VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

Editoriale

Inter avanti per Rafinha, ma spuntano le alternative, le mosse (segrete) del Napoli e quelle (clamorose) delle spagnole: da CR7 a Griezmann...

18.01.2018 00:00 di Luca Marchetti   articolo letto 27299 volte
© foto di Federico De Luca

Il primo incontro con il Barcellona ora deve maturare. L'Inter, con il suo direttore sportivo, ha allacciato ufficialmente i rapporti (fra società importanti come Inter e Barca è molto meglio, anche diplomaticamente, parlarne di persona) e ha "lanciato" l'ultima offerta. 35 milioni di euro il diritto di riscatto per il prestito di Rafinha. Ora tocca ai blaugrana capire se il valore dato al giocatore è congruo o meno. L'Inter ha alzato (come era ovvio che fosse) la propria valutazione (partiva da circa 20), il Barca è sceso dai 50 di partenza. In questi casi si dice che a metà strada si trova la soluzione del problema. Ora però è leggermente più complicato perché il Barcellona vuole capire bene se può correre il "rischio" di vendere il giocatore a quella cifra, qualora Rafinha dovesse essere completamente recuperato, grazie al lavoro in nerazzurro. E per farlo capire meglio ai nerazzurri è stato schierato ieri in coppa. Ma l'Inter, come sappiamo, ha dalla sua la volontà del giocatore, che continuerà a parlare con il Barcellona per spingere verso questa soluzione.
Non dovesse andar bene? L'Inter comunque le sue alternative le sta continuando a monitorare. Proposto Schurrle dello Schalke, si sta valutando Sturridge del Liverpool (soprattutto se i nerazzurri dovessero decidere di cercare un'alternativa ad Icardi) soprattutto cercando di capire quanto chiede il Liverpool per il prestito. Ma forse quelli che intrigano più i nerazzurri sono in Spagna: Correa del Siviglia (che ha anche segnato nella partita vinta contro l'Atletico) magari in uno scambio con Brozovic e Gaitan dell'Atletico Madrid che però è extracomunitario, status per il quale l'Inter vorrebbe mantenersi il posto libero per Ramires, anche se questa pista si sta complicando sempre più vista la decisione da parte di Suning di tenerlo allo Jangsu.
Dopo il no di Verdi il Napoli è in fase di riflessione. Intanto è atteso nelle prossime ore un giovane straniero per le visite mediche a Villa Stuart: tutto top secret, si potrà sapere di più in mattinata. Rimane Politano l'ipotesi più concreta visto che il ragazzo è andato a parlare con il Sassuolo per capire i margini di cessione (anche se finora i neroverdi hanno detto sempre no alla cessione e anche ieri i toni della discussione sono stati piuttosto accesi). Ma la valuazione di 20 milioni e magari l'inserimento di Maksimovic, oltre alla voglia del ragazzo potrebbero fare la differenza, il Napoli proverà ad insistere. Deulofeu a titolo definitivo non scalda poi così tanto, Lucas Moura idem e potrebbe essere un'opportunità negli ultimi giorni di mercato. Non è detto che il Napoli però debba prendere un giocatore così, tanto per farlo. Valutazioni in corso quindi...
Le altre notizie di giornata: sondaggio del Chelsea per Emerson della Roma, il Milan non ha trovato ancora l'accordo con il Boca per Gustavo Gomez, anzi... la trattativa rischia seriamente di saltare.
Giornata di arrivi: a Torino ecco Damascan dallo Sheriff Tiraspol (e si continua a seguire Donsah del Bologna), a Cagliari visite mediche per Ceter, attaccante di 21 anni, e visite mediche anche per Djuiricic a Benevento (dove rimane l'idea Bonifazi per la difesa e dove è arrivato anche Cristian Cannavaro, figlio di Fabio, per la Primavera).
Il Bologna, anche senza la cessione di Verdi, ha comunque fatto una chiacchierata con la Juventus per Orsolini. L'Atalanta in questo momento non ha ancora dato l'ok (è a Bergamo in prestito biennale) ma è una trattativa che può decollare. A Sassuolo Sala può essere il sostituto di Gazzola, ma il ragazzo ancora non ha detto ok. Così come ancora non ha dato l'ok il Genoa per il ritorno di Ricci a Crotone.
Ma la notizia più clamorosa, come saprete certamente, arriva dalla Spagna. La novità è che il Barcellona potrebbe pagare la clausola di Grizemann all'Atletico Madrid (ora fissata a circa 110 milioni di euro ma che in estate diventerebbe di 200). E' più di un'idea visto che a Madrid già pensano a Lemar del Monaco per sostituirlo. All'altra sponda della capitale spagnola ormai è evidente che il mal di pancia di Cr7 è di quelli che possono portare ad un'autentica rivoluzione in casa madridista. Le squadre che possono permetterselo sono sostanzialmente due (Manchester United e PSG) ma anche loro devono mettersi a contare bene i soldi a disposizione e gli eventuali introiti. Se dovesse veramente maturare la frattura e se davvero CR7 dovesse accettare la corte di una delle sue pretendenti, la prossima estate sarà ancora più bollente della scorsa... E attenzione anche ai cinesi visto che il Tianjin avrebbe il posto anche il lista Champions asiatica: ha tagliato Pato.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Gattuso c'è, Henry no. Pogba, il ritorno alla Juve. Sabatini: non c'era bisogno. La Samp e Calabria. Cutrone e Chiellini 24.02 - L'ultima volta che Milan e Arsenal si sono misurate in Europa risale al febbraio-marzo del 2012. Era Champions League, altro Milan, altro Arsenal. Ma se Rino Gattuso, all'epoca ancora alle prese con la miastenia oculare, oggi è l'allenatore del Milan, dopo le robuste dosi di rinnovamento...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Gattuso confermato, il Milan ha deciso. Ma Donnarumma va via, arriva Reina: se i cinesi in pagano, Elliott ha già l’acquirente. Sabatini in Cina per l’Inter del futuro 23.02 - Il Milan sta trovando una sua dimensione, non c’è motivo di cambiare, Fassone e Mirabelli hanno deciso: Gattuso sarà l’allenatore rossonero anche l’anno prossimo. La decisione è già stata comunicata a Rino che l’ha accolta con entusiasmo e una promessa: farà di tutto per provare a...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Sicuri che non vi interessa il fatturato? Ed è vero che chi spende di più, vince di più? 22.02 - Ancora numeri, per cercare di analizzare quanto il mercato influisce, soprattutto quanto i soldi influiscono sulle prestazioni. Soldi uguale mercato. Ma è vero che chi meglio spende meglio spende? Ovvero il famoso concetto del fatturato? E' un argomento che ciclicamente torna di attualità....

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Da Robben a Balo, quante offerte per l’estate! Juve su de Vrij, il Real tenta Bonucci… Ma Ibra non lo vuole nessuno? 21.02 - Sarà un’estate caldissima e non solo per le alte temperature (gli esperti parlano di una “bella stagione” torrida). Tutti si stanno affannando per cercare l’affare del secolo. Indubbiamente non mancano le super offerte. La lista di “parametri zero” è lunga ed interessante. Al Bayern...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il segreto delle "non-lacrime" di Allegri. Milan: l'allarme cinese... e occhio a maggio! Inter: è ora di giocare al gioco del silenzio. Napoli: il diritto di Sarri a fare come crede 20.02 - Ciao. Quando arriva il momento di compilare questo editoriale faccio un giro sui siti per cercare ispirazione ed evitare di scrivere cose come “prima o poi bisogna affrontarle tutte” o “lo scudetto si decide a primavera” o “la politica è tutto un magna-magna”. A volte i siti ti danno...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Napoli-Juve, marzo sarà decisivo. Inter, che flop! Sassuolo, il problema era dietro la scrivania. Cuore De Zerbi e Bergamo Gasperini-Sartori sono ai titoli di coda… 19.02 - Se la Juventus non ha lasciato punti a Firenze e nel derby significa che il Napoli, per vincere questo scudetto, dovrà andare oltre la soglia del miracolo. Tuttavia, sembra chiaro che il campionato si deciderà a marzo, in un modo o nell'altro. Allegri e Sarri sono reduci da una pessima...

EditorialeDI: Andrea Losapio

I meriti di Gattuso o i demeriti di Montella? Borussia-Atalanta, che spot per il calcio. Un po' meno il Napoli in Europa League. Rosa lunga alla Juventus, ma se si fanno tutti male... 18.02 - In sala stampa a Dortmund, con i gol di Europa League che scorrevano in sottofondo, alcuni giornalisti tedeschi paragonavano Cutrone a Inzaghi. "Ci somiglia, eh?". Non può essere che lui l'uomo copertina del Milan di Gennaro Gattuso. Lui, invece, assomiglia tanto al Pioli della scorsa...

EditorialeDI: Mauro Suma

Primavera Cutrone e Primavera Merrill Lynch. Juventus europea, stampelle e pareggio. Napoli provinciale, limiti e sconfitta 17.02 - Dalla Primavera rossonera arriva Patrick Cutrone e alla Primavera come stagione prossima ventura guarda tutto il Milan che sta lavorando per la propria nuova struttura finanziaria pre-Elliott e, possibilmente, post-Elliott. Insomma, pre ottobre 2018. Ci sono grandi novità in vista...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Ecco perché la Juve non ha battuto il Tottenham. Mancano i campioni. Le grandi lontane. Campionato non allenante. Napoli, vai fuori dalla Coppa 16.02 - La Juventus può ancora ribaltare il risultato a Londra, è giusto pensarlo e crederlo. L’impresa è difficile, ma possibile, conosciamo bene il calcio e anche il carattere dei bianconeri. Il pareggio con il Tottenham però è stato liquidato troppo in fretta come un incidente di percorso....

EditorialeDI: Luca Marchetti

Il calciomercato di oggi, i nomi di ieri. Quanto varrebbero ora i big che ci hanno fatto sognare. Da Ronaldo a Totti, da Maradona a Platini: ecco le loro valutazioni... 15.02 - Quando Totti ha detto (a Sky) che nel mercato di oggi varrebbe almeno 200 milioni di euro è scattato in testa a tutti il solito giochino. Ma quanto varrebbero ora i grandi campioni del passato, Totti compreso? Non è la prima volta che ci si pensa, non è la prima volta che si fa. Proprio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.