VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Musacchio, Kessiè, Ricardo Rodriguez e André Silva. Quale nuovo acquisto del Milan vi piace di più?
  Mateo Musacchio
  Franck Yannick Kessié
  Ricardo Rodriguez
  André Silva

TMW Mob
Editoriale

Ecco tutti i piani del Milan: Balotelli all'Arsenal, Kakà al San Paolo, Robinho via. Iturbe, Mandzukic, El Shaarawy in attacco...

20.06.2014 00:00 di Enzo Bucchioni   articolo letto 43149 volte
© foto di Federico De Luca

E' durato molto il vertice tra Adriano Galliani e Mino Raiola. Mentre il Brasile Mario Balotelli stava annunciando di voler vincere il mondiale, in Italia l'amministratore delegato del Milan e il suo procuratore hanno deciso il suo futuro: Balotelli è in vendita, lascerà il Milan.
I piani del nuovo Milan di Pippo Inzaghi concordati nel vertice di Arcore dieci giorni fa, non prevedono la presenza di un centravanti di movimento, ma di un centravanti vero, d'area.
Ma come sarà il nuovo Milan? Vi anticipiamo tutto quello che è stato programmato nella famosa cena a tre. Intanto il modulo prescelto è il 4-3-3 che piace molto anche a Berlusconi. La vera novità di questa squadra progettata da Inzaghi è l'attacco. Come detto è stato messo Balotelli sul mercato per una cifra tra i 25 e i 30 milioni di euro con i quali Galliani è convinto di poter portare a casa Mandzukic che è considerato l'attaccante ideale per questo tipo di gioco come aveva dimostrato nel Bayern prima di Guardiola dove aveva Robben e Ribery sulle ali del 4-3-3 e faceva una quantità industriale di gol.
Per Balotelli è molto avanti la trattativa con l'Arsenal. La squadra inglese ha una trentina di milioni a disposizione per comprare un grande attaccante e Balotelli piace molto a Wenger. Tra l'altro conosce bene l'Inghilterra e il calcio inglese non ci saranno difficoltà di ambientamento e l'allenatore francese ha sempre gestito bene i bad boys. L'offerta ufficiale sta per partire dall'Inghilterra e il Milan non dirà di no.
Nell'incontro di ieri, però, Raiola ha fatto presente a Galliani che per Balotelli ci sono anche altre squadre che hanno fatto dei sondaggi. Ultimo il Napoli che teme l'addio di Higuain dopo le dichiarazioni dell'attaccante che in sostanza ha aperto al Barcellona.
Balotelli è considerato il giocatore ideale per entusiasmare i tifosi napoletani che già lo adorano. Ci sarebbero però molte controindicazioni, dalla vicinanza con l'ex fidanzata Fico che gli ha dato una bambina, alla città tentacolare come Napoli che potrebbe rendere ancora più difficile la crescita e la maturazione di Mario.
Ma il Milan vuole liberarsi anche di altri giocatori importanti che rischiano di complicare il lavoro di ristrutturazione tattica di Inzaghi.
Uno dei nodi è Kakà. Nonostante le dichiarazioni ufficiali, i rossoneri sperano che l'ex idolo della tifoseria rossonera torni in Brasile. Lo può fare liberandosi a parametro zero entro il 30 giugno e su di lui è piombato pesantemente il San Paolo. Dal Brasile dicono che Kakà si è già accordato e comunicherà la decisione al Milan entro poche ore. Siamo sicuri che Inzaghi festeggerà perchè il Milan può andare sul mercato soltanto vendendo Balotelli e liberandosi di giocatori che hanno ingaggi importanti come Kakà appunto, Robinho (un altro che sarà ceduto) e Mexes.
Infatti una delle condizioni poste da Berlusconi per cambiare il Milan è quella di abbattere il monte-ingaggi. Fatte queste operazioni l'obiettivo è Iturbe del Verona. I veronesi stanno aspettando, il Milan ha già fatto sapere che lo prenderà, ma ha bisogno di tempo proprio per liberarsi di alcun i giocatori, recuperare del denaro e abbattere gli ingaggi.
Il Verona aspetta, tra l'altro il direttore sportivo Sean Sogliano dovrebbe lavorare per il Milan dall'anno prossimo, i rapporti sono buoni, ma l'attesa non sarà infinita. Il sogno di Inzaghi è quello di schierare un attacco con Iturbe, Mandzukic e El Shaarawy che piace molto a Superpippo ed è convinto di recuperarlo al massimo livello di rendimento. Menez, appena preso, può essere una alternativa a destra o a sinistra. Nella lista dei partenti c'è anche Matri, ma Inzaghi lo vuol portare in ritiro, da grande attaccante quale è stato, spera di sbloccare l'ex juventino. In quel caso sul mercato andrebbe Pazzini che vuol giocare di più.
Per quanto riguarda il centrocampo, l'infortunio di Montolivo ha complicato notevolmente il progetto Inzaghi. Montolivo doveva diventare e diventerà appena guarito, il regista davanti alla difesa, quello che sa chiudere e far ripartire il gioco con lanci e rapidità. Da quella posizione Inzaghi vuol togliere De Jong per riportarlo nel ruolo di interno in alternativa a Poli e Muntari.
Per la difesa, preso Alex per far coppia con Rami, sarà ceduto Mexes mentre Zapata e Bonera resteranno come alternative. In posta c'è Agazzi per far da secondo ad Abbiati, ma dopo l'esplosione del portiere del Messico Ochoa, liberabile dall'Ajaccio, qualcuno sta pensando di buttarsi proprio sull'ultimo giocatore finito sul taccuino degli osservatori rossoneri.
Anche la Juventus si muove a fari spenti, ma le linee di mercato sono chiare. Conte vuole cambiare il modo di attaccare, l'anno scorso i bianconeri erano troppo prevedibili (secondo lui) per la presenza di LLorente che ha fatto bene, ma è poco adatto ai meccanismi di Conte.
Si cerca Sanchez, ma è difficile arrivarci. Costa troppo. Morata è un altro attaccante di movimento che piace, ma la Juventus deve ancora decidere se vendere uno dei gioielli per fare cassa e far partire poi con gli acquisti. Con il Real l'incontro c'è stato, ma i dodici milioni offerti per Morata non sono stati presi in considerazione. Il Real è disposto a trattare mettendo sulla bilancia anche altri giocatori, ma a patto che la Juventus decida di vendere Vidal il primo nome sulla lista di Ancelotti.
Il cileno ha firmato il rinnovo da poco, ma i segnali che arrivano dal Brasile non sono incoraggianti. Prima o poi, se il Real insiste, Vidal chiederà di andar via.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Gli incastri della Juve, le mosse dell'Inter, le attese del Milan. E tutte le trattative di giornata... 22.06 - La Juventus comincia a muoversi per sostituire Dani Alves. E per farlo deve stare attenta agli incastri. Perché i nomi su cui si è concentrata in queste ore sono Darmian (che per il Manchester non è più incedibile) e Danilo (che però è extracomunitario). E soprattutto i dirigenti...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan-Donnarumma, la soluzione c’è! Roma, le idee (giuste) di Monchi… Juve, ansia Alex Sandro! Ma Ibra? 21.06 - Ogni estate ha il suo tormentone calcistico… Il 2017 lo ricorderemo, a parte per il caldo asfissiante, per le “bizze” legate a Gigio Donnarumma. Neanche i sceneggiatori di Beautiful (soap opera che va in onda, in Italia, dal 1990) potevano creare un intrigo simile… Dal bacio alla...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: c’è un nome per sostituire D.Alves (ma fa a “pugni” con D.Costa…). Milan: attenti alla novità “per forza” su Donnarumma (e Conti…).  Inter: tutto quello che Spalletti ha chiesto dal mercato. Napoli: Raiola ci ha fatto un regalo 20.06 - Per iniziare salutiamo tutti assieme Luigi di Sciacca, filibustiere siciliano incontrato sabato sera a Como. “Ciao, tu scrivi chilometri di robe su tmw. Ti leggo per addormentarmi”. Gli ho offerto un birrone bello fresco perché mi sembrava un complimento. A mente fredda rivorrei...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Raiola non è una minaccia ma una condanna: Tavecchio vigili per il bene dei vivai. Juve, multa Dani Alves. Sabatini prepara i colpi. Serie C, final four "format" da rivedere 19.06 - Quello che in molti non capiscono, dirigenti e tifoserie lontane dai colori rossoneri, che la battaglia sul caso-Donnarumma non riguarda solo il Milan o solo Donnarumma. E' una battaglia di sistema. I tifosi, invece, la racchiudono frettolosamente nel colore sociale e si perdono nel...

EditorialeDI: Marco Conterio

E' il calciomercato più bello del nuovo millennio. Casi shock e trasferimenti record: la top ten dei tormentoni ma siamo solo all'inizio 18.06 - E' un'estate calda, ma questo non è certo una novità. Solo che quest'anno, sotto l'ombrellone, ci stiamo già godendo la più bella e divertente sessione di mercato da anni a questa parte. In ordine sparso: la bomba Cristiano Ronaldo con il Real Madrid. L'avvento dei cinesi del Milan...

EditorialeDI: Mauro Suma

Donnarumma: costi quel che costi. Suning tra ex juventini ed ex milanisti. Da Cardiff a Castellammare 17.06 - Non l'ha ordinato nessuno ai tifosi del Milan di innamorarsi di Donnarumma. Nemmeno ai bambini ai quali, come per Kakà, e torneremo su questa nemesi, è particolarmente difficile spiegare cos'è successo. Ma non è il tempo del pistolotto moralistico: solo analisi e solo dettagli. Era...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Donnarumma, ecco perché va via. Una storia scandalosa. Il Real lo aspetta, ma anche la Juve. Tornerà in Primavera o andrà in tribuna. Piace Neto. Inter, via Perisic. Nel mirino Bernardeschi e Borja Valero. Allegri aspetta Iniesta 16.06 - Donnarumma, una storia scandalosa. Una società investe sul settore giovanile, fa crescere un bambino, lo lancia in serie A, gli offre cinque milioni di ingaggio per cinque anni (una follia) e lui che fa? A diciotto anni dice no, vuole andar via per più soldi e forse più gloria. Una...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter colpo a centrocampo, Juve passi avanti per N'Zonzi (e non solo), Milan il giorno di Donnarumma 15.06 - Si presenta Spalletti e spiega la sua filosofia. E mentre si presenta i suoi direttori lavorano per consegnargli una squadra che possa ricalcare più possibile le sue idee. Ecco perché è partita l'offensiva per Borja Valero. Il giocatore era già in cima alla lista dei desideri di Spalletti...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan regina del mercato ma il prezzo lo fa la Juve… Chelsea-Insigne, mai nella vita! Inter, Perisic partirà. Ania, l’amica che tutti sognano… 14.06 - Ormai il caldo si è impossessato delle nostre giornate. Le temperature sono sempre più hot, così come il mercato. Si parla di milioni come se fossero noccioline… Sontuoso quanto sta facendo il Milan. Zittiti tutti coloro che dubitavano della solidità della nuova proprietà cinese....

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve e il mercato segreto: 2 colpi fatti, N’Zonzi a un passo e… una sorpresa. Milan: la scelta di Donnarumma e i prossimi colpi del “Diavolo che non esiste”. Inter: novità su Lucas e in difesa non c’è solo Rudiger! E il Napoli... 13.06 - Ciao. Se state leggendo qui vi interessa il mercato del calcio, al limite la mia salute mentale. Ma forse più il mercato. Oggi facciamo un ripasso sulle formule lessicali utilizzate da tutti noi che discutiamo di acquisti e cessioni. Se non vi imbattete almeno una volta al giorno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.