiche). Lisandro Lopez del Benfica il primo nome, Jason Denayer del City, in prestito al Galatasaray, un altro insieme a Edoardo Goldaniga del Palermo. Potesse, Sousa lo avrebbe già preso, ma la proprietà ancora non lo ha accontentato.

Eder: resta o parte? Bel tormentone. Al di là delle solite parole di Ferrero, che continua a parlare dei suoi gioielli come incedibili, davanti ad offerte importanti possono partire tutti. Soriano ha richieste ma sopratuttto Eder. La sensazione è che l'Inter tornerà a farsi sentire, mentre adesso anche il Valencia si mette in fila per l'italo-brasiliano.

I due colpi del Napoli Il difensore ed il centrocampista. De Laurentiis non spenderà 40 milioni, dunque Giuntoli ha la missione di chiudere un maxi colpo ed uno a cifre più convenienti. In soldoni: non arriveranno, insieme, Maksimovic e Andrè Gomes. Il granata è il sogno per la difesa, Barba un'occasione a prezzi più contenuti. Per la mediana, per adesso, solo nomi top: oltre a Gomes, Herrera del Porto, Vecino della Fiorentina e Kramer del Bayer Leverkusen (il più fattibile).

Il futuro di Ranocchia Una certezza: lascerà l'Inter. Ci prova la Sampdoria (occhio a Eder e Soriano col percorso opposto), l'Inter vorrebbe monetizzare vendendolo al Liverpool che però propone per adesso solo un prestito con diritto di riscatto. C'è anche il Torino, in caso di addio di Maksimovic, difficile l'ipotesi Genoa, sullo sfondo anche la Fiorentina.

Cerci, Perotti, Iturbe Tre piste, tre tormentoni destinate presto a trovare soluzione. Cerci al Genoa: manca solo il sì del fondo che detiene parte del cartellino del giocatore del Milan. Perotti la prossima settimana sarà della Roma, che tratta pure El Shaarawy. Perché, poi? Ha ceduto Iturbe perché non trovava spazio e ne prende due? Mistero.

Il ritorno di Immobile Immobile vuole tornare in Italia, Emery lo ha escluso dalla lista dei convocati per l'ultima gara. Può andare al Napoli se Gabbiadini va in Inghilterra, può andare al Torino ma piace anche al Sassuolo che può far partire Defrel in Premier. Una certezza: la volontà del ragazzo è chiara, da capire quale sarà ora la destinazione.

Il toto-allenatore a Palermo Se vince, Ballardini salva la panchina. Ma deve pure convincere Zamparini, che l'aveva già esonerato. Una situazione paradossale, e non è detto che Iachini dica sì al ritorno: ha litigato con il presidente sulle strategie di mercato, la terza soluzione sarebbe la promozione di Viviani.

Il valzer delle punte Floccari al Bologna (e pure Manaj), Borriello in MLS, Trotta tra Sassuolo e Frosinone. Mancousu che andrà al Carpi una volta che i rossoblù troveranno una punta, Rebic per l'Atalanta, Matos per il Genoa che deve trovare una squadra a Pandev. E poi Giuseppe Rossi: ieri ha dimostrato di essere di nuovo pronto. E può sparigliare le carte sul mercato delle punte, anche perché la Juventus ha deciso. Zaza non parte.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve, Bonucci non è incedibile. Se vuole può partire. Douglas Costa o Bernardeschi? Iniesta con Cuadrado al Barça. Agnelli rimane presidente. Milan, Donnarumma resta 23.06 - Dalla notte di Cardiff sta nascendo il mercato della Juventus e neppure le liti (presunte o vere), i lunghi coltelli (veri o presunti) dello spogliatoio, potranno far cambiare idea a Marotta e Paratici. Avanti con questo gruppo, anche se i ritocchi saranno pesanti. E se qualcuno pensa...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

Gli incastri della Juve, le mosse dell'Inter, le attese del Milan. E tutte le trattative di giornata... 22.06 - La Juventus comincia a muoversi per sostituire Dani Alves. E per farlo deve stare attenta agli incastri. Perché i nomi su cui si è concentrata in queste ore sono Darmian (che per il Manchester non è più incedibile) e Danilo (che però è extracomunitario). E soprattutto i dirigenti...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan-Donnarumma, la soluzione c’è! Roma, le idee (giuste) di Monchi… Juve, ansia Alex Sandro! Ma Ibra? 21.06 - Ogni estate ha il suo tormentone calcistico… Il 2017 lo ricorderemo, a parte per il caldo asfissiante, per le “bizze” legate a Gigio Donnarumma. Neanche i sceneggiatori di Beautiful (soap opera che va in onda, in Italia, dal 1990) potevano creare un intrigo simile… Dal bacio alla...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: c’è un nome per sostituire D.Alves (ma fa a “pugni” con D.Costa…). Milan: attenti alla novità “per forza” su Donnarumma (e Conti…).  Inter: tutto quello che Spalletti ha chiesto dal mercato. Napoli: Raiola ci ha fatto un regalo 20.06 - Per iniziare salutiamo tutti assieme Luigi di Sciacca, filibustiere siciliano incontrato sabato sera a Como. “Ciao, tu scrivi chilometri di robe su tmw. Ti leggo per addormentarmi”. Gli ho offerto un birrone bello fresco perché mi sembrava un complimento. A mente fredda rivorrei...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Raiola non è una minaccia ma una condanna: Tavecchio vigili per il bene dei vivai. Juve, multa Dani Alves. Sabatini prepara i colpi. Serie C, final four "format" da rivedere 19.06 - Quello che in molti non capiscono, dirigenti e tifoserie lontane dai colori rossoneri, che la battaglia sul caso-Donnarumma non riguarda solo il Milan o solo Donnarumma. E' una battaglia di sistema. I tifosi, invece, la racchiudono frettolosamente nel colore sociale e si perdono nel...

EditorialeDI: Marco Conterio

E' il calciomercato più bello del nuovo millennio. Casi shock e trasferimenti record: la top ten dei tormentoni ma siamo solo all'inizio 18.06 - E' un'estate calda, ma questo non è certo una novità. Solo che quest'anno, sotto l'ombrellone, ci stiamo già godendo la più bella e divertente sessione di mercato da anni a questa parte. In ordine sparso: la bomba Cristiano Ronaldo con il Real Madrid. L'avvento dei cinesi del Milan...

EditorialeDI: Mauro Suma

Donnarumma: costi quel che costi. Suning tra ex juventini ed ex milanisti. Da Cardiff a Castellammare 17.06 - Non l'ha ordinato nessuno ai tifosi del Milan di innamorarsi di Donnarumma. Nemmeno ai bambini ai quali, come per Kakà, e torneremo su questa nemesi, è particolarmente difficile spiegare cos'è successo. Ma non è il tempo del pistolotto moralistico: solo analisi e solo dettagli. Era...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Donnarumma, ecco perché va via. Una storia scandalosa. Il Real lo aspetta, ma anche la Juve. Tornerà in Primavera o andrà in tribuna. Piace Neto. Inter, via Perisic. Nel mirino Bernardeschi e Borja Valero. Allegri aspetta Iniesta 16.06 - Donnarumma, una storia scandalosa. Una società investe sul settore giovanile, fa crescere un bambino, lo lancia in serie A, gli offre cinque milioni di ingaggio per cinque anni (una follia) e lui che fa? A diciotto anni dice no, vuole andar via per più soldi e forse più gloria. Una...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter colpo a centrocampo, Juve passi avanti per N'Zonzi (e non solo), Milan il giorno di Donnarumma 15.06 - Si presenta Spalletti e spiega la sua filosofia. E mentre si presenta i suoi direttori lavorano per consegnargli una squadra che possa ricalcare più possibile le sue idee. Ecco perché è partita l'offensiva per Borja Valero. Il giocatore era già in cima alla lista dei desideri di Spalletti...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan regina del mercato ma il prezzo lo fa la Juve… Chelsea-Insigne, mai nella vita! Inter, Perisic partirà. Ania, l’amica che tutti sognano… 14.06 - Ormai il caldo si è impossessato delle nostre giornate. Le temperature sono sempre più hot, così come il mercato. Si parla di milioni come se fossero noccioline… Sontuoso quanto sta facendo il Milan. Zittiti tutti coloro che dubitavano della solidità della nuova proprietà cinese....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.