HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Editoriale

Juventus, Paratici al lavoro per il centrocampo: Milinkovic Savic, Ndombele e Rabiot i nomi forti. Per Chiesa è sempre più testa a testa con l’Inter. Valzer delle panchine: Gasp per la Roma, ma occhio anche a Giampaolo. Semplici idea per la Samp

25.05.2019 15:46 di Niccolò Ceccarini  Twitter:    articolo letto 86671 volte

Fabio Paratici non si ferma un attimo. Il lavoro è tanto anche perchè la Juventus oltre alla difesa deve sistemare il centrocampo. Khedira potrebbe partire e anche il futuro di Pjanic è ancora tutto da decifrare. Nelle ultime ore è tornato di forte attualità il nome di Sergej Milinkovic Savic, anche se le richieste del presidente Lotito restano molto alte. E allora un’altra pista da non sottovalutare è quella che porta a Rabiot, che ormai da mesi ha deciso di lasciare il Paris Saint Germain ed è libero di trovarsi un’altra sistemazione. In realtà al club bianconero piace molto anche Ndombele, (seguito con costanza anche in questa stagione) ma le pretese del Lione sono altissime e in più in pressing ci sono anche Real Madrid, City, United, Paris Saint Germain e Tottenham. La Juventus farà sicuramente qualcosa anche in attacco. E qui entra pesantemente in ballo il nome di Federico Chiesa. La valutazione è 80 milioni ma c’e la forte concorrenza dell’Inter che vuole regalare a Conte subito un grande acquisto. Appena finito il campionato la Fiorentina e il giocatore si vedranno per fare un punto della situazione, poi verranno prese le decisioni. Intanto continua il valzer delle panchine. Ultima giornata di campionato e poi sapremo tutto. Per il nuovo allenatore della Juventus bisognerà probabilmente attendere la fine delle competizioni europee e questo può già essere un indizio importante (Sarri e Pochettino tanto per intendersi). Sono tante però le situazioni da analizzare. E allora cominciamo dalla Roma. C’è un grande favorito ed è Gasperini, ma se domani sera l’Atalanta conquisterà la Champions il tecnico resterà a Bergamo e allora ecco che il club giallorosso dovrà spostare la sua attenzione su altri profili già nel mirino. Uno di questi è sicuramente Marco Giampaolo, che a fine stagione lascerà la Samp. C’è anche un’ipotesi Bielsa ma al momento l’idea principale è quella di affidarsi a un tecnico italiano. L’addio di Giampaolo apre la porta a nuovi scenari in casa blucerchiata dove è monitorato da tempo Leonardo Semplici, che ha fatto un grandissimo lavoro a Ferrara in questi anni. Tutto ancora in divenire al Milan dove si sta rafforzando la posizione di Gattuso, anche qui i prossimi giorni saranno fondamentali per capire anche le strategie societarie che coinvolgono il ruolo di Leonardo.
Dell’Inter ormai sapete tutto: Antonio Conte è a un passo e si aspetta solo la fine della stagione. La vera notizia è capire casomai cosa farà Spalletti. Se si fermerà un anno oppure se all’orizzonte spunterà qualcosa.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Insigne venga trattato da capitano (o si volti pagina). Mandzukic e l'accordo 'suicida'. In Serie A c'è un club perfetto per questo Zlatan Ibrahimovic 20.10 - Tutti i nodi vengono al pettine. Tutti i problemi, quando non li risolvi e provi solo ad accantonarli, ti tornano indietro più forti di prima. E' così nella vita, è così nel calcio. Prendete Lorenzo Insigne: lui non potrà mai dirlo, perché è napoletano e capitano del Napoli, ma in...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Matic, l’Inter alza il pressing.  Rakitic, Milinkovic e Tonali gli altri obiettivi. Leonardo vuole Paquetà. Mandzukic sempre più United, vicini i rinnovi di Cuadrado, Matuidi e Szczesny 19.10 - Matic è l’ipotesi più concreta per l’Inter in vista di gennaio. La società nerazzurra non ha ancora programmato in maniera definitiva le sue mosse, ma se ci dovessero essere i presupposti per un centrocampista in grado di alzare ulteriormente il livello qualitativo del reparto si...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Napoli, salta tutto. Adl attacca Insigne, Mertens e Callejon. E mette in vendita Koulibaly. Milan in rosso, giallo Donnarumma. Elliott aspetta lo stadio per vendere e rientrare. Inter, Conte vuole un centrocampista. Ibra, un segnale 18.10 - Ci sono giorni in cui ti prende così e ieri è stato uno di quei giorni in cui Adl, Aurelio De Laurentiis rigorosamente con due i per l’anagrafe, prende cappello e sbotta contro tutto e tutti. Non è la prima volta e non sarà l’ultima, il carattere non lo cambi a settant’anni, la diplomazia...

Editoriale DI: Luca Marchetti

I pensieri in casa Napoli, Milan più rosso che nero, l’Inter stringe i denti (fino a gennaio) 17.10 - A Napoli il processo di crescita continua, ma come in tutte le cose ci sono dei passaggi obbligati e dei nodi da sciogliere. Fra questi sicuramente il rapporto fra Insigne e Ancelotti, che deve essere chiarito fino in fondo, dopo le ultime decisioni dell’allenatore (la tribuna in...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Ecco i 23 convocati per Euro2020. In 16 sono già sicuri: Bernardeschi e Zaniolo devono migliorare, ma il nome a rischio più clamoroso è Romagnoli. Balotelli? No, a meno che... 16.10 - “Se erano qua è perché crediamo in questi giocatori, ma è anche vero che a giugno purtroppo qualcuno bravo dovrà rimanere a casa”. La frase di Roberto Mancini su Di Lorenzo e Cristante, in coda al record di 9 vittorie consecutive raggiunto contro il Liechtenstein, è più importante...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: la verità (sensata) di De Ligt. Inter: gli infortuni, il comandamento di Conte” e le panzane sul “vice Lukaku”. Milan: la logica sulla scelta di Pioli e le mezze verità di Silvio. Italia: è tutto bello, ma non esageriamo 15.10 - Ciao. Il dramma della pausa per la nazionale è che porta con sé molti effetti collaterali a contorno. Il primo è che tutti quelli che parlano di calcio si ritrovano spaesati, non sanno che dire, e allora pur di non ritrovarsi senza opinioni esprimono il loro giudizio su altri argomenti:...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Milan e Samp, servono i cambi di mentalità. Napoli, per Ancelotti l'anno della verità. Petrachi, se pensi una cosa non ritrattare... 14.10 - Ringraziamo Milan e Sampdoria che ci hanno consentito di lavorare in una settimana, quelle delle Nazionali, che è una autentica mazzata per giornalisti e tifosi. Queste continue soste spezzano e, consentitemi, falsano il campionato. Troppe pause, troppe volte i calciatori devono andare...

Editoriale DI: Andrea Losapio

Bentornata Italia. Inter, perché Lazaro? Milan e Sampdoria, scelte diverse ma uguali: uno paga 150 milioni di euro, altri sbandierano trattative per la cessione, autodestabilizzandosi. De Laurentis e Icardi, l'ammissione di non voler spendere 13.10 - La settima vittoria consecutiva manda Roberto Mancini e la sua Italia agli Europei. Ora c'è il Liechtenstein e il record di Vittorio Pozzo a una sola lunghezza, probabilmente verrà pareggiata proprio nella prossima. Facendo l'avvocato del Diavolo, però, c'è da sottolineare come -...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Milan, Pioli merita fiducia. Primo passo: recuperare Piatek e lanciare Rebic. Inter per giugno obiettivi Tonali e Van de Beek. Napoli, Hysaj verso la Roma. Genoa, tieniti stretto Andreazzoli. Samp, Ranieri non basta 12.10 - Pioli merita fiducia. Non credo sia giusto giudicare a priori chi ancora non ha cominciato a lavorare. Il Milan ha una storia gloriosa e un passato fantastico ma se da 7 anni non riesce ad alzare la testa a certi livelli ci sarà pure un perché. La ripartenza è sempre stata difficile...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Milan, tutta colpa di Elliott. Il fondo deve vendere subito se vuole il bene del Club e non solo dei suoi conti. Boban e Maldini, che delusione. Inter tra Rakitic e Matic per gennaio. La Juve vuole Emerson Palmieri. Ranieri-Samp, ci siamo 11.10 - Con il Milan in pieno caos, dalla Cina arriva la notizia di un’inchiesta su mister Yonghong Li. I cinesi, a quanto pare, vogliono sapere come e dove il presunto magnate con gli occhi a mandorla, abbia fatto i soldi per comprare il Milan. Di riffe e di raffa circa un miliardo di euro....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510