VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi vincerà la classifica cannonieri?
  Edin Dzeko
  Ciro Immobile
  Paulo Dybala
  Dries Mertens
  Mauro Icardi
  Ciryl Thereau
  Fabio Quagliarella
  Andrea Belotti
  José Callejon
  Luis Alberto
  Adem Ljajic
  Alejandro Gomez
  Lorenzo Insigne
  André Silva
  Nikola Kalinic
  Duvan Zapata
  Leonardo Pavoletti
  Altro

TMW Mob
Editoriale

La settimana più scandalosa del calcio italiano, degli ultimi 20 anni. Benvenuti nella giungla: ecco i personaggi!

Nato ad Avellino il 30-09-1983 vive e lavora a Milano dal 2005. Direttore di Sportitalia. Direttore di Tuttomercatoweb. Organizzatore e conduttore del Gran Galà del Calcio Aic 2011 e 2012. Twitter: MCriscitiello
25.08.2014 00:00 di Michele Criscitiello  Twitter:    articolo letto 77759 volte
© foto di Federico De Luca

Ci son due coccodrilli ed un orangotango, due piccoli serpenti, un'aquila reale, il gatto, il topo, l'elefante... Non manca più nessuno: solo non si vedono i due liocorni. Bene, non leggetela, cantatela. Se avete dei figli o siete stati recentemente in un villaggio non potete non conoscerla. Benvenuti nella giungla, in questo trailer calcistico di reale non c'è nulla, neanche l'aquila. Allora i personaggi, "gli animali", li cambiamo e vi raccontiamo come funziona nella giungla. Vi presentiamo i personaggi della nostra storia virtuale: ecco a voi Ta...rzan, l'amico e compagno di avventure di Cheeta (leggasi Cita), gli piacciono le banane e non ama le altre razze. Può entrare anche il Leone, di tutta la storia dovrebbe essere il più aggressivo, quello che fa più' paura perché nella giungla c'è da quasi 70 anni ma in questa storia è, forse, il più onesto. Conosci la sua forza e quando ruggisce scappi, se gli stai vicino può mangiarti e non si fa fregare da niente e nessuno. Ha, da poco, 60 leoncini che lo proteggono e ha ottenuto un posto di forza, al fianco di Ta...rzan. Fermi tutti!!! Sta entrando la volpe. Attenzione: se decide una cosa la volpe la ottiene. La giungla la comanda lui. Divide la sua giungla in tre categorie e mette le zampe in tutte e tre, anche se i visitatori non la amano e la vorrebbero far scomparire. La volpe le pensa tutte. rinuncia al posto vicino a Ta...rzan, guarda e studia. Vorrebbe intrufolarsi ovunque e nonostante non sia l'animale più aggressivo li tiene tutti in pugno. Vorrebbe allontanarsi dal Leone, perché in quel caso si farebbe almeno male. Fa, disfa, mangia su più' tavoli e comanda Ta...rzan come fosse un cagnolino. Ha un buon rapporto con gli animali marini e vorrebbe farli entrare subito nella giungla ma, qualcuno, gli sta spiegando che un animale marino morirebbe a stare in mezzo alla sterpaglia, senza acqua. Allora cosa fa la volpe, cerca di portare dalla sua parte anche animaletti più' insignificanti perché nella giungla hai bisogno di tutti. Entra in gioco l'uccellino blu. Cinguetta, di giorno e di notte, becca a destra e sinistra; si crede furbo ma non ha capito che la volpe lo manovra come vuole, il tempo di un battito di ali, fa finta di stare in ottimi rapporti con il leone, anche quando l'uccellino blu, poche settimane fa, ha provato a fregare il leone. Adesso, ditemi voi, se un uccellino blu può mangiarsi un leone di vecchia data. L'uccellino cambia idea tre volte al giorno, come i pasti, cerca un ruolo più importante nella giungla e gli hanno affidato quello di controllore degli alberi e delle piante. Lui è contento, perché dove c'è un briciolo di potere si eccita, attenzione, però perché quando hai ruolo di custode degli alberi si avvicinano tutti come i cani. E un cane, vicino ad un albero, cosa fa per la maggior parte delle volte? Una giungla senza controllo. Ognuno fa i propri comodi. La volpe non dorme più pur di fregare il resto della compagnia e, nel frattempo, promette all'uccellino che un giorno diventerà aquila reale e a Ta...rzan che la banana di Cheeta non gli finirà di traverso. Tutti gli animali hanno, però, sottovalutato un problema: che lo zoo, senza spettatori è destinato a chiudere e che anche le volpi del passato, finite sotto mira del cacciatore, hanno fatto una brutta fine. Figuriamoci se il cacciatore mira l'uccellino blu a distanza limitata... Cinguetta e chiede un megafono ai 21/22 amici uccellini. Quando uno di questi invitò l'uccellino capo sugli alberi di Sorrento ci andò con grande piacere, anche perchè battere le ali costò zero. Sorpresa: hanno deciso, una settimana fa, che per entrare nella giungla non occorre più una fideiussione ma un semplice assegno circolare. Hanno cambiato le regole! Clamoroso, quelle che interessano a Ta...rzan e alla volpe. Nel frattempo cosa succede? Arriva il capo della giungla che non è nè Tarzan nè la volpe, a proposito qualcuno spieghi alla volpe che tutta la foresta non è di sua proprietà. Se il capo del giochino decide di far valere le sue ragioni, più che un cacciatore ci vorrebbe la forestale. Adesso va bene tutto, nella Repubblica delle banane, anche la giungla cerca una via di uscita ma attenzione che non arrivi la Procura della Repubblica, al posto delle banane.
*Ogni riferimento a persone e cose è puramente casuale. Se gli animali si riconoscono in questo racconto, probabilmente dovranno chiedersi il perché.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Inter: goduria da derby, ma occhio al tranello! Milan: quel che sarà di Montella. Juve: ricordatevi dello “schema Allegri”. Napoli: l’evoluzione di Sarri (in campo e fuori) 17.10 - Ciao. In questo momento è in onda il mondeinait Verona-Benevento, ma non è che dobbiamo storcere il naso. Abbiamo assistito al derby di Milano, a Roma-Napoli, a Juve-Lazio e comunque poteva andare peggio: poteva esserci Verona-Benevento con la nebbia. Oppure Verona-Benevento con speaker...
Telegram

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Allarme Juve. Simone, prenota il posto di Max. Che goduria questo Napoli. Torino, così in Europa non ci vai... 16.10 - Il paradosso del calcio è sempre lo stesso. Molte favole nascono dalla coincidenza, poi c'è quello bravo che le sfrutta (Simone detto Inzaghino perché in campo dei due era il più scarso, anzi, il meno forte) e chi invece sale sul treno sbagliato nel momento sbagliato (vedi Seedorf,...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

La moda delle clausole e i giocatori che trattano l'addio (al momento del rinnovo...) prima dei club: così il calciomercato sta cambiando le sue regole e i suoi codici. Donnarumma come Higuain e Neymar: Raiola non ha cambiato idea 15.10 - Non viviamo certamente nel miglior periodo storico possibile. Se ci pensate, a guardarle per un attimo con un occhio quanto possibile esterno, le relazioni umane sono giunte oggi a un livello quantomeno buffo. Tendente al preoccupante. Tutto si svolge tramite il medium dei...

EditorialeDI: Mauro Suma

Andrè Silva, turbolenze e derby. Juve: giri di valzer sulla VAR. Sarri: facile essere belli? 14.10 - Montella non vuole più essere "usato" per detrarre qualcosa ad Andrè Silva. E dal momento che il giocatore sta raggiungendo livelli di rendimento molto importanti, non ci sarà più la sponda del tecnico rossonero. Chi vorrà storcere il naso su Andrè Silva, dopo 9 gol in 10 partite...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Donnarumma andrà via, è lui il big sacrificato dal Milan. Petkovic farà il traghettatore, c’è l’ok. Inter, per la difesa attenti a Jedvaj del Bayer. Capello fa tremare Ventura 13.10 - Fassone è di sicuro un ottimo dirigente e il curriculum parla, ma nelle ultime interviste non ha dato il meglio di sé. Forse risente del momento del Milan. Dopo la sconfitta di Genova, ho già detto, ha sbagliato nel mettere in discussione pubblicamente tutto e tutti. Certe cose vanno...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Pressione per sei: il campionato riparte col botto! Incroci e scontri, arriva il primo bivio. Con una considerazione (ancora) sulla Nazionale... 12.10 - Riapre il campionato. E come riapre. Le prime sei della classifica contro, e potrebbe succedere di tutto. Potrebbe esserci la fuga del Napoli o potrebbero esserci (potenzialmente, visto che la Roma deve recuperare un turno) 4 squadre in 2 punti, oppure ancora 3 squadre in testa alla...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Italia-Conte? Mai nella vita… Spareggi? Evitiamo James McClean! Istituiamo la Pallina d’Oro! Avete sentito? Ibra è uno Jedi… 11.10 - Ho un sogno: trasformarmi in Ant-Man, rimpicciolirmi e ascoltare lo sfogo, tra le propria mura, di Giampiero (Ventura) con la propria consorte Luciana… In TV, il nostro CT, cerca di mantenere il classico aplomb inglese ma, ne sono certo, nella sua mente ha un Santo per ognuno… Appena...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: che vergogna a Bruxelles. Inter: la ridicola “insidia” di Spalletti. Napoli: il top player che non c’era. Pausa per la Nazionale: istruzioni per l’uso (la strana scelta di Ventura) 10.10 - Ciao. È appena terminata Albania-Italia. Capite benissimo che il tempo è poco. Mentre Candreva la buttava dentro, su Canale 5 Belen e la Blasi limonavano. Gliel’ha chiesto Signorini in “onore dell’omosessualità”. Loro hanno eseguito e tutti erano felici e applaudivano. Io mica...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Pallotta predica bene e razzola male. Più che un'avventura sembra una disav-ventura. Milan, un derby per la svolta. Allegri, comunque vada a fine stagione è consigliato l'addio 09.10 - La polemica della scorsa estate che fece rumore. Pallotta, Presidente della Roma, che grida allo scandalo per le spese folli del Milan che non rispettavano alcuni parametri economici. Detto da un Presidente non è mai bello. Ci furono botta e risposta alla distanza, Fassone che replicò...

EditorialeDI: Andrea Losapio

La condizione ci seppellirà. Il Napoli è avanti, la Juve gode del fattore Allegri, la Roma è fuori dal fair play: quali conseguenze? 08.10 - Quello che è successo a Torino è spettrale. C'erano giornalisti che chiedevano e Ventura che non sapeva rispondere, come se quasi non gli importasse. Certo, la vittoria con la Bosnia - da parte del Belgio, non di un'Italia sciupona - apre le porte ai playoff della selezione del tecnico,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.