HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Editoriale

Juve, subito un centrocampista: se non chiude Ramsey torna su Barella. Inter e Napoli, sfida per Traoré. Lozano per Ancelotti, Mertens e Callejon rinnovi a rischio. Milan, il Sassuolo non molla Sensi

04.01.2019 00:00 di Enzo Bucchioni   articolo letto 27552 volte
© foto di Federico De Luca

La Juve non voleva fare operazioni a gennaio, ma invece l’idea di prendere un centrocampista da subito è sempre più forte. Del resto, per provare a dare l’attacco definitivo alla Champions League non bisogna sbagliare niente, neppure una mossa, è necessario prevedere tutto, cautelarsi, e oggettivamente, fra i reparti, il centrocampo è quello con meno soluzioni. Fanno paura i frequenti problemi di Khedira, 32 anni. La stessa età ha pure Matuidi, generosissimo  e fondamentale, ma reduce da un anno logorante. Pjanic ha caratteristiche uniche e quando manca lui si vede. Emre Can ha superato il suo problema, è vero. Bentancur è giovane, ma ha dimostrato personalità, è vero anche questo. Sicuramente se tutti stanno bene, forse potrebbero bastare anche questi cinque, ma nel girone d’andata qualche problema c’è stato e gli esperimenti di Bernardeschi e Cuadrado (fra l’altro fuori per mesi) mezz’ala non hanno soddisfatto l’allenatore. Ecco allora che memori del motto “meglio aver paura che buscarne”, Paratici in accordo con Allegri sta cercando di portare a casa un sesto centrocampista. Non si sa mai… un po’ di turn over in più… e robe del genere…
Come è noto i bianconeri hanno chiuso l’operazione Ramsey, 28 anni, già impostata da Marotta mesi fa. Al giocatore che si libera a giugno dall’Arsenal, andranno 6,5 milioni netti per cinque anni. Al procuratore commissioni per quasi dieci milioni. Perché allora non provare a prenderlo subito? Questo è diventato l’obiettivo. Paratici ci sta lavorando. L’Arsenal sa già di perdere il gallese e magari potrebbe consolarsi con qualche milioncino di buonuscita. Non c’è furia, il tentativo è forte, in atto. Se l’Arsenal non dovesse mollare? La Juve sta ripensando anche a Barella, cresciuto moltissimo, anche se si vorrebbe un giocatore più esperto a livello internazionale. Comunque, tornando a Barella, è vero che il giocatore e il Cagliari non hanno dimenticato che i bianconeri l’anno corso lo avevano sedotto e poi abbandonato, ma nel mercato si vede di peggio e si dimentica tutto in nome e per conto della convenienza. L’Inter, che in questi mesi ha lavorato ai fianchi Giulini, è in pole position, ma non ha chiuso. S’è inserito anche il Napoli che in estate perderà Hamsik e potrebbe far cassa con Allan e quindi si deve cautelare. Il Cagliari continua a dire che l’operazione non si farà a gennaio, ma con queste tre corazzate attorno, prima o poi qualcosa potrebbe succedere. Ma non solo Barella. Inter e Napoli hanno puntato dritto anche su Traorè, millennial dell’Empoli, rivelazione del girone d’andata. Qualità e quantità, per avere vent’anni una maturità straordinaria. Il presidente dei toscani non vuole fare neppure il prezzo, rimanda tutto all’estate, ma l’assedio è partito. In particolare De Laurentiis ha deciso di ringiovanire la rosa e non poco. La conferma di Giuntoli è scontata e si sta lavorando per il futuro con la chiara sensazione che molti dei giocatori di oggi siano alla fine di un ciclo. Adl, ad esempio, non si svenerà per rinnovare Mertens e Callejon, entrambi prossimi a compiere 32 anni. O accetteranno le proposte del club o niente follie. Oltre a Traorè, quindi riflettori accesi su altri giovani come Kouamè del Genoa, ma anche su Lozano, 23 anni, ala del Psv e Almendra, 19 anni, che per gli argentini è il nuovo Riquelme. Adl venderà uno dei giocatori più richiesti per fare cassa, se non Allan, sarà dura rifiutare 120 milioni per Koulibaly, e con questi soldi ringiovanirà per aprire un nuovo ciclo sotto la sapiente guida di Ancelotti che sta valutando i profili proposti dal direttore sportivo. Sullo sfondo resta Chiesa, il sogno di Adl. Quando i Della Valle decideranno se vendere o meno l’attaccante viola, Adl sarà informato, ma la base di partenza non sarà inferiore a 70 milioni. Tanta roba, forse troppa per le casse del Napoli.
A proposito di giovani, la Roma sta puntando con forza il difensore Mancini, 22 anni, dell’Atalanta. Un altro del vivaio della Fiorentina come Zaniolo incredibilmente non valutato pronto per la serie A e mollato. L’Atalanta lo ha comprato per pochi spiccioli dal Perugia che a sua volta lo aveva pagato 150 mila euro a Corvino, ora si parte da una base di 25 milioni. Monchi riflette, ma l’Atalanta difficilmente accetterà contropartite in giocatori.
Il Milan ha tesserato ieri Paquetà, primo colpo invernale, ma brucia ancora il no di Muriel che ha preferito la Fiorentina. Per Gabbiadini ci sono i dubbi di Gattuso, vuole un giocatore più rapido. Si ragiona anche sul centrocampo. Biglia sta tornando, avrà bisogno di tempo, ma sta già allenandosi. Come noto da tempo Leonardo ha l’accordo con Sensi, ma il Sassuolo non molla. Un centrocampista serve e si farà, ma per assurdo, e se i parametri Uefa ingessano, con Bertolacci e Montolivo (magari) in uscita potrebbe anche far comodo riportare a casa Locatelli proprio a Sassuolo in prestito.  


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Higuain-Chelsea, ci siamo. Le alternative del Milan per sostituirlo: Piatek ma non solo... Iniziano a muoversi gli attaccanti... attenzione! 17.01 - Era sicuramente uno dei temi più intressanti da analizzare in questo mercato invernale. Dopo la giornata appena finita è diventata una vera e propria telenovela, con dei colpi di scena (più mediatici che reali) che starebbero bene in una sceneggiatura da soap opera. Higuain, è evidente,...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Il triangolo scaleno del mercato Milan-Chelsea-Atletico: tutte le parti in causa vogliono che Higuain, Morata e Piatek si muovano. Ma manca ancora molto: ecco esattamente le cifre in questo momento delle tre trattative 16.01 - Il mercato di gennaio che in verità non si muove mai particolarmente, ringrazia l’asse Milano-Londra-Madrid che va a incidere profondamente su Serie A, Premier e Liga, e sarà la vera trattativa principale del calciomercato invernale. Non solo adesso, ma fino alla fine, fino all’ultimo...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve-Milan con Higuain in mezzo: ma i rossoneri si meritano di più (e le voci su Piatek…). Inter: l’incontro con Icardi (non ancora fissato) e l’obiettivo del club. Stadi chiusi: ecco l’occasione per dimostrare del buonsenso 15.01 - Ciao. Uno ieri mi ha detto “Buon anno”. È stato molto gentile, ma dopo l’Epifania la vivo come una presa per il culo. Oggi è il 15 gennaio. Secondo il calendario originale la sessione di mercato sarebbe dovuta terminare tra tre giorni. Invece andrà avanti fino al 31. Che bello, così...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Inter-Icardi, Mauro indossa tu i pantaloni. Ridateci l'albo degli agenti e basta con mogli improvvisate. Gonzalo, resta dove sei. Capotondi, per favore risparmiaci le lezioni e torna a fare cinema 14.01 - La "telenovela" Icardi è un finto problema per l'Inter ma quando il campionato è fermo fa tutto brodo. Per Wanda, per i giornali e per le tv. Parliamo di Icardi perché fa notizia. La notizia, comunque, non c'è se non che Mauro vuole più soldi ma ancora non ha capito come fare le trattative...

Editoriale DI: Marco Conterio

La caccia al nuovo sogno mercato della Juventus passa dai conti. E dall'inevitabile partenza di un big. Icardi, decimo stipendio della A: con l'Inter è braccio di ferro economico 13.01 - Kylian Mbappè. Come sogno e come chimera. Come grande obiettivo, perché "adesso la Juventus deve puntare i nuovi Cristiano Ronaldo". E chi meglio del crack francese che col portoghese si scattava le foto da giovane e imberbe talento? Chi meglio di un giocatore che a Parigi non vive...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Higuain e Morata situazione in evoluzione, ma il Milan punta a tenere il Pipita. Icardi-Inter vertice in settimana per trattare il rinnovo.  Juventus, dopo Ramsey ora è il turno di Romero. Per Barella continua il pressing di Chelsea e Napoli 12.01 - Sono giorni importanti per capire il futuro di Higuain e Morata. Le posizioni sono molto chiare. Sarri considera il Pipita l’uomo giusto per aumentare tantissimo il potenziale offensivo del Chelsea. Sta spingendo perché questa possa diventare un’ipotesi concreta fin da subito. Higuain...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Allegri-Real Madrid: contatto. Icardi, fissato l’incontro per il rinnovo. I piani di Marotta per la firma. Pregiudizi su Wanda: fa solo il suo lavoro. Higuain vuole solo il Chelsea e mette in crisi Leonardo 11.01 - Non so se Max Allegri durante le recenti vacanze abbia davvero sposato Ambra come scrivono i giornali di gossip, so invece che ha ricevuto una telefonata da Florentino Perez. Auguri, certo, ma anche una nuova, decisa proposta per la panchina del Real Madrid. L’anno scorso la telefonata...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Icardi e il rinnovo, Higuain e il Chelsea. Le novità su Ramsey, il ritorno di Gabbiadini e le strategie del Napoli... 10.01 - L'ultimo colpo di giornata lo ha messo a segno la Sampdoria che riabbraccia Gabbiadini. Lo riporta in blucerchiato: operazione complessiva da 12 milioni di euro (3 di prestito e 9 per il riscatto obbligatorio più bonus legati alla qualificazione in Europa). La Samp non voleva lasciarsi...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Godinopoli: l’Inter sta per fregare la Juventus per la prima volta dopo tanti anni, soffiandole Godin. Il messaggio di Marotta alla Juventus è chiaro. Skriniar: il Manchester United c’è, il rinnovo no 09.01 - La tentazione è davvero tanta per non usare questa parola, e come diceva Oscar Wilde: “Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni”. E’ Godinopoli: il colpo che l’Inter sta portando a termine, concludendo l’acquisto di Diego Godin, è un cambio epocale nella storia minima...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Quanti nomi attorno all'Inter, ma solo al prezzo giusto (con due parole su Robben). Juve, Ronaldo porta Ramsey. E Ramsey porta... W il mercato, anche se a gennaio vince sempre... il fairplay finanziario 08.01 - Buon Natale a te e famiglia. Così, a sorpresa. La depressione da rientro post-feste renderà questo editoriale più sconclusionato del solito. Io vi ho avvusato. Con la "u", avvusato. Il rientro dalle feste natalizie è uno schifo perché ti senti grasso e quando torni a casa c'è...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->