VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi è stato il calciatore rivelazione della stagione di Serie A?
  Andrea Conti
  Mattia Caldara
  Federico Chiesa
  Piotr Zielinski
  Gianluigi Donnarumma
  Franck Kessie
  Sergej Milinkovic-Savic
  Roberto Gagliardini
  Emerson Palmieri
  Roberto Inglese
  Diego Falcinelli
  Giovanni Simeone
  Gerard Deulofeu
  Patrik Schick
  Lucas Torreira
  Lorenzo Pellegrini
  Jakub Jankto
  Amadou Diawara

TMW Mob
Editoriale

Ecco Marko, con buona Pjaca di tutti... Cinesi, i soldi sono sicuri? Lazio, che tristezza!!! Icardi, meglio fermarsi

13.07.2016 00.00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 52610 volte
© foto di Federico De Luca

ECCO MARKO, CON BUONA PJACA DI TUTTI... CINESI, I SOLDI SONO SICURI? LAZIO, CHE TRISTEZZA!!! ICARDI, MEGLIO FERMARSI
Mamma mia i cinesi... Ora è ufficiale: la Cina è diventata, senza ombra di dubbio, la nuova mecca del calcio... Tutti vogliono andare lì, tutti sono attratti dalla quantità, spropositata, di soldi che le squadre cinesi (e non solo) hanno deciso di mettere in gioco. Pensare che Pellé, bravo ragazzo e punta volenterosa, arriverà a guadagnare, euro più euro meno, circa 40 mila euro al giorno, fa davvero impressione... Esagerato? Certo ma, negli anni '90, i club italiani si comportavano nella stessa, identica maniera... Il vero quesito è questo: ma i cinesi, questi soldi, li avranno a disposizione a lungo? Cosa accadrà se il grande progetto cinese di fare del calcio la loro nuova passione dovesse fallire? Non oso pensarci... Al momento, comunque, sono loro i nuovi dei del pallone, quelli che possono avere chiunque... Eh sì perché, a breve, anche i grandissimi talenti guarderanno alla Cina... Se per Pellé sono stati messi sul piatto 38 milioni di euro, quanti potrebbero essere spesi per Messi o CR7? Meglio soffermarsi su altro...
Parliamo di Marko Pjaca. Alla fine, salvo imprevisti dell'ultimo minuto, il giovane croato, visto, per poco tempo, ad Euro 2016, giocherà con la casacca della Juventus. Ben 20 i milioni spesi dalla dirigenza bianconera per strapparlo alla concorrenza (Milan e chi altro?). Onestamente avrei puntato su altri profili... Troppo il timore di un Kovacic bis, ovvero di un grande potenziale talento che, in un torneo complicato come il nostro, si perde... Tuttavia i precedenti sono con Marotta, uno che, difficilmente, sbaglia gli acquisti (Hernanes a parte, con tutto l'immenso rispetto per il Profeta). Pjaca l'ho visto in azione poche volte, difficile giudicarlo. Con la Dinamo Zagabria ha fatto bene (26 gol nelle ultime due stagioni) ma, giocare per la Juventus, è tutt'altra faccenda... Curioso di capire se sarà un nuovo capolavoro della dirigenza bianconera o un clamoroso errore di valutazione. Non vedo vie di mezzo...
Ora, purtroppo, mi devo concentrare sulla questione Lazio. Che tristezza, non invidio i tifosi biancocelesti. Lo sapete, io stravedo per Bielsa, lo adoro alla follia. Appunto, alla follia... Onestamente è difficile accettare l'idea che El Loco sia stato allenatore della Lazio per pochi attimi... Chi ha sbagliato? Tutti... Fossi stato in Lotito, sarei volato in Argentina più volte per portarlo, immediatamente, a Roma ma è pur vero che, uno come Bielsa, non lo puoi costringere, senza il suo assenso, a fare nulla... Niente Bielsa, niente party. Tutto è andato a rotoli. Candreva che saluta, Keita che diserta il ritiro, Inzaghi richiamato di gran fretta e, soprattutto, nessun colpo di mercato degno di questo nome. Male, malissimo... Doveva essere la stagione del rilancio, ha già i connotati dell'anno della definitiva disintegrazione. Credo che, a questo punto, risollevare l'ambiente biancoceleste sia impossibile... Troppi danni!!!
Chiudo con una riflessione. Wanda Nara vuole più soldi per il suo assistito. Lui, Maurito, ha già rinnovato solo un anno fa e tutti sappiamo come è stata l'ultima stagione dell'Inter... Mi chiedo (e vi chiedo): cosa accadrebbe ad ognuno di noi se, ogni anno, bussassimo alla porta del nostro capo, per avere più soldi, a fronte di annate, diciamo così, non straordinarie... Capisco che, in questo calcio dalle cifre folli, ognuno cerchi di guadagnare il più possibile ma, d'altro canto, credo ci sia un limite a tutto. Icardi, capitano dell'Inter e speranza del popolo nerazzurro, un consiglio da uno che non conta nulla: meglio fermarsi ora per non rischiare di diventare un separato in casa. Un amico, ex giocatore anni '80 (di club di prima fascia), mi ha confidato quanto segue: "Fosse capitato ai miei tempi, il presidente l'avrebbe messo in panchina a guardare gli altri per un anno intero"...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve, Mancini in corsa per il dopo Allegri. Ma piacciono anche Sousa e Spalletti. Via libera a Bonucci. Inter, Sabatini prepara la sorpresa in panchina. Milan, Morata vuole il Real. Bernardeschi in vendita per 60 mln 26.05 - Resta o non resta? Il futuro di Allegri è il grande rebus di questo finale di stagione. La sensazione, più che diffusa, è una e una sola: se ne andrà. E questo la Juve l’ha ampiamente capito. Le motivazioni sono abbastanza semplici, normali e condivisibili, dopo tre scudetti e tre...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

La rincorsa di Inter e Milan: panchina e campo. La Roma irrompe su Schick. Juve in sordina 25.05 - Vi avevamo avvertito: sarebbe bastato che il campionato desse i suoi verdetti (anche non tutti) e poi sarebbe partito il mercato. Quella che sembra occuparsene di meno (sembra) è la Juventus, concentrata sull'Europa della Champions. Ma non credeteci troppo: chiedete a Keita e Schick...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Totti Day, niente scherzi! Donnarumma, tanta paura… Inter? 11 con le valigie, con possibile scambio con la Juve… 24.05 - Domenica 28 maggio, ore 18.00, Stadio Olimpico in Roma. Ultima giornata di Serie A con i giallorossi vogliosi di blindare il secondo posto. Ci dispiace, non è questo il “titolo ad effetto” che ci interessa… Domenica 28 maggio andrà in scena il Totti Day, non c’è altro che abbia senso…...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Il futuro di Allegri e della Juve, al di là di Cardiff. Inter, Spalletti ma non solo (e su Gabigol…). Milan: i legittimi festeggiamenti e il "benefattore" dietro Li. Napoli: il piano di Sarri per fare ancora meglio 23.05 - Succedono un sacco di cose. Una è che settimana scorsa mentre scrivevo codesta articolessa sul cellulare ho preso una capocciata devastante contro un palo della luce. Ve lo giuro. Sono un cretino. Mi sono fatto talmente male che ho deciso di prendermi una settimana di pausa: per la...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Capolavoro Juve: Agnelli vince tutto ma la famiglia lo ostacola. Inter, Sabatini ha "scelto" Spalletti. Roma, blitz decisivo per Di Francesco. Sassuolo e Bari, in due per Bucchi 22.05 - Fanno più effetto le immagini del "trionfo" del Milan che quelle dei festeggiamenti della Juventus. La fotografia di San Siro che lancia in aria Montella e del giro di campo della squadra che festeggia un preliminare di Europa League è il riassunto di quanto abbia lavorato male in...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Sabatini non basta a Suning: c'è un altro super consulente. Spalletti, le avances all'Inter ti stanno screditando: perché non restare a Roma? Bravo Napoli, strappo alla regola necessario per il grande obiettivo 21.05 - E' stata la settimana dei verdetti: Chelsea campione d'Inghilterra, Monaco campione di Francia, Feyenoord campione d'Olanda. E così via, col Real che può aggiungersi alla lista già questa sera: basterà un pareggio sul campo del Malaga. In Italia la Juventus ha alzato la Coppa...

EditorialeDI: Mauro Suma

Giù le mani da Kessie! Milan-Atene e Juve-Cardiff. Inter: la guerra di Piero 20.05 - Ma Kessie inventeranno, se davvero il centrocampista dell'Atalanta verrà ufficializzato come nuovo giocatore del Milan? Fino a metà stagione, era il simbolo della freschezza e dell'energia dell'Atalanta, era il vero crack del centrocampo bergamasco anche più di Gagliardini, era il...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Milan, ecco i piani di Fassone e dei cinesi. Subito grandi, non solo Musacchio, Kessie e Rodriguez. Kalinic si può. Inter, Sabatini-Ausilio decidono su Spalletti 19.05 - Chissà dove saranno adesso quelli che vagavano per la Cina suonando ai campanelli con scritto mister Li per poi annunciare in Italia: non risponde nessuno, non esiste. Pensando che la Cina sia come Abbiategrasso. Chissà dove saranno le vedove di Galliani, delle cravatte gialle...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Il primo passo della Juve parte 10 anni fa. Le ricostruzioni milanesi: fra Kessié e Pochettino. E i 7 gioielli del mercato italiano... 18.05 - Un passo, il primo. Quello che ti consente ancora di sperare nel triplete. Perché se la vittoria del campionato è stata rimandata dalla sconfitta di Roma (ma le prossime partite della Juventus destano meno preoccupazioni), aver alzato la coppa Italia consente alla Juventus di poter...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Sarri vuole più soldi? Inter in ascolto… Donnarumma-Milan, pericolo! Roma-Genoa, incubi per Spalletti 17.05 - Tra poche ore sapremo se la Juventus alzerà al cielo il primo trofeo della stagione (Coppa Italia) o se, come qualcuno ha ripetuto, all’infinito, in questi giorni, “la sconfitta con la Roma ha minato le certezze dei bianconeri”. Un occhio alla Juve, l’altro alla Lazio, una delle realtà...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.