HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Editoriale

Juve: il patto non scritto con Higuain (e Allegri...). Inter: Icardi, la scelta del club. Milan: il braccio di ferro tra Li e l'Uefa. Napoli: ecco Verdi! E Sarri...

05.06.2018 06:45 di Fabrizio Biasin  Twitter:    articolo letto 53660 volte
© foto di Alessio Alaimo

Ciao. Sono in difficoltà. La questione è questa: ieri i miei pochi amici mi hanno prelevato da casa per festeggiare il mio prossimo 40esimo compleanno.

(Il 40esimo compleanno è un momento difficile, ve lo assicuro, inizi a pensare a cose tipo “devo farmi l’esame della prostata”. Ma l’esame della prostata non è bello).

Questi miei amici hanno preso le ferie per me. Nel senso che le hanno chieste loro al posto mio. Ho avuto uno scarso preavviso e quindi ora sono in giro senza pc. Vestito come Malgioglio. Scrivo dal cellulare. In spiaggia. Con la panza piena. È molto difficile scrivere dalla spiaggia. C’è la sabbia. Il sale. La birra. La punteggiatura. Va. Dove. Vuole. Lei.

Negli ultimi dieci anni molte volte ho scritto: “Sarò breve”. Questa volta sarò breve davvero. Ho chiesto a un paio di giovani colleghi fidati “volete scrivere voi il tmw per una volta al posto mio? Potete dire la vostra. Avete carta bianca”. Mi hanno risposto “arrangiati”. Non ci sono più i giovanotti di una volta, io avrei scritto volentieri l’editoriale su tmw se qualcuno me l’avesse proposto qualche anno fa. Ma nessuno me l’ha mai proposto.

Fa caldo, ma due cose ve le voglio dire. Il mercato è una malattia. È il 5 giugno e ogni giorno tutti parlano di giocatori di calcio che vanno da una parte all’altra del globo. Se fosse tutto vero si parlerebbe di “allarme migrazione calciatori”. Ma non è tutto vero, neanche un po’. Gli esperti di mercato in Italia sono 3 o 4, fidatevi di quelli (di sicuro non di me). Gli altri inventano. Ve lo giuro, inventano. Lo schema è questo qui:

("Stanno trattando!").

Domani smentisco tutto.

("Si raffredda la pista...").

I tifosi se la prendono con il club ("dovevate prenderlo!"), io ho occupato 2 giorni.

E nel frattempo non è successo niente>.

(Fa molto caldo in spiaggia. C’è della gente che gioca a racchettoni anche a giugno. Porca l'oca: i racchettoni).

Per dire, prendete il “caso-Icardi”. Il caso-Icardi parte da una notizia (“la Juve vuole Icardi”), elaborata (“offre 50 milioni più Higuain”) e approfondita (“la Juve studia il contratto per trovare dei cavilli”). Nei successivi due giorni ne parlano tutti. La cosa esce sui giornali. Ti aspetti aggiornamenti costanti ma, invece, finisce lì: la notizia dura come un gatto in tangenziale, sui giornali non se ne parla e la cosa diventa “pastura per social”.

Sui social tutto fa brodo. Anche le zebre. Se Wanda fa la foto alla zebra vuol dire che Icardi va alla Juve. Si crea il caso. Sembra che ci sia chissà quale mistero. E invece la cosa è abbastanza chiara, almeno per come l’abbiamo capita dalla spiaggia: Icardi (Wanda) vuole l’aumento. L’Inter vuole riconoscerglielo ma secondo le proprie tabelle (salariali e temporali), Wanda no, vuole più grano, ma l’Inter non convoca Wanda e dice “ci si rivede dopo il 15 luglio a clausola scaduta”. L’Inter si assume il rischio di perdere il giocatore secondo l’assunto “alla peggio intaschiamo 110 milioni” perché in ogni caso è convinta che Icardi andrà avanti a fare il capitano dell’Inter (perché gli piace, checché ne dica qualcuno). Poi certo, ci sono pochi e selezionatissimi club che potrebbero tentare lo sgambetto, ma in ogni caso – come dicevamo - l’Inter ha deciso di assumersi il rischio.

La Juve osserva, ma è veramente difficile credere alla storia di “Higuain + 50 milioni”. Il motivo numero 1 è che tutti danno per scontato che Higuain accetterebbe la nuova destinazione, anche se nessuno gliel’ha chiesto; il motivo numero 2 è che pochi si sono messi nella testa di Zhang. Zhang è un imprenditore che ama il calcio e i quattrini, ma non in quest’ordine. Zhang difficilmente scambierebbe un 25enne per un 30enne che guadagna più del 25enne. In realtà non lo farebbe neppure mia nonna. “Eh ma ci sono i 50 milioni a conguaglio”. Con i 50 milioni a conguaglio ti paghi tre anni di ingaggio del Pipita. E basta. Perché poi il Pipita non lo rivendi. Il Pipita è molto forte, ma Zhang è molto meno fesso di quel che si possa immaginare.

(Ora finisco. Perché. Ho. La. Batteria. Al 20%. E. La. Sabbia. Nel costumone).

La Juve vuol vendere Higuain. Più o meno l’abbiamo capito. Ma alla Juve vige la regola del “patti chiari, amicizia lunga”. Funziona più o meno così: “Io provo a venderti perché per una questione economica o lo faccio quest’anno o rischio di perderci troppi quattrini, se ci riesco bene, altrimenti avanti insieme e vedi di fare 30 gol”. È un discorso molto poco romantico, ma assolutamente condivisibile tra professionisti. Higuain potrebbe finire in Inghilterra, al Chelsea. Sapete chi ce l’ha detto? Nessuno. Stiamo utilizzando lo schema “buttiamola là, magari la azzecchiamo”. Oppure potrebbe restare alla Juve, guarda un po'...

Di sicuro la Juve ha tutte le intenzioni di diventare ancora più forte. Emre Can è preso, Perin praticamente, Milinkovic-Savic resta un sogno impossibile ma è il 5 giugno, per l’amor del cielo c’è tempo per fare tutto!
E Allegri? Dalla Spagna dicono "c'è un patto non scritto tra il tecnico e la Juve in caso di chiamata del Real". Leggenda vuole che molti anni fa Max fece saltare un matrimonio all'ultimo, ma con la Signora (quella Vecchia) sembra amore inossidabile.

(Ho provato a fare il bagno ma l’acqua è fredda e ci sono le meduse. Chi le ha inventate le meduse? Le meduse fanno davvero una vita orrenda. Le meduse sono composte al 97% di acqua, ma fanno molto più male di una bottiglia di Levissima. Le meduse sono stupide, ma almeno loro non credono alle balle di mercato. Io una medusa che dice “secondo me Ronaldo può venire in Italia” non l’ho mai sentita, alcuni uomini invece lo dicono. Meduse-Uomini 1-0).

Quanto al Milan siamo alle solite. Tutti gridano “finirà male” e intanto il cinese ogni volta trova i milioni. A fatica, ma li trova. Nessuno ha capito che il cinese è sì in grande difficoltà, ma piuttosto che vendere farebbe harakiri (pratica giapponese, tra l'altro). Per il cinese è una questione d’onore. E allora cerca "il socio". All'Uefa questa cosa di Li che cerca "il socio" dà fastidio, preferirebbero che mollasse e che Elliot trovasse un altro acquirente. È un atteggiamento difficile da accettare, quello dell'Uefa, concentrata a combattere una battaglia in apparenza "moralizzatrice" ma più che altro "dimostratrice". Se così non fosse certi criteri di rigidità, in passato e nel presente, avrebbero dovuto colpire altri prestigiosi club, che invece vengono "coccolati".
Sia chiaro: tutto questo non significa che la situazione del Diavolo sia rose e fiori, ma il dato di fatto è che esiste un limite temporale - ottobre - il mese del "o si rifinanzia o si cambia". In presenza di "bonifici e stipendi pagati" il Palazzo dovrebbe attenersi a quello. Poi, certo, alla lunga quello di Li rischia solo di risultare una sorta di "accanimento terapeutico-sportivo".
Il mercato dei rossoneri? Arriveranno i tre giocatori promessi, in particolare la punta, ma parlarne in questo momento risulterebbe quantomeno illogico.

Ci tenevo a chiudere con quattro considerazioni semplici che nessuno potrà contestare. 1) Secondo me Chiesa è molto forte. 2) Io al posto di Zidane 200 milioni per non fare una mazza in Qatar li prenderei. Soffrendo, ma li prenderei. 3) Pensare che il tecnico capace di produrre il calcio più divertente degli ultimi due anni - che poi è Sarri - rischi di restare a guardare i colleghi è strano, davvero strano. 4) De Laurentiis alla fine ha preso Verdi che, evidentemente, non "disprezzava Napoli" come sosteneva qualcuno 5 mesi fa, ma ha solo scelto di rispettare Bologna. Bravo ragazzo.

Due giorni al mare. Che bello. Ciao (Twitter: @FBiasin).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Ecco come finirà il Milan: oggi la resa dei conti. Mancano 32 milioni. Elliott in agguato. Ma ecco il socio americano, è il proprietario dei Chicago Cubs. L’esclusione dall’Europa inaccettabile giudizio politico 22.06 - Oggi si può decidere il futuro del Milan. E’ lo snodo cruciale, quattordici mesi dopo il passaggio della società da Berlusconi a Yonghong Li, si potrebbe cominciare a capire davvero qualcosa di più e di diverso. E’ il d-day per tutti. Cerchiamo di ricapitolare. Entro le diciassette...

EditorialeDI: Luca Marchetti

L’Inter fa sul serio, la Juve saluta Emre Can, Roma e Napoli non solo portieri. Il Milan in attesa: è un mercato mondiale 21.06 - Sono i giorni dell’Inter. Fra le cessioni per rientrare nei paletti del FFP e gli acquisti per dare a Spalletti una rosa di primo livello non si può non partire dai nerazzurri. Di Nainngolan sappiamo ormai quasi tutto. Non diciamo che bisogna solo scrivere ma quasi. La Roma ha individuato...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Qui Radio Mosca: perché da luglio niente sarà più come prima in Russia. E nel frattempo ecco i Premi del primo turno: Miglior Squadra Messico; Miglior Giocatore Cristiano Ronaldo, mentre per colpa di Khedira... 20.06 - Qui Radio Mosca, vi scrivo dal treno Sochi-Rostov, 12 ore di viaggio, dalla costa del Mar Nero risalendo la Circassia, dal confine con la Georgia fino ad arrivare a quello con l’Ucraina, quello sensibile, quello dove al di là della dogana c’è la distrutta Donbass Arena di Donetsk,...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il giorno di Golovin e la mossa “in serbo”. Milan: le scelte di Fassone per l’udienza a Nyon e la mossa (in attacco) di Mirabelli. Inter: ecco i tempi di Nainggolan (per Icardi si va in “zona clausola”). E su Roma-Pastore… 19.06 - Son stato in Russia tre giorni. A Mosca. La prima cosa che ho capito appena sbarcato a Mosca è che dell’Italia del calcio se ne fottono. Pensavamo che senza di noi non ce l’avrebbero fatta e invece no, ce la fanno eccome. A Mosca era pieno di Fifa, l’organismo maximo del calcio Mondiale:...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Juve, no allo scambio Higuain-Morata. Sì alla cessione secca. Frosinone in A: polemiche e controsensi. Seconde squadre e mercato, la nuova FIGC è già in confusione. C di Cosenza... non di Juve B 18.06 - Il mercato, quello vero, dovrebbe entrare nel vivo solo questa settimana. Saranno i giorni di Sarri al Chelsea, di Ancelotti che inizia a chiudere qualche affare per il Napoli e del Milan che saprà di che morte morire. E' un modo di dire, lo specifichiamo. La Juventus, come sempre,...

EditorialeDI: Marco Conterio

Un mercato ancora senza rinforzi. Solo la Juve è migliorata, Inter a metà tra acquisti e mancati riscatti. Roma: i giovani basteranno per sostituire i grandi in uscita? Napoli, effetto Ancelotti ma ora i colpi 17.06 - Scrivere di calciomercato col Mondiale che scorre in sottofondo. Con la Francia che sfida l'Australia, con Marocco e Iran che corrono, sudano. Con l'Arabia Saudita che crolla, con le giocate di spagnoli, portoghesi, argentini. Mette una nostalgia dannata dei ricordi più belli perché...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Nainggolan all’Inter si farà. Alisson-Real pista caldissima. Napoli: Politano se esce Callejon. Cancelo e Darmian, la Juve prova il doppio colpo 16.06 - L’Inter è pronta a piazzare il colpo Nainggolan. I contatti con la Roma sono sempre più intensi e la sensazione è che alla fine l’operazione si farà. Con un anno di ritardo, Radja approderà alla corte di Spalletti. E questo è un grande acquisto, che permetterà al tecnico di Certaldo...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, avanti su Golovin già star dei mondiali: il Cska alza il tiro. Offerto anche Pjaca. Sarri (e Zola) col Chelsea bloccano Higuain, Icardi, Savic e Rugani. Il Napoli vuole Courtois per liberare l’allenatore. Roma, via Allison e Nainggolan 15.06 - Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi, la prima partita dei mondiali li ha spazzati via: la Juventus ha visto bene su Aleksandr Golovin, 22 anni, centrocampista del Cska Mosca. Due assist e mezzo, un gol, Golovin è stato il migliore in campo nel cinque a zero dei russi contro...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Juve Cancelo e non solo, Inter incontra Dembele, il FFP e il nuovo socio rossonero 14.06 - Ha parlato Allegri, in casa Juve. E con la consueta leggerezza non ha fatto un dramma per eventuali partenze di big, Higuain in testa. “Il 9 luglio vedròsarà in ritiro: generalmente ho sempre avuto una buona squadra”. Chissà che non ci sia Cancelo visto che il Valencia è a Milano...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Qui Radio Mosca: perché è un Mondiale come non si vedeva da Argentina 78? Dalla Russia ecco cosa sta succedendo nel e attorno al Mondiale. Di cosa deve avere paura il Brasile, in cosa deve sperare l’Argentina 13.06 - Qui Radio Mosca: benvenuti in Russia. Da oggi e per il prossimo mese ogni mercoledì proverò a portarvi le sensazioni che si vivono qui al Mondiale, provando a dirvi quello che non si vede davanti alle telecamere o sulla carta stampata. Doverosa promessa: in questo spazio saranno banditi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy