VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Caso Donnarumma: come finirà?
  Dirà addio al Milan per il Real Madrid
  Rinnoverà separandosi da Raiola
  Rinnoverà restando con Raiola
  Dirà addio al Milan per la Juventus
  Dirà addio al Milan con altra destinazione

TMW Mob
Editoriale

La rincorsa di Inter e Milan: panchina e campo. La Roma irrompe su Schick. Juve in sordina

25.05.2017 00:00 di Luca Marchetti   articolo letto 24216 volte
La rincorsa di Inter e Milan: panchina e campo. La Roma irrompe su Schick. Juve in sordina

Vi avevamo avvertito: sarebbe bastato che il campionato desse i suoi verdetti (anche non tutti) e poi sarebbe partito il mercato. Quella che sembra occuparsene di meno (sembra) è la Juventus, concentrata sull'Europa della Champions. Ma non credeteci troppo: chiedete a Keita e Schick per esempio, i due golden boy del campionato italiano che l'accoppiata Marotta-Paratici ha messo sotto stretta osservazione. A proposito di Schick oggi registriamo l'ingresso in competizione della Roma, in pompa magna con l'accoppiata di mercato Monchi-Massara. Incontro a Milano con la Sampdoria e con gli agenti del giocatore proprio per parlare del futuro dell'attaccante. Nessuna offerta ufficiale, anche perché c'è una clausola, e la sensazione che la Juventus sia rimasta in vantaggio, forte anche del pressing che finora ha fatto Nedved sul ragazzo. E non c'è solo la Juventus visto che anche l'Inter ha approcciato sia la Samp che gli agenti. Ma che non potendo chiudere subito ha perso l'attimo giusto. E si sa che nel mercato gli attimi sono fondamentali. E attenzione anche squadre all'estero.
In questo momento le scatenate sembrano essere le milanesi. Il Milan sta mettendo in piedi l'impalcatura. Musacchio preso, Kessié preso, Rodriguez praticamente preso. Biglia in super pole position, Keita (a proposito di opportunità da cogliere) come opportunità. A proposito dei due laziali. Il prezzo che Biglia fa per la Lazio è considerato alto dal Milan, che vorrebbe contrattare un po'. Anche perché il primo approccio (chiesti 50 milioni per entrambi) potrebbe non essere quello giusto visto che su Keita, come detto c'è anche la Juve. Il vero colpo il Milan lo vuole fare in avanti: Morata è il nome sul quale ora stanno puntando Fassone e Mirabelli. Non è certo semplice visto che il Milan non fa la Champions e che la concorrenza è stellare (Chelsea e Manchester su tutti). Ma serve un nome che faccia tornare entusiasmo e che faccia capire a tutta Europa che il Milan è tornato. Mentre il sogno a centrocampo è Nainngolan. Qui la situazione si fa più complicata. Intanto il giocatore non ha voglia di lasciare la Roma, anche se la Roma sarà costretta a fare un sacrificio (forse anche due) non è detto che sia lui ad essere sacrificato. La Roma ha molti grandi giocatori che piacciono a tante squadre e anche l'effetto asta può aiutare le casse giallorosse. Sul centrocampista (al di là delle solite inglesi) c'è anche l'Inter. Perché il Milan finora lo guarda da lontano, il Ninja, l'Inter ha provato anche a capire i contorni economici. È vero: anche l'Inter non gioca la Champions, anzi non gioca proprio in Europa. Ma molto probabilmente avrà uno Spalletti in più e ha in Sabatini un prezioso alleato che conosce benissimo Nainngolan e il suo procuratore (oltre che le dinamiche della Roma). Insomma il derby è iniziato e l'Inter ora pare in vantaggio. Anche se prima dovrà mettere a posto il discorso allenatore, con Spalletti appunto. Che liberando la panchina della Roma, la lascia a di Francesco, in pole position assoluta.
Tornando all'Inter: accordo raggiunto con Dalbert, terzino destro del Nizza. Ora è necessario trovarlo con il club, visto che il primo approccio non è andato a buon fine. Poi ci sono i soliti rumors su Di Maria, che però almeno per un discorso di ingaggio al momento non sembra un affare.
A proposito invece di allenatori: Genoa e Juric dovrebbero rimanere insieme e siccome a Cagliari si è arrivati alla risoluzione del contratto con Capozucca, si riparla anche di un suo ritorno. A Cagliari potrebbe non cambiare solo il ds (Rossi del Sassuolo il successore di Capozucca) ma anche l'allenatore: piace moltissimo Christian Bucchi ora impegnato nei playoff di B con il suo Perugia, che però piace anche al Sassuolo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Fassone in tre mesi ha fatto quello che il Milan doveva fare da 5 anni. La trappola per "Topo Gigio". Firenze, le "non colpe" del Corvo. Inter, count down partito per Walter (People from Ibiza) 26.06 - Sta arrivando una bufera dalla Procura Federale che i venti dell'Est a novembre, in confronto, sono cicloni provenienti dal Marocco. Adesso bisognerà capire se la Procura andrà avanti o, come spesso accade, deciderà di fermarsi per questioni politiche. Nel mirino degli uomini di Tavecchio...
Telegram

EditorialeDI: Andrea Losapio

Alex Sandro vale 70 milioni, chissà quanto valeva Cafù. Troppi giovani non fanno vincere niente, così come spendere soldi. Donnarumma è solo un portiere, Spalletti un allenatore. De Laurentiis non può decidere per tutti 25.06 - Il candidato svolga, al netto dell'attuale situazione patrimoniale, le quotazioni di mercato dei seguenti calciatori. Berardi, Bernardeschi, Alex Sandro, Salah, Manolas, Belotti, Pellegri. Niente di più semplice per chi segue un pochino il chiacchiericcio che negli ultimi giorni si...

EditorialeDI: Mauro Suma

Gigio firma subito ed esci dal tritacarne! Mercato Juventus, adesso tocca alla difesa. Città in rivolta: Borja Valero come Hernanes? Roma e Napoli: Milan e Inter snobbate 24.06 - La visita di Vincenzo Montella a Castellammare di Stabia ha riportato la vicenda nel suo ambito, quello della casa e della famiglia. Il PSG e il Real Madrid sono stati una tentazione, drenata e gestita da Mino Raiola, e possiamo comprenderlo. Ma oggi che anche il presidente del Senato...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, Bonucci non è incedibile. Se vuole può partire. Douglas Costa o Bernardeschi? Iniesta con Cuadrado al Barça. Agnelli rimane presidente. Milan, Donnarumma resta 23.06 - Dalla notte di Cardiff sta nascendo il mercato della Juventus e neppure le liti (presunte o vere), i lunghi coltelli (veri o presunti) dello spogliatoio, potranno far cambiare idea a Marotta e Paratici. Avanti con questo gruppo, anche se i ritocchi saranno pesanti. E se qualcuno pensa...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Gli incastri della Juve, le mosse dell'Inter, le attese del Milan. E tutte le trattative di giornata... 22.06 - La Juventus comincia a muoversi per sostituire Dani Alves. E per farlo deve stare attenta agli incastri. Perché i nomi su cui si è concentrata in queste ore sono Darmian (che per il Manchester non è più incedibile) e Danilo (che però è extracomunitario). E soprattutto i dirigenti...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan-Donnarumma, la soluzione c’è! Roma, le idee (giuste) di Monchi… Juve, ansia Alex Sandro! Ma Ibra? 21.06 - Ogni estate ha il suo tormentone calcistico… Il 2017 lo ricorderemo, a parte per il caldo asfissiante, per le “bizze” legate a Gigio Donnarumma. Neanche i sceneggiatori di Beautiful (soap opera che va in onda, in Italia, dal 1990) potevano creare un intrigo simile… Dal bacio alla...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: c’è un nome per sostituire D.Alves (ma fa a “pugni” con D.Costa…). Milan: attenti alla novità “per forza” su Donnarumma (e Conti…).  Inter: tutto quello che Spalletti ha chiesto dal mercato. Napoli: Raiola ci ha fatto un regalo 20.06 - Per iniziare salutiamo tutti assieme Luigi di Sciacca, filibustiere siciliano incontrato sabato sera a Como. “Ciao, tu scrivi chilometri di robe su tmw. Ti leggo per addormentarmi”. Gli ho offerto un birrone bello fresco perché mi sembrava un complimento. A mente fredda rivorrei...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Raiola non è una minaccia ma una condanna: Tavecchio vigili per il bene dei vivai. Juve, multa Dani Alves. Sabatini prepara i colpi. Serie C, final four "format" da rivedere 19.06 - Quello che in molti non capiscono, dirigenti e tifoserie lontane dai colori rossoneri, che la battaglia sul caso-Donnarumma non riguarda solo il Milan o solo Donnarumma. E' una battaglia di sistema. I tifosi, invece, la racchiudono frettolosamente nel colore sociale e si perdono nel...

EditorialeDI: Marco Conterio

E' il calciomercato più bello del nuovo millennio. Casi shock e trasferimenti record: la top ten dei tormentoni ma siamo solo all'inizio 18.06 - E' un'estate calda, ma questo non è certo una novità. Solo che quest'anno, sotto l'ombrellone, ci stiamo già godendo la più bella e divertente sessione di mercato da anni a questa parte. In ordine sparso: la bomba Cristiano Ronaldo con il Real Madrid. L'avvento dei cinesi del Milan...

EditorialeDI: Mauro Suma

Donnarumma: costi quel che costi. Suning tra ex juventini ed ex milanisti. Da Cardiff a Castellammare 17.06 - Non l'ha ordinato nessuno ai tifosi del Milan di innamorarsi di Donnarumma. Nemmeno ai bambini ai quali, come per Kakà, e torneremo su questa nemesi, è particolarmente difficile spiegare cos'è successo. Ma non è il tempo del pistolotto moralistico: solo analisi e solo dettagli. Era...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.