Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Juve: quante balle sul rinnovo di Dybala. Inter: il piano B e le richieste della società. Milan: tre pareggi fanno una prova. Atalanta: il caso-Gomez e i 2 club che si sono già fatti avanti

Juve: quante balle sul rinnovo di Dybala. Inter: il piano B e le richieste della società. Milan: tre pareggi fanno una prova. Atalanta: il caso-Gomez e i 2 club che si sono già fatti avanti TUTTOmercatoWEB.com
martedì 15 dicembre 2020 08:00Editoriale
di Fabrizio Biasin

È uscito l’11 di tutti i tempi secondo France Football. Yashin; Cafu, Beckenbauer, Maldini; Pele, Xavi, Matthaus, Maradona; Messi, Ronaldo, Cristiano Ronaldo. Non vedo Jonathan, mi sembra grave.

Per il resto direi tutto bene. Il campionato è divertente, non fosse altro che per una volta la frase “quest’anno c’è grande lotta!” pare vera. L’assembramento in cima alla classifica è corposo e, quindi, sì: quest’anno c’è grande lotta! Ovviamente verremo smentiti entro un mese.

Partiamo dalla capolista. Il Milan pareggia ma continua a mandare segnali di grande solidità. Contro il Parma è stata più che altro una questione di culo, quello che è mancato ai rossoneri. Quattro pali capitano raramente, due infortuni pure. Al Milan è successo e comunque è riuscito a portare a casa un punto. C’è solidità e la riprova l’abbiamo avuta proprio nelle tre partite di campionato in cui la squadra non ha vinto: Roma, Verona e, appunto, Parma. Qualcuno dice “sì ma lo scudetto…”. Il Milan non deve vincere lo scudetto, deve puntarlo per ottenere il suo obiettivo stagionale. Con questo spirito, ci riuscirà.

Quindi l’Inter, che torna vincere dopo una settimana decisamente pesante. La vittoria con il Cagliari non è quella del “uh, che bello, possiamo dimenticarci tutto”, anche perché 423434 trai i miei e i tuoi amici ci hanno fatto la simpaticissima battuta dei nerazzurri che nell’urna di Champions hanno pescato la Divano Kiev. Le matte risate. No, non si può pensare che i tre punti di Cagliari cambino l’atmosfera, ma da quelli si deve ripartire. L’Inter deve vincere lo scudetto, lo sa Conte, lo pretendono i dirigenti. Gli stessi che hanno chiesto al tecnico di utilizzare maggiormente uno come Eriksen: domenica lo ha fatto, vedremo domani con il Napoli. Ecco, Conte. L’altro giorno ha dimostrato di non essere così “intransigente”, anche solo per aver scelto in corso di gara il 4-3-1-2 che ha ribaltato il match. Lo rivedremo? Possibile, ma difficilmente dall’inizio. Per il resto si chiede al tecnico qualche sorriso in più: non servirà a dimenticare il flop europeo, ma può aiutare l’ambiente a ricompattarsi molto più della consueta “ricerca del nemico” di turno. Ecco, quella sembra francamente inutile, al momento.

Ps. Barella secondo noi è molto forte.

Il Napoli c’è, eccome se c’è. L’altro giorno ha vinto con Lozano e Petagna, ovvero con i cambi. Segno evidente che la rosa a disposizione di Gattuso è completa come poche altre in serie A. Ecco, Petagna, attaccante dal nome pochissimo esotico ma comunque utile. A volte la stazza non fa il monaco.

In casa Juve tiene banco la questione “rinnovo di Dybala”. Rinnoverà? Probabile. Al momento siamo allo scambio di battute tra l’argentino che si incazza per quel che si dice in giro (“ha chiesto 33423423 milioni di ingaggio!”) e Agnelli che gli dice “la proposta te l’abbiamo fatta, accettala e sarai il nostro capitano futuro”). Insomma, ci si passa il pallone ma alla fine, un accordo, si troverà. Di sicuro tutta questa storia ci dice una cosa: quando leggete “il calciatore X ha chiesto 15 milioni per rinnovare!” è facile che dietro ci sia una mezza verità se non una colossale “panzana di mercato” buttata là per portare a casa “traffico”.

L’altro giorno in radio mi hanno chiesto: “Cosa ne pensi di Juric?”.  Che è bravo in panchina lo ha capito anche un lichene, che è bravo pure fuori, anche. Ecco, a volte parliamo di tecnici che dovrebbero sfruttare le conferenze per essere più “propositivi”: Juric fa parte del ristrettissimo gruppo degli illuminati.

Ah, ci sono stati i sorteggi. Siccome non mi rimane molto tempo mi limito a dire due cose che vanno bene sempre: 1) Prima o poi una buona la devi affrontare. 2) A febbraio può cambiare tutto.
Mi sembra di essere stato esaustivo.

Infine il Papu e il suo possibile addio da Bergamo. Dicono che abbia scazzato con il suo tecnico nell’intervallo di Atalanta-Midtjylland. Dicono che Gasperini gli abbia detto “stai a destra! Stai a destra!” e lui non abbia gradito. Dicono che addirittura siano volate parole grosse e anche qualche spintone. Dicono che da quel momento si sia alzato un muro. Dicono che patron Percassi abbia provato a mediare. È tutto decisamente triste, sciocco, controproducente. Lo è per il giocatore che rischia di lasciare la città che lo ha reso “bandiera”, lo è soprattutto per l’Atalanta che ha pescato un giocatore del genere che non li trovi negli scaffali del discount.
Comunque andrà a finire – occhio al Milan, ma pure all'Inter... - nessuno metterà in dubbio la sua professionalità. Basta vedere quello che sta accadendo: da ieri sono piovuti addosso al “10” infiniti attestati di stima e relative preghiere (“Vieni a giocare da noi!”). In fondo può essere anche  che il giocatore abbia sbagliato, ma non c’è alcun dubbio che qualunque mente assennata farebbe di tutto per averlo con sé. O per trattenerlo, ovviamente.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000