HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Editoriale

Inter-Icardi, Mauro indossa tu i pantaloni. Ridateci l'albo degli agenti e basta con mogli improvvisate. Gonzalo, resta dove sei. Capotondi, per favore risparmiaci le lezioni e torna a fare cinema

Direttore di Sportitalia e Tuttomercatoweb
14.01.2019 00:00 di Michele Criscitiello  Twitter:    articolo letto 29714 volte

La "telenovela" Icardi è un finto problema per l'Inter ma quando il campionato è fermo fa tutto brodo. Per Wanda, per i giornali e per le tv. Parliamo di Icardi perché fa notizia. La notizia, comunque, non c'è se non che Mauro vuole più soldi ma ancora non ha capito come fare le trattative con l'Inter. Partiamo da un presupposto. Icardi merita 10 milioni di euro a stagione? 10 forse no, 7-8 si. A 10 arrivi ma se... fai X gol, la squadra va in Champions e tu sei un professionista esemplare. Insomma, i 10 milioni di euro devono essere legati al rendimento del calciatore e della squadra. Il problema del rinnovo non si pone. Parliamo di adeguamento sì ma non di rinnovo. Tanto se il Real Madrid arriva con la vagonata di soldi, l'Inter è libera di pensarci se cederlo sia che scada al 2021 o al 2023. Per questo è un falso problema la scadenza. Lo sa bene l'Inter, come lo sanno Mauro e Wanda. Oggi è solo un gioco al rialzo dello stipendio. Ci sta perché Mauro dimostra di meritare i soldi che chiede. Milione in più o milione in meno. Quello che sbagliano "Gli Icardi" sono i metodi, i tempi e la strategia comunicativa. I tweet illusori per poi scoprire che si trattava di un contratto per sponsor tecnico, le finte minacce e le pressioni. Wanda Nara non è nata agente di calciatori. Lo è diventata perché Icardi si è innamorato di lei. Un conto è fare la moglie, dove giustamente può dare tutti i consigli che vuole al marito, ma un altro conto è fare le strategie di mercato e trattare per conto del marito. Ognuno deve fare il proprio mestiere. Wanda non fa la procuratrice. Se poi aggiungi anche che ti metti a fare l'opinionista televisiva, capirai bene, che incompatibilità fa rima con incapacità. Ci spiace perchè Wanda è simpatica, ci piace come persona, come gestisce le sue cose extra calcio, mamma amorevole e moglie attenta; forse troppo. Il lavoro, però, è lavoro e Mauro è il colpevole numero uno di questa storia. Icardi ha bisogno di un Professionista, con la P maiuscola volutamente, che lo segua. Dalla A alla Z. Dal contratto alla gestione dell'immagine. Se un giorno dovesse andare al Real Madrid, Wanda dovrebbe abbassare un pò i toni e non capiamo perché non lo inizi a fare all'Inter. Icardi, oltre i pantaloncini in campo, dovrebbe indossare i pantaloni in casa. Se la strategia è avallata anche dall'attaccante, allora, è peggio perché non si accorge che rischia di diventare un suo limite. Al di là di Wanda, usciamo dagli schemi del singolo, la categoria dei procuratori va definita una volta per tutte. Per fortuna torna l'albo ma deve tornare con i suoi diritti e i suoi doveri. Non può essere una categoria protetta ma non può essere neanche una giungla. I professionisti del settore sono sempre meno. Le nuove leve non conoscono neanche i regolamenti e, ormai, è una foresta dove gli animali si muovono indisturbati senza avere una guida. Come in tutte le categorie ci sono professionisti esemplari e impostori ma, negli ultimi anni, i secondi hanno preso il sopravvento sui primi. Quelli che sono invecchiati non hanno saputo creare un cambio generazionale e anche la storia degli Avvocati ha stufato. Se sei un avvocato non puoi essere di diritto un procuratore. Se sei procuratore puoi avere anche un allenatore in scuderia. Cosa che già tutti fanno. Basta ipocrisia e mezzucci. I calciatori devono avere, per forza, un procuratore. Anche se sei parente di Ronaldo devi fare il concorso. I procuratori devono poter gestire gli allenatori e il procuratore non può lavorare sia per la società che per il suo assistito. Non si può mangiare con due mani. O fai il procuratore o l'intermediario. Deciditi. Le procure non devono essere pagate dalle società ma le società devono mettere la percentuale in busta paga al calciatore e il calciatore si paga il suo agente.
Tornando al mercato, tema Milan. Siamo ad un bivio e sarà la settimana decisiva. Sarri vuole Higuain, Higuain vuole Sarri, Gattuso vuole Higuain, la Juventus vuole i soldi e il Milan non li ha. Come la mettiamo? Un mezzo pasticcio. E' una operazione che, farla da qui al 31 gennaio, rischia di lasciare sul campo morti e feriti. Chi rischia di più è Gattuso perché se, sul più bello, perdi l'attaccante di riferimento diventa un disastro. Dovresti trovare, numericamente, due alternative ma come fai a trovarle se già fatichi a trovarne una decente? Higuain deve restare al Milan anche per dimostrare di non andare via da sconfitto. A fine anno sarà poi un problema di Leonardo capire come e dove trovare i soldi da dare alla Juventus.
In chiusura, non essendoci il campionato, torno sulla numero 2 della Lega Pro. Il mio pensiero l'ho già espresso ma siccome continua a rilasciare interviste su tutti i temi calcistici, quelli non importanti, torniamo sul tema. La Signora Capotondi, come il discorso di sopra per Wanda Nara, dovrebbe fare il mestiere che meglio le riesce. L'attrice. Se ha sempre fatto cinema, e anche a grandi livelli, nella sua vita oggi non può improvvisarvi politica di calcio. Perché di calcio non capisce nulla e perché non conosce regolamenti, dinamiche e criticità di un mondo che va ricostruito e non preso ulteriormente a martellate. Ogni sua apparizione televisiva è un boomerang per il sistema. Parla della Roma, della Supercoppa italiana e non parla mai dell'unico vero incarico che ha ricevuto. La Vice Presidenza della Lega Pro. Sono saltate società come Pro Piacenza e Matera, la Reggina ha cambiato proprietà, le società non arrivano a fine mese, gli stadi sono indecenti e i calciatori vivono in situazioni indecenti. E abbiamo il numero 2 della Lega che non affronta mai l'argomento? Certo, su queste cose deve intervenire Ghirelli come Presidente di Lega ma se viene intervista la Capotondi e non affronta mai l'argomento perché la teniamo in carica? Non voglio fare la domanda perché ho paura della risposta: la Capotondi, per fare il vice presidente di Lega Pro, viene anche pagata? Solo una curiosità personale. Mi scuso.
P. S. Presidentessa, bello l'ultimo film di Natale...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Juve-Milan falsata, l’ultimo scandalo. Con questo VAR aumentano solo le polemiche e non si fa giustizia. Banti, che delusione. Higuain, che vergogna. Piatek al Milan, che rischio. Icardi rinnoverà 18.01 - Gli arbitri italiani stanno diventando dei piccoli Tafazzi: sono riusciti nell’impresa ciclopica di falsare perfino una gara tutto sommato non complicata come la Supercoppa italiana e farsi ancora una volta travolgere dalle polemiche. Autolesionismo puro, incredibile ma vero, come...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Higuain-Chelsea, ci siamo. Le alternative del Milan per sostituirlo: Piatek ma non solo... Iniziano a muoversi gli attaccanti... attenzione! 17.01 - Era sicuramente uno dei temi più intressanti da analizzare in questo mercato invernale. Dopo la giornata appena finita è diventata una vera e propria telenovela, con dei colpi di scena (più mediatici che reali) che starebbero bene in una sceneggiatura da soap opera. Higuain, è evidente,...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Il triangolo scaleno del mercato Milan-Chelsea-Atletico: tutte le parti in causa vogliono che Higuain, Morata e Piatek si muovano. Ma manca ancora molto: ecco esattamente le cifre in questo momento delle tre trattative 16.01 - Il mercato di gennaio che in verità non si muove mai particolarmente, ringrazia l’asse Milano-Londra-Madrid che va a incidere profondamente su Serie A, Premier e Liga, e sarà la vera trattativa principale del calciomercato invernale. Non solo adesso, ma fino alla fine, fino all’ultimo...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve-Milan con Higuain in mezzo: ma i rossoneri si meritano di più (e le voci su Piatek…). Inter: l’incontro con Icardi (non ancora fissato) e l’obiettivo del club. Stadi chiusi: ecco l’occasione per dimostrare del buonsenso 15.01 - Ciao. Uno ieri mi ha detto “Buon anno”. È stato molto gentile, ma dopo l’Epifania la vivo come una presa per il culo. Oggi è il 15 gennaio. Secondo il calendario originale la sessione di mercato sarebbe dovuta terminare tra tre giorni. Invece andrà avanti fino al 31. Che bello, così...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Inter-Icardi, Mauro indossa tu i pantaloni. Ridateci l'albo degli agenti e basta con mogli improvvisate. Gonzalo, resta dove sei. Capotondi, per favore risparmiaci le lezioni e torna a fare cinema 14.01 - La "telenovela" Icardi è un finto problema per l'Inter ma quando il campionato è fermo fa tutto brodo. Per Wanda, per i giornali e per le tv. Parliamo di Icardi perché fa notizia. La notizia, comunque, non c'è se non che Mauro vuole più soldi ma ancora non ha capito come fare le trattative...

Editoriale DI: Marco Conterio

La caccia al nuovo sogno mercato della Juventus passa dai conti. E dall'inevitabile partenza di un big. Icardi, decimo stipendio della A: con l'Inter è braccio di ferro economico 13.01 - Kylian Mbappè. Come sogno e come chimera. Come grande obiettivo, perché "adesso la Juventus deve puntare i nuovi Cristiano Ronaldo". E chi meglio del crack francese che col portoghese si scattava le foto da giovane e imberbe talento? Chi meglio di un giocatore che a Parigi non vive...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Higuain e Morata situazione in evoluzione, ma il Milan punta a tenere il Pipita. Icardi-Inter vertice in settimana per trattare il rinnovo.  Juventus, dopo Ramsey ora è il turno di Romero. Per Barella continua il pressing di Chelsea e Napoli 12.01 - Sono giorni importanti per capire il futuro di Higuain e Morata. Le posizioni sono molto chiare. Sarri considera il Pipita l’uomo giusto per aumentare tantissimo il potenziale offensivo del Chelsea. Sta spingendo perché questa possa diventare un’ipotesi concreta fin da subito. Higuain...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Allegri-Real Madrid: contatto. Icardi, fissato l’incontro per il rinnovo. I piani di Marotta per la firma. Pregiudizi su Wanda: fa solo il suo lavoro. Higuain vuole solo il Chelsea e mette in crisi Leonardo 11.01 - Non so se Max Allegri durante le recenti vacanze abbia davvero sposato Ambra come scrivono i giornali di gossip, so invece che ha ricevuto una telefonata da Florentino Perez. Auguri, certo, ma anche una nuova, decisa proposta per la panchina del Real Madrid. L’anno scorso la telefonata...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Icardi e il rinnovo, Higuain e il Chelsea. Le novità su Ramsey, il ritorno di Gabbiadini e le strategie del Napoli... 10.01 - L'ultimo colpo di giornata lo ha messo a segno la Sampdoria che riabbraccia Gabbiadini. Lo riporta in blucerchiato: operazione complessiva da 12 milioni di euro (3 di prestito e 9 per il riscatto obbligatorio più bonus legati alla qualificazione in Europa). La Samp non voleva lasciarsi...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Godinopoli: l’Inter sta per fregare la Juventus per la prima volta dopo tanti anni, soffiandole Godin. Il messaggio di Marotta alla Juventus è chiaro. Skriniar: il Manchester United c’è, il rinnovo no 09.01 - La tentazione è davvero tanta per non usare questa parola, e come diceva Oscar Wilde: “Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni”. E’ Godinopoli: il colpo che l’Inter sta portando a termine, concludendo l’acquisto di Diego Godin, è un cambio epocale nella storia minima...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->