HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Editoriale

Juve, il valore della rosa è ora alle stelle e c’è un sogno… Caos a Roma! Esonero Pioli? E’ iniziata la rivoluzione…

10.05.2017 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 54722 volte
© foto di Federico De Luca

La Juve è in finale di Champions League. Il biglietto per Cardiff è, saldamente, nelle mani della Vecchia Signora. Lo spauracchio Monaco ha alzato bandiera bianca (onore ai francesi). Allegri ha portato i suoi alla finalissima. Il sogno del Triplete è più vivo che mai. E’ una Juventus bella da vedere, cattiva al punto giusto e, bene sottolinearlo, colma di campioni. La rosa bianconera, grazie, soprattutto, alla fantasmagorica cavalcata europea, vale oro. Pensiamo ad Alex Sandro. Trovare un esterno del suo calibro, nel mondo, è impresa ardua. Valore? Non meno di 50 milioni di euro… Di Bonucci sappiamo già tutto… Pjanic? Non sembra tanto scarso no? Altri 50 milioni… Marchisio è allo stesso livello del bosniaco, poi ci sono gli esterni che fanno tutto: Cuadrado e Mandzukic, altri che non vengono via a meno di 30/40 milioni l’uno. Proseguiamo con i pezzi da novanta, ossia Dybala e Higuain. Qui bisogna partire da una base di almeno 100 milioni… Senza dimenticarsi di Allegri, uomo da doppia cifra (di milioni) di ingaggio… E potremmo continuare a lungo… Pensate a quando potrebbe valere Buffon se avesse solo qualche anno in meno… E sapete qual è il bello? Nessuno di questi “preziosi gioielli” è in vendita. La Juventus è milionaria, non ha bisogno di cedere. L’ha fatto lo scorso anno (Pogba, un affare straordinario, visto quello che la Juventus ha combinato senza di lui e quello che il francese ha combinato senza la Juventus), non lo rifarà quest’estate. Milionaria e solida… Anzi, il portafogli è talmente gonfio che è lecito pensare ad un investimento importante. Sarà un centrocampista, sarà fortissimo, sarà di qualità eccelsa. Tanti i papabili, uno solo il sogno: Nainggolan… Il belga continua a “fare muro” ma la prossima estate sarà lunga, lunghissima…
Ecco, parliamo proprio della Roma dove il caos regna sovrano. Tra mille casi irrisolti, c’è una certezza: Spalletti, il prossimo anno, non sarà al timone della nave giallorossa. Come accaduto a Luis Enrique e Ranieri, anche il buon Luciano è stato soffocato dalla “pressione romana”. Il logorio di Spalletti è evidente, tanto quanto la sua voglia di fare le valigie con, almeno, il secondo posto in classifica generale… Fattibile ma non semplice. E poi? Poi si cercherà qualcuno che abbia la forza, soprattutto mentale, per reggere la tanto citata “pressione romana”. Uno con personalità e bravo a non farsi “inglobare” dalla realtà capitolina. Uno come Mancini… Sì, il Mancio potrebbe essere l’uomo della Provvidenza. Tanti i pro, diversi i contro… Ha voglia di riscatto, è abituato a grandi piazze, anche “calde”, adora fare il manager e sa come vincere. Ci sono poi gli aspetti negativi: è un accentratore, non è sempre facile da prendere e ha un passato, importante, alla Lazio… Scelta difficile… Certo, sarebbe molto più semplice (e meno rischioso) affidarsi a Montella. Ma, onestamente, perché il Milan dovrebbe liberarsi dell’Aeroplanino? Lui (inteso come Montella) e Donnarumma sono le uniche certezze su cui ripartire la prossima stagione…
A proposito di Milan, bene far sapere che Bacca è ai saluti. Il colombiano ha capito che, restando, non giocherebbe più (almeno con Montella in panchina). La società è pronta a cedere diversi elementi. C’è voglia di cambiare, di facce nuove. Ormai non è più un segreto: l’obiettivo è Morata. Dipenderà da Zidane e dall’esito della finale di Champions League…
E l’Inter? Il fatto che si sia giunti ad esonerare Pioli (abili finiti per i giocatori, paga l’unico che non ha grandi colpe) a tre giornate dalla fine conferma come, in casa nerazzurra, sia già cominciata la rivoluzione. Fatta eccezione per Icardi, nessuno sembra essere incedibile. In tanti sarebbero già stati “invitati” a trovarsi una nuova sistemazione. Auguri al valido Ausilio. Comprare è complicato, cedere lo è ancora di più… Il futuro dell’Inter passa dal numero di giocatori, attualmente in rosa, che Ausilio saprà piazzare in estate. L’ideale sarebbe accompagnarne alla porta almeno una decina… Volete qualche nome? Nagatomo, Kondogbia, Medel, Brozovic, Murillo, Ansaldi, Santon, Biabiany e cito anche nome importanti come Handanovic, Eder e Miranda. Bastano? Perché anche su Banega e Joao Mario ho qualche dubbio… Ripeto: auguri Ausilio…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Milan giustamente riammesso in Europa. Juve Galactica, dopo Ronaldo almeno altri due acquisti... come l'Inter. 75 milioni di motivi per divertirsi con Monchi 22.07 - Vorrei partire con un disclaimer, sebbene la prima regola del giornalismo indichi come non si debba scrivere articoli alla prima persona singolare (sono in buona compagnia, nell’infrangere questa legge, non lo farò più). Dopo una settimana a seguire eventi come la presentazione di...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Roma: Olsen e Malcom. Il Milan insiste per Morata. Napoli tra Sabaly, Lainer e Arias. Juve c’è Darmian 21.07 - La Roma torna protagonista sul mercato. La cessione di Alisson, che ha portato nelle casse giallorosse 75 milioni di euro compresi bonus, permette a Monchi di lavorare su altri 2 obiettivi. Olsen è in pole position. Il portiere svedese è passato in testa e sta battendo un’agguerrita...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Bonucci, Donnarumma e Suso via dal Milan: oggi si saprà. Sarri vuole Reina, in ballo Morata. Cavani e il Napoli, dalla Francia insistono. E la suggestione continua anche per Luigi De Laurentiis... 20.07 - Soltanto oggi sapremo se il Milan giocherà o meno l’Europa League, il Tas si è preso qualche ora in più per decidere. Da questa sentenza dipenderà molto del futuro di Bonucci, Donnarumma e Suso. Senza l’Europa ci sarà un’altra perdita di una ventina di milioni e una ricaduta negativa...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Alisson al Liverpool e il giro dei portieri, la Juve fra Higuain, Rugani e Pjanic. Il Milan fra TAS, Elliot e mercato. Un mese in apnea (non solo per il mercato) 19.07 - Ormai Alisson è un giocatore del Liverpool. E così a spuntarla è stata il terzo, che si prende uno dei portieri più forti del mondo, sicuramente il più caro. Lo ha seguito il Real che però non ha mail voluto affondare il colpo perché non convinto di voler spendere così tanto. Ci ha...

EditorialeDI: Tancredi Palmeri

Qui Radio Mosca: c’è qualcosa che nessuno vi ha detto sul Mondiale. Che forse sentite lo stesso. Perché chi se ne frega che abbia vinto la Francia o la Croazia (beh certo, fosse stata l’Italia…) 18.07 - Qui Radio Mosca, è l’ultima corrispondenza di Russia2018, siamo sul treno per San Pietroburgo per disperdere la malinconia per questo Mondiale che si allontana nel tempo e che dice a ognuno di noi che si chiude un periodo della nostra vita, ché ammettiamolo: tutti ragioniamo scandendo...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: la lezione di Ronaldo, il nodo-Higuain e gli alibi agli avversari. Inter: da Perisic a Icardi, il cambio di rotta dei critici a prescindere (e occhio a centrocampo). Napoli "vede" Cavani. E il Milan sceglie il suo bomber (Morata o...) 17.07 - “Cristiano Ronaldo fa la cacca anche lui”. Era la grande lezione di vita di mio nonno: “Quando qualcuno ti sembra inarrivabile, lontano, quando hai paura e ti senti in difetto, ricordati che fa la cacca anche lui. In un attimo lo vedrai sotto altri occhi”. Questa grande pillola di...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Benvenuti al Ronaldo day. Tra depistaggi e ombre. Higuain, giusto andare. Milan, cambiare ora non avrebbe senso. Napoli, ripetersi così è difficile... 16.07 - Ci siamo! Il momento, di mercato, più atteso degli ultimi 30-50 anni è arrivato. Ronaldo, il più forte del mondo, alla Juventus, la più forte d'Italia. In questa settimana il calcio italiano si è diviso in due; come sempre: c'è chi ha visto il vantaggio solo per la Juventus e chi,...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

CR7 a Torino è un colpaccio per la Juventus, non per la Serie A. In Italia (e non solo) va avanti il monopolio e il risultato finale sarà uno solo: la nascita della Superlega 15.07 - Se ne sono dette tante, troppe. E forse è anche giusto così. Perché Cristiano Ronaldo è un acquisto che almeno per qualche giorno ha riportato l'Italia al centro del mondo calcistico. Ha risvegliato i sogni e riportato con la memoria indietro nel tempo, quando i grandi campioni -...

EditorialeDI: Niccolò Ceccarini

Inter, assalto a Vrsaljko e Dembelé. Per Milinkovic Savic ora c’è il Real. Higuain e Rugani verso il Chelsea, che pensa anche ad Alisson. Florenzi rinnova fino al 2023 14.07 - L’Inter non si ferma e tenta il doppio colpo. Ausilio continua a lavorare per provare a chiudere altri due acquisti. A centrocampo l’obiettivo è Dembélé. Il belga è fortemente tentato dall’idea di misurarsi nel campionato italiano. La presenza di Nainggolan è uno stimolo in più per...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Cavani è la risposta del Napoli a Ronaldo. De Laurentiis tratta con il Psg, ingaggio da spalmare. Ma è il Milan il futuro di Giuntoli con Conte in panchina. Sarri e Zola firmano per il Chelsea. Juve lascia via libera al Real per Milinkovic Savic 13.07 - De Laurentiis ha incassato da signore (o quasi) il colpo del secolo messo a segno dalla Juventus. E adesso come risponderà all’acquisto di Ronaldo? Chi lo conosce bene sa che le dichiarazioni di questi giorni sono fumo per mascherare le intenzioni e la realtà. Non si prende un allenatore...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy