HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Editoriale

Icardi e il rinnovo, Higuain e il Chelsea. Le novità su Ramsey, il ritorno di Gabbiadini e le strategie del Napoli...

10.01.2019 00:13 di Luca Marchetti   articolo letto 23494 volte
© foto di Federico De Luca

L'ultimo colpo di giornata lo ha messo a segno la Sampdoria che riabbraccia Gabbiadini. Lo riporta in blucerchiato: operazione complessiva da 12 milioni di euro (3 di prestito e 9 per il riscatto obbligatorio più bonus legati alla qualificazione in Europa). La Samp non voleva lasciarsi scappare l'occasione: rapporto qualità prezzo Gabbiadini è stato giudicato un affare che non si poteva lasciar perdere. E così l'attacco della Samp diventa di assoluto livello: starà ora a Giampaolo trovare nuovi equilibri fra i suoi attaccanti con la consapevolezza che Kownacki verrà girato in prestito.

Nel pomeriggio ci aveva pensato Wanda Nara a rendere frizzante la giornata. Tra un impegno e l'altro legato al suo lavoro la procuratrice del capitano nerazzurro trova sempre il tempo di tenere alta l'attenzione sul rinnovo di Icardi. Ha voluto far sapere (attraverso AS, giornale spagnolo) che è molto lontano a oggi che ci sono club molto importanti (due spagnoli soprattutto, probabilmente Real e Atletico Madrid) interessati a Mauro e che la proposta arrivata non è ritenuta soddisfacente.

Questo chiaramente non significa che non si può trovare un accordo ma in vista dell'incontro della prossima settimana (che deve essere ancora definito fra le parti) ha voluto rimarcare la propria posizione.

L'Inter dal canto suo non ha voluto prendere ufficialmente una posizione perché sostanzialmente non c'è nulla di diverso da quanto detto finora (prima da Ausilio e Gardini e poi rimarcato anche da Marotta alle prime uscite ufficiali): esiste la ferma volontà di continuare con il proprio capitano nel modo più soddisfacente possibile. Nel corso di questi mesi, per quanto ci è dato sapere, non sono arrivate richieste (ufficiose né tantomeno ufficiali) su Icardi da parte di altri club. Ma questo non significa nulla: se un club fosse interessato a Icardi non ci sarebbe neanche bisogno di parlare con l'Inter: esiste infatti una clausola da 110 milioni di euro valida per i primi 15 giorni di luglio. A quel punto sarebbe soltanto il giocatore che potrebbe dire sì o no ad un'eventuale nuova destinazione.

E' evidente che è una questione di soldi, visto che lo stesso Icardi, nelle varie interviste rilasciate in questi mesi, ha sempre manifestato il suo amore per l'Inter e la voglia di rimanere. Ecco perché sarò importante il prossimo incontro, peraltro il primo con Marotta.

Nel frattempo l'Inter ha definito il trasferimento di Gabigol al Flamengo: prestito secco gratuito per 12 mesi, con tutto lo stipendio (e bonus) pagati dal club brasiliano. L'Inter potrà venderlo durante l'estate (dovesse arrivare un'offerta nel periodo del prestito) ma eventualmente dovrà riconoscere un 5% di questa eventuale vendita al Flamengo.

Al Milan continua a tenere banco la vicenda Higuain. Dopo le prime frecciate di Leonardo emergono alcuni retroscena. Poco prima della conferenza di Paquetà, infatti i dirigenti rossoneri avevano incontrato l'attaccante argentino per dirgli in faccia quello che poi avrebbero detto pubblicamente.

Il giocatore (sicuramente scontento dopo il rosso con la Juve e per una stagione non iniziata nel modo migliore), avrebbe calato d'intensità negli ultimi due mesi, distratto anche dalla corte di Maurizio Sarri.

Il Pipita avrebbe visto di buon occhio la possibilità di tornare ad allenarsi con l'allenatore che lo aveva valorizzato meglio nella sua carriera, ma il Chelsea (almeno al momento) non sembra disposta ad assecondare le richieste del suo allenatore per un attaccante di 31 anni.

Da qui la volontà di spronare Higuain, senza contare che senza il suo numero 9 (e senza lo scambio con Morata che è corteggiato dal Siviglia) il Milan sarebbe più in difficoltà nel raggiungere l'obiettivo stagionale: il 4 posto. Gli obiettivi di mercato sono sempre gli stessi: regista (Sensi uno dei profili seguiti) e un esterno offensivo (Carrasco e Quincy Promes, alcuni dei nomi) ma il Milan vuole continuare prima a guardarsi intorno.

La Juventus in giornata ha definito il ritorno di Sturaro al Genoa. Prestito con diritto di riscatto a 8 mln che può diventare obbligo ad un determinato numero di presenze. E Romero? Argomento soltanto sfiorato, se ne riparlerà molto probabilmente al ritorno dalle vacanze di Preziosi. Ma anche qui senza correre troppo visto che la valutazione che fa il Genoa del difensore è molto alta... (25-30 milioni di euro). La notizia più attesa dai tifosi della Juve comunque è relativa a Ramsey: sono stati risolti anche gli ultimi dettagli nelle ultime ore. Dopo la Supercoppa Italiana molto probabile che si fissi l'appuntamento con gli agenti per formalizzare il contratto e per decidere quando fare le visite mediche.

Molto intense anche le giornate del Napoli. Intanto incontro a Castelvolturno tra il Napoli e l'agente di Hysaj per parlare del futuro del terzino albanese. Hysaj voleva capire bene i piani tecnici di Ancelotti su di lui. Il Napoli ha ribadito la sua soddisfazione nel giocatore e rimane un giocatore importante della rosa, ma era necessario chiarirsi dopo le dichiarazioni del suo procuratore Giuffredi. Per questo gennaio è da escludere la cessione, a meno di offerte monstre. Per giugno si vedrà e in quel caso un'alternativa potrebbe essere Lazzari, che Spal e Napoli avevano trattato nelle scorse settimane. Per Kouamé la fase è di stallo (vista anche la differenza sulle cifre e la valutazione anche su altri attaccanti come Lozano del PSV) mentre continua, la dirigenza partenopea, a tenere calda la pista Barella, nel caso in cui davvero il PSG dovesse venire in Italia con un'offerta irrinunciabile per Allan.

La Roma aspetta De Rossi ma continua a guardare i centrocampisti, anche per il futuro. Soprattutto considerato che Lorenzo Pellegrini in estate potrebbe diventare uno dei centrocampisti più richiesti del panorama internazionale. Ha una clausola con cui poter lasciare la Roma (tra i 28 e i 30 milioni) e ha già dimostrato tutto il suo valore sia in campionato che in Champions che in Nazionale. Ed essendo uno dei giovani più interessanti le grandi hanno messo gli occhi su di lui. Il PSG è stata l'ultima (per sostituire Rabiot) che si è informata sulle condizioni e contratto del giocatore. Uno dei nomi seguiti dalla Roma per il futuro è Malinovskyi del Genk. La Roma ha già il sì del giocatore e attende il momento giusto per fare affondo. Intanto oggi il procuratore di Bennacer ha incontrato l'Empoli che non ha intenzione però di vendere adesso uno dei suoi migliori giocatori.
Alla Samp tornerà Dodo, che non ha trovato l'accordo con il Santos per rimanere. Nelle ultime ore registriamo un interessamento del Bologna (a cui piace anche Antonelli). Se dovesse uscire Dodo e dovesse esserci anche un'altra uscita, la Samp è ancora interessata ad Abner (ex Real Madrid) che ora gioca in Brasile nel Parana.

Il Boca in Italia (con il suo ds Burdisso) ha incontrato a Milano il Cagliari per parlare di Nandez. Se c'è accordo totale sulla valutazione del ragazzo, il problema rimane la formula di pagamento. Il Boca li vorrebbe subito per questioni di tasse, ma ancora non c'è accordo. Sarà necessario rivedersi. Il Boca ha poi incontrato anche l'Atalanta per Palomino: offerti 7 milioni di euro, ma l'Atalanta dice di no perché considerato titolare. Gosens piace al Borussia Dortmund che vorrebbe prenderlo a giugno e anche la Samp si è interessata.

L'Empoli vorrebbe prendere Sorrentino del Chievo (proposto al giocatore un anno e mezzo di contratto): il Chievo naturalmente fa muro, ma si continuerà a parlare nei prossimi giorni per cercare di accontentare Iachini. Nel frattempo a sinistra è in arrivo Pajac dal Cagliari e si tratta per Zulj, centrocampista dello Sturm Graz. Alla Spal, con Schiattarella verso il Frosinone si pensa a Stanko Juric, centrocampista dell'Hajduk Spalato (sul quale c'è anche la Fiorentina). Il Torino ha in uscita Edera che piace a Parma Udinese e Frosinone. Il Parma continua a lavorare per Kucka e pensa a Sala per la difesa (visto che per Caceres si complica). Il Bologna non molla Spinazzola così come il Sassuolo continua a corteggiare Lucioni: non ci vuole un genio a capire che per il 31enne difensore è un'opportunità incredibile. Il Lecce terrà duro, cercherà di strappare il massimo, ma sarà difficile che il Sassuolo non riesca a raggiungere l'obiettivo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Inter, Politano sarà riscattato, c’è anche l’idea Bergwjin. Roma, per la panchina il favorito è Sarri. Senza Champions Under e Manolas potrebbero partire. Napoli, riflettori accesi su Lazzari, ma piace anche Lazaro dell’Hertha Berlino 23.03 - La sosta ci riporta inevitabilmente a parlare di mercato. Le grandi manovre stanno cominciando. L’Inter ha in mente di fare molte operazioni. È chiaro che tanto dipenderà anche dalle uscite. In attacco Politano verrà sicuramente riscattato dal Sassuolo. Perisic potrebbe invece partire....

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

La Juve prova il grande colpo: Salah in cambio di Dybala. Paratici ha in mano Chiesa e Zaniolo. Una cena col romanista. Marotta punta Andrè Gomes. Icardi accordo per l’addio. Veretout al Napoli 22.03 - In Inghilterra svelano una nuova, clamorosa pista del mercato della Juventus: i bianconeri hanno offerto Dybala al Liverpool per avere Salah. L’indiscrezione è forte, ma anche consistente e ci conferma che l’estate prossima la Juventus farà grandi cose, soprattutto ha in cantiere...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Icardi-Inter: telenovela finita? E un altro cambio in panchina: le difficoltà di un progetto 21.03 - Potremmo essere arrivati alla fine. Sicuramente alla fine delle cure. Icardi scende dal lettino delle cure fisioterapiche al ginocchio (day35) e dovrebbe essere guarito. Si allenerà con il gruppo, salvo sorprese. Si allenerà in realtà con quello che rimane del gruppo visto che molti...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Dybala ha detto no all’Inter! Ecco i dettagli. La Juventus può perderlo, ma ecco le squadre in Premier per Paulo. Real Madrid insiste per Icardi, e venerdì è lcardi-day: quello che succederà, da cui dipende il futuro 20.03 - Essere interista non è mai normale, come recita lo stesso inno nerazzurro. E così può capitare che al giovedì ti umilino in casa in Europa League, e poi alla domenica tu giochi uno dei derby più gagliardi degli ultimi anni e in una delle condizioni più difficili. Allo stesso modo,...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve vs. Uefa: la decisone su Ronaldo (e quella già presa a prescindere). Inter: i 5 segreti di una battaglia vinta col cuore (e l'incontro pre-derby di Icardi). Milan: su Gattuso il solito banco degli imputati (con un’incredibile compagnia) 19.03 - Complimenti per la trasmissione. La differenza tra la pausa per la nazionale e la pausa per la nazionale dopo una vittoria è che ti rompi le balle lo stesso, ma con una bella faccia di tolla stampata sul volto. Il qui scrivente c’ha la faccia di tolla, perché temeva di essere suonato...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Le scuse ad Allegri e le scuse di Spalletti: trova la differenza. Napoli, la strada per essere grande si fa in salita. Bologna, Sinisa ha smontato la testa. Gravina-Brunelli-De Siervo, asse contro Di Maio che vuole far perdere al calcio 2 miliardi 18.03 - La Toscana non è uguale in tutte le sue città. Firenze non è Livorno, Siena non è Pisa e Forte dei Marmi non è Grosseto. Ognuna di queste ha le sue bellezze. Anche i toscani sono diversi tra di loro. Ci sono quelli simpatici che fanno ridere e quelli che vogliono fare i simpatici...

Editoriale DI: Marco Conterio

Il Mondo capovolto: la Juve clamorosamente tra le grandi favorite Champions. Ajax, talenti e delusioni cocenti. Messi o Cristiano Ronaldo? Lo scontro possibile e il derby di oggi. Tutto di un altro pianeta 17.03 - Adesso che il cerchio si stringe, su Tuttomercatoweb.com abbiamo aperto il sondaggio che di per se ha poco d'originale, tanto di banale ma che ha il gran dubbio della risposta finale. "Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?". Otto opzioni, di fatto i lettori ne stanno votando,...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Napoli: Insigne, Koulibaly e Allan restano. Per il centrocampo c’è Fornals, in attacco Lozano prima scelta. Per il futuro di Allegri bisogna aspettare ancora, Conte e Deschamps nomi da monitorare. Il Real ripensa a Milinkovic Savic 16.03 - I motori si stanno scaldando. La Primavera in arrivo sta accendendo il mercato. Il Napoli è sempre molto attivo. Ancelotti e la società sono convinti di poter crescere ancora e per questo l’obiettivo è tenere tutti i big. Non c’è alcuna volontà di prendere in considerazione offerte...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Inter fuori dall’Europa paga caro il caso-Icardi. Un capitano vero avrebbe giocato. Zhang furioso lo vuole sul mercato. Derby ad alto rischio. Spalletti via, Conte ha chiesto tempo. Il caso Mourinho. 15.03 - L’Europa League era uno degli obiettivi stagionali, ora per non fallire completamente la stagione, all’Inter non resta che la caccia alla Champions, con il Derby alle porte, in un momento complicatissimo. Questa situazione drammatica è il frutto amaro del caso Icardi che da oltre...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Una Champions da sballo e il dominio inglese. L’orgoglio italiano di Napoli e Inter e la rivoluzione in casa Real 14.03 - Ora abbiamo le favolose 8 d’Europa. E nei giorni in cui si discute tantissimo della Brexit, le squadre della Premier danno un chiaro indirizzo: in Champions vogliono dettare loro la legge. L’ultima volta che si era verificato un evento del genere era esattamente 10 anni fa: Arsenal,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510