VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/2018?
  Real Madrid
  Barcellona
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Manchester City
  Juventus
  Chelsea
  PSG
  Atletico Madrid
  Roma
  Napoli
  Monaco
  Liverpool
  Borussia Dortmund
  Altro

TMW Mob
Editoriale

Inter, da Icardi i soldi del mercato. Roma-Napoli, altra battaglia in vista. Possibile uno scambio tra Juve e Lazio

Nato ad Avellino il 30 Settembre 1983. Vive a Milano dal 2004, dove si è trasferito per lavorare prima a Eurosport e poi Sportitalia. Direttore di Tuttomercatoweb. Conduttore dei Gran Galà del Calcio Aic 2011 e 2012. Twitter: MCriscitiello
14.04.2014 00:00 di Michele Criscitiello  Twitter:    articolo letto 55429 volte
© foto di Federico De Luca

E' arrivata la Primavera. Si capisce, prevalentemente, da due aspetti. Il primo: la domenica iniziano a piovere gol sui campi di serie A. Oggi a Verona, Napoli e Livorno sembrava la sagra della porchetta. Secondo motivo: si inizia a parlare più di mercato che di campo. E', praticamente, tutto deciso. Aspettiamo la Coppetta Italia, stasera al Friuli si gioca Udinese-Juventus e poi via con i verdetti. Juve, Campione d'Italia. Roma di nuovo in Champions League; W Garcia. Napoli al preliminare di Champions League e la Fiorentina ancora con questa benedetta-maledetta Europa League che distoglierà l'attenzione dal campionato e dal possibile raggiungimento del terzo posto. In B se ne vanno Catania, Livorno e una tra Sassuolo e Bologna. Il Sassuolo non ha il campo, il Bologna non ha la società. Fate voi!
Parliamo del primo amore degli italiani: il calciomercato. Che goduria. Sarà l'estate dei rimpasti; nello spogliatoio ma non dietro la scrivania. Cambieranno pochi Direttori. Braida va alla Sampdoria, metteranno un manichino al Milan, cambierà tutto lo staff dirigenziale il Sassuolo, al Genoa forse torna Capozucca e poi via con le solite facce. Pieni poteri ad Ausilio all'Inter, Marotta alla Juventus, Pradè a Firenze e Sabatini alla Roma. L'Atalanta si affida a "San Marino" e il Parma continua a venerare Pietro Leonardi che sogna il grande passo ma resterà con Ghirardi in Emilia. Attenzione alla posizione di Tare che potrebbe andare in conflitto con Mihajlovic, qualora l'allenatore della Samp dovesse trovare un dialogo con Lotito. Parliamo di mercato. Anzi, no! Volevo esrpimere la mia opinione su Mauro, Maxi e Wanda. Un fesso in più o un fesso in meno non cambia. Non sono affari nostri ma, ormai, dopo queste sceneggiate è come se fossero pure nostri. Sul campo ha vinto Icardi. E' più forte, è giovane, ha il futuro davanti a sè e ha una media minuti giocati-gol realizzati spaventosa. Un favore, però, qualcuno nello spogliatoio dell'Inter me lo deve fare. Chi si offre per dargli uno scuzzetto dietro la testa? Scuzzetto = piccolo ceffone. Un bambino viziato che deve esternare il suo amore per una donna su twitter. Quando non giocava ci ha reso partecipi della sua vita privata ogni 3 x 2 e ci ha rotto le scatole. Un sorrisino da deficiente e un vigliacco come pochi. Vai sotto la curva della Samp a fare il fenomeno solo perchè protetto da una rete. L'Inter avrebbe dovuto multarlo 57 tweet fa. Nello spogliatoio Zanetti gli avrebbe dovuto fare un discorsetto da argentino ad argentino e i suoi procuratori gli avrebbero dovuto dare qualche consiglio. Questo, invece, se ne frega di tutto e tutti. Da Icardi dipende il mercato estivo dell'Inter. Se l'Atletico Madrid porta 25-30 milioni per Maurito, allora, si faranno dei ragionamenti altrimenti è pronto il piano B. L'idea è di prendere Torres in prestito, pista momentaneamente non percorribile. Ausilio insiste, allora, per Morata ma occhio alla concorrenza della Juventus. Preso Nilton si punta a Danilo dell'Udinese per rinforzare la difesa davanti ad Handanovic. Il brasiliano del Friuli costa 10 milioni di euro. Il pacchetto potrebbe prevedere a 15 milioni Danilo + Basta. Per informazioni rivolgersi a Gino Pozzo. L'Inter cerca un attaccante, sì un altro, massimo di 32 anni per completare il reparto offensivo. Non mi chiedete del Milan perchè è fermo. La Fiorentina ragiona dopo la finale di Coppa Italia e si è inserita tra Udinese e Napoli per Heurtaux. C'è, all'orizzonte, un'altra battaglia di mercato tra Roma e Napoli dopo Bastos, lo scorso inverno. Iturbe, Hellas Verona, ha due pretendenti in Italia e sono proprio Roma e Napoli. Sabatini si è mosso prima, Bigon ha aspettato le indicazioni di Benitez e ha avviato i sondaggi. Sarà un bel testa a testa per Iturbe, tra le principali rivelazioni di questo campionato. Lazio e Juventus stanno mettendo in piedi uno scambio: Quagliarella a Roma e Lulic a Torino. "Se pò fà" avrebbe detto Lotito a Marotta; scusate il romanaccio stentato. Oggi sulla A4, direzione Udine, spero di incontrare Marotta e Paratici. Vediamo se in cambio di una rustichella porto a casa una notizia di mercato. Vi saluto Conte, l'allenatore più vincente e "odiato" del nostro Paese. Perchè, come dice qualcuno, Garibaldi ha unito l'Italia. La Juventus l'ha, nuovamente, divisa.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve: l'incoerenza di chi non vuol vedere (occhio a Higuain...). Inter: c'è un nemico alle porte (ma anche una soluzione). Milan: il rebus del "9" e altre malignità. Napoli: se il problema è fuori dal campo 19.09 - Ciao. Stasera c’è il campionato, domani pure, dunque qualunque cosa io scriva rischia di essere usata contro di me. Per questo e per altri motivi ragioneremo su cose frivole. Per esempio, non so se avete letto, ma la migliore amica della piacente cantante Selena Gomez le ha donato...
Telegram

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Juve, ormai vincere in Italia non basta. Pecchia e Baroni, i conti non tornano. Sassuolo, il mercato non perdona. Visto Montella? Bastava metterli dentro... 18.09 - La Juventus vince e passeggia in Italia ma, ormai, non basta più. Vedere Dybala segnare e realizzare triplette non fa più un certo effetto perché, anche se il nostro campionato è leggermente migliorato, la Juventus è ancora troppo avanti sulla concorrenza. Certo, il Napoli c'è e anche...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Allenatori, la rivoluzione silenziosa: il vento è realmente cambiato? Tra podio, sottovalutati e chi ha tutto da dimostrare: ecco il nuovo trend dei presidenti di Serie A 17.09 - Parto da una rapida riflessione, prima di arrivare al nocciolo della questione: se Conte o Simeone a maggio avessero accettato la mega-offerta dell'Inter, questa estate probabilmente solo due club di Serie A avrebbero cambiato allenatore per la stagione appena iniziata. I nerazzurri,...

EditorialeDI: Mauro Suma

Milan, da Romagnoli a Conti. Inter e Juve: primo, minimizzare. Roma, Il Ninja sbuffa 16.09 - Il Milan della scorsa stagione, pur con una rosa più stretta e meno qualitativa, ha superato le lunghe degenze di Montolivo prima, di Bonaventura poi e di Abate da Febbraio in poi. Il Milan di questa stagione è e deve essere in grado, con tutta la sua attrezzatura, di fronteggiare...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, ecco tutti gli errori fatti a Barcellona. Processo a Allegri. Douglas Costa non serve. Paragonare Dybala a Messi è follia. Donnarumma deve scegliere il Milan o Raiola. Inter, contatto per Chiesa 15.09 - Conosciamo troppo bene il calcio per non sapere che tirare conclusioni a settembre è roba da ricovero. Soprattutto quando si parla di Juve e di Allegri. Ricordate l’anno dei dodici punti in dieci partite? E comunque la non brillantezza, le partenze in salita a settembre, sono una...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Una brutta Champions e una speciale classifica: ecco quanto costano le squadre in Europa, che sorprese! 14.09 - Certo che questa due giorni di Champions non ci lascia con buoni pensieri... le italiane vanno male, un punto in tre partite, e comunque con una gara di sofferenza più che di sfortuna. La Juve che dimostra ancora di non essere al livello del Barcellona (e Dybala con alcune curve ancora...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Dybala-Messi, la differenza è abissale! Di Francesco, cena per Alisson… Inter, pensieri da grande! E brindiamo con Rooney… 13.09 - La Juventus ha perso al Camp Nou. Ci ha pensato Leo Messi a spegnere i sogni di gloria dei bianconeri. Tutti aspettavamo la consacrazione, l’ennesima, di Paulo Dybala. Non è andata benissimo… Ancora una volta, la Pulce ha confermato, a suon di giocate e leadership, di essere il numero...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: la questione europea e l'obiettivo già raggiunto. Milan: è il momento del silenzio (e delle scelte). Inter: c'è qualcosa che va oltre il campo. Napoli: 90' studiati a tavolino 12.09 - Buonanotte, tra brevissimo parleremo di calcio. È andato in onda lo show denominato Miss Italia, che poi è il celeberrimo concorso di bellezza. Una volta funzionava così: un gruppo di ragazze molto belle si metteva in mostra e il pubblico decideva (“Questa è la più bella, questa...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Caro Marotta, ecco perché non ha senso chiudere prima il mercato. E ridateci le comproprietà! Presidenza di A: Brunelli la scelta migliore... 11.09 - Gli inglesi chiudono prima il mercato? Bene, allora facciamolo anche noi. Siamo il Paese del "copia e incolla". Senza senso e senza ragione. Non abbiamo una nostra idea e dobbiamo replicare, male, quelle degli altri. Il problema del nostro calciomercato non è, come dice Marotta, la...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Il PSG e il fair play finanziario, sempre più aggirato. L'Inter imbrigliata, la Juventus parte in prima fila. Il Milan punta su altri mercati e modelli esteri, ma senza sponsor rischia di star dietro 10.09 - Il Paris Saint Germain, in settimana, ha presentato Kylian Mbappé. Sula carta uno degli investimenti più onerosi di sempre, secondo solo a quello per Neymar Jr. 180 milioni di euro che, però, sono ancora da investire, perché il Monaco lo ha ceduto in prestito con diritto di riscatto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.