VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Editoriale

La Juve mette la freccia a sinistra, sbarca Salah e frena il Napoli. Il Carpi sogna Gila e il ballo delle (seconde) punte

30.07.2015 21:29 di Luca Marchetti   articolo letto 181814 volte
© foto di Federico De Luca

La notizia arriva in tarda serata: l'Atletico Madrid sbarca a Milano con il suo direttore tecnico Berta. Fra gli impegni in agenda c'è l'incontro con la Juventus per parlare di Siqueira, terzino sinitro che alla Juventus interessa e che è diventao obiettivo sensibile vista la soarata del Porto per Alex Sandro. Non che Siqueira venga via gratis, ma costa notevolmente meno e piace molto e soprattutto la Juve ha l'accordo con il giocatore (a circa 2 milioni piu bonus). Da tempo. Ma attenzione perché martedi sera il direttore sportivo bianconero Paratici è stato a vedere il Monaco nel preliminare di Champions contro lo Young Boys. Sotto osservazione Kurzawa (che peraltro ha anche segnato). Ma anche qui la richiesta del Monaco è alta perché il club lo considera un giocatore dalle grandi prospettive, in più il ragazzo ora vuole pensare al ritorno del preliminare europeo e alla nazionale da conquistare per l'Europeo... Continua invece, a dispetto delle parole in Gemania, la trattativa per Draxler. Piano avanti, ma comunque avanti.

Anche la Roma si muove piano ma comunque si muove, si muovono in tanti i tifosi della Roma per accogliere Salah che tecnicamente un giocatore della Roma ancora non è. La Fiorentina continua a tuonare e a dire che il ragazzo è sotto contratto con i viola e che vuole far valere le proprie ragioni fino in fondo. Il Chelsea al momento darà autorizzazione temporanea ma la vicenda a livello diplomatico va chiarita altrimenti si rischia un pasticcio senza fine. Prosegue anche la vicenda Dzeko, ma la chiusura non è vicina. Potrebbe invecee avvicinarsi Digne, terzino sinistro del Psg, che da sempre interessa alla Roma. Si potrebbe fare in prestito con diritto di riscatto e con questa formula sbaraglierebbe la concorrenza (nutrita) dei terzini sinistri in orbita giallorossa.

Dopo i fuochi di ieri qualche rallentamento invece in casa Napoli. Se Chiriches è ormai operazione chiusa (e così Sarri avrà modo di conoscerlo meglio) per Hysaj si registra il solito intoppo relativo ai diritti di immagine. Quasi una questione di principio visto che ballano circa 150mila euro, non una cifra insormontabile. Ma al momento la trattativa è decisamente bloccata. Al Napoli sono fiduciosi, fronte giocatore un po' meno. Le alternative comunque ci sono: Sala del Verona. Mentre si continua a lavorare anche su Vrsaljko (sempre con El Kaddouri in mezzo) e per un altro centrale da affiancare a Chiriches. Astori nel frattempo prova a capire se c'è spazio alla Fiorentina ma ora per lui il Cagliari chiede almeno 7 milioni di euro.

La Fiorentina al netto della vicenda Salah continua a parlare di Walace con il Gremio, ha venduto ormai Gomez al Besiktas ed è pronta a prendere un attaccante, destro è difficile perché non tornano formule e numeri, Gilardino è una suggestione che prende quota ma finora nessun contatto ufficiale.

Pure l'Inter e il Milan stanno vivendo un momento di stanca del mercato. Ma non credete che tutto sia fermo davvero. I nerazurri lavorano sulle uscite (su tutte quella di Shaqiri che se non parte non lascia il posto a Perisic) e ricevono offerte per D'Ambrosio (un paiod i squadre inglesi e la Fiorentina). Il Milan alle prese con la vicenda della cessione societaria a Mr Bee (in cui non entriamo perché ormai vicenda molto complicata e di avvocati) sta aspettando il momento giusto per assaltare Romagnoli e Ibra.

La Lazio è sempre al lavoro su Milinkovic-Savic: i contatti con il Genk sono ripresi, c'è ottimismo per il talentuoso centrocampista classe '95 che la Fiorentina ha definitivamente mollato. Entro inizio settimana prossima si proverà a chiudere, intanto arriva il classe '99 Kinalis per le giovanili. Il presidente Cairo vuole regalare a Ventura un nuovo attaccante per il suo Torino: Belotti, Defrel, Abel Hernandez e Seferovic sono tutti in lista. Intanto Maksimovic (almeno per ora) non si tocca, mentre su Bruno Peres la Roma è vigile ma ancora non al punto da fare offerte, mentre il giovane Aramu andrà in prestito al Livorno
A caccia di attaccanti (importanti) anche il Carpi: il ds Sogliano continua a lavorare su Gilardino, se parte un big (come Mbakogu) si può aprire questa pista liberando il tetto ingaggi da uno stipendio pesante, ma servirebbe comunque il contributo del Guangzhou. Lo stesso vale per la Sampdoria del presidente Ferrero: punte cercasi, contatti avviati per Samaras (domani appuntamento con l'agente), interesse anche su Denis, Clayton (Figueirense) e Facundo Ferreyra. Possono arrivarne due, un giovane e un esperto vista la partenza di Okaka che non rende più necessaria la cessione di Eder. In queste ore farà le visite Lucas Mendes rinforzo per la difesa, Aquilani è una tentazione se verrà superato il preliminare di Europa League. Al Sassuolo si cerca di rinnovare con Falcinelli ma ancora non c'è accordo, il Chievo vuole Basha (svincolato dal Toro), l'Udinese tenta il baby Vallejo del Saragozza per cui 5 milioni più Jaime Romero non bastano (lo segue anche il Real Madrid) mentre il brasiliano Samir del Flamengo è sempre in lista, offerti 4,5 milioni ma serve l'accordo col difensore
Il Palermo insiste per Joel Campbell ma l'Arsenal cede solo a titolo definitivo, in uscita Terzi verso lo Spezia. Maiello è più vicino all'Empoli, il Frosinone vuole Longo e tratta Trotta dell'Avellino, in B si muove il Vicenza che spinge sulla permanenza di Cocco e pensa a Modic mentre prende Mantovani in difesa. A Terni rinnova Dianda, il Perugia chiude per Alhassan mentre lo Spezia aspetta Calaiò. Maniero può tornare a Pescara dove è in dirittura Verre a centrocampo. Sarà una lunga settimana, buon mercato a tutti. E tenetevi forte.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Giù le mani da Nainggolan… Verdi, la risposta è ok! Inter, nomi all’altezza? Quanto vale oggi CR7? 17.01 - A Milano fa freddo… Di colpo, pare che l’inverno si sia ricordato di esistere. Anche il calciomercato pare “bloccato” in una morsa gelida. Non si muove quasi nulla. A chiacchiere stiamo a 1000, come sempre. C’è un nome che continua ad essere scritto a lettere cubitali: RADJA NAINGGOLAN....

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: oltre a Emre Can, un altro colpo per giugno. Inter: la cena con Pastore e la strategia per Rafinha. Milan: un anno di polemiche, la compravendita e altri “misteri”. Napoli: occhio alla risposta di Verdi. E in Figc… 16.01 - Ciao. Siamo in regime di sosta invernale. La sosta a suo tempo ci stava antipatica perché era "sosta della nazionale" ma siamo stati bravi e abbiamo deciso di eliminarla del tutto, infatti per non rischiare non scegliamo neppure un ct ("vuole un ct?". "Sia mai! Poi quello magari pretende...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Cessione Milan, una giustizia col Rolex. Napoli, blinda Sarri: ora o mai più! Sabatini, sei più bravo senza portafogli. Figc, che pasticcio! Serve l'intesa 15.01 - La giustizia con il Rolex ci ha sempre fatto paura. Ciò non significa che le indagini non vadano condotte, ma tempistiche e modalità sono al quanto dubbie. Premesso che non siamo fan di Berlusconi (chi legge questo editoriale con un po' di costanza lo sa bene), non capiamo come mai,...

EditorialeDI: Marco Conterio

Il primo bilancio del mercato e quello che può accadere da qui a fine mese: le regine sono al contrario. Juve già in ottica futura. Spalletti ritrova il sorriso coi due rinforzi, il Milan resta in bilico. E occhio al valzer dei tecnici in estate 14.01 - A metà del guado. Mancao solo due settimane nel calciomercato italiano e finora cosa è concretamente successo? Le regine sono al contrario, ovvero le formazioni che lottano per non retrocedere. Sugli scudi un Benevento in crisi nera di risultati ma con un presidente, Vigorito, che...

EditorialeDI: Mauro Suma

3 stadi, 3 derby e 3 film diversi. Milan, il vulnus Montella. Nazionale, Conte entra in scena. Ramires, Capello lo vuole in Cina 13.01 - Settimana di pausa campionato ed ecco che i protagonisti non diventano i giocatori o i tifosi, ma la loro cornice, il loro punto di ritrovo naturale: lo stadio, gli stadi. Milano, Genova, Roma: è stata una settimana cruciale su tutti e tre i fronti. Il fil rouge è stato soprattutto...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Inter, ecco Lisandro Lopez. Rafinha vicino, ma Spalletti frena. Deulofeu preferisce Milano, ma il Napoli tratta. Sarri aspetta lunedì l'ok di Verdi. Juve-Barella, vertice 12.01 - Ora è ufficiale, sarà contenta anche la mamma di Spalletti. Che succede? Forse l’Inter compra un centrale e la pista porta dritta a una vecchia conoscenza chiamata Lisandro Lopez del Benfica. Non è un fenomeno, buon giocatore, ma vecchia conoscenza perché il mancato arrivo dell’argentino...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Napoli e Deulofeu: contatto. L’Inter e le opportunità, incontro Juve-Samp, Cagliari Castan e non solo... 11.01 - L’agente di Deulofeu Gines Carvajal è stato a Milano. E ha incontrato il Napoli. Le distanze di ingaggio praticamente non ci sono, potremmo dire che è una sorta di accordo visto che le distanze si possono colmare in tempi anche brevi. Ora toccherà poi al Napoli andare a trattare con...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Caos VAR, la soluzione c’è! Loro Coutinho, noi Deulofeu… Roma, un big lascia? Milan, dubbio André Silva! 10.01 - Sono stati giorni caotici e complicati… Dal doveroso arrivederci alle Feste al “campionato falsato dal VAR”. Si esagera nella Feste, si sa. E stiamo esagerando anche con il VAR. Ci si continua a dimenticare che il VAR è al suo debutto, al suo primo anno. E’ un’innovazione sperimentale....

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il mercato “tedesco” dei bianconeri. Inter: le tre mosse di gennaio e la rabbia di Spalletti. Napoli: il nodo Verdi e la scelta-scudetto. Milan: auguri Ringhio... e occhio alla sorpresa. Giù le mani dal Var! 09.01 - Buondì. “Auguri a te e famiglia” va in vacanza. Lo rispolvereremo a inizio dicembre 2018. Fine delle feste. Siamo tornati tutti. Non si trova parcheggio. Molti sono incazzati. Qualcuno ha smontato l’albero, l’ha messo in cantina. Altri no, lo lasciano lì “perché in fondo arreda”...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Qualcuno aiuti Spalletti: ecco di cosa ha bisogno l'Inter a gennaio. Milan, DNA Gattuso ma non credete ai miracoli. Tommasi in FIGC? Ha già distrutto la sua categoria. Gravina, unica soluzione credibile 08.01 - Spalletti se ne va in vacanza sbattendo la porta. Per uno come lui è stato già un miracolo aver aspettato il 5 gennaio prima di sbottare. Lo hanno preso, in estate, facendogli credere in una campagna acquisti che a Roma avrebbe potuto solo sognare. Gli hanno preso 4 rinforzi, di cui...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.