HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Editoriale

La vittoria di Allegri e la sconfitta di Spalletti. Cancelo, rimpianto nerazzurro e clamorosamente sottovalutato in Europa. Agnelli-Zhang segnano la fine della storica rivalità tra Juventus e Inter?

Nato a Firenze nel maggio 1985, è caporedattore di Tuttomercatoweb.com. Conduttore di RMC Sport, è stato speaker di Radio Sportiva oltre che firma per Il Messaggero e per La Nazione.
09.12.2018 09:46 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 39020 volte

Il tempo dei bilanci di fine anno si avvicina ma è chiaro che tracciare una linea su quel che è stato di questo 2018 non sia complicato. La gara di due sere fa di Torino ne è la chiara fotografia: il coraggio non basta, la Juventus prepara Capodanno da febbraio mentre le altre sono ancora a domandarsi se andare al cenone con gli amici, vivere una serata d'intimità o celebrarlo in piazza. In bianconero è tutto programmato, viaggia tutto su binari predefiniti. Progettualità semplice, chiara e milionaria. L'Inter ha giocato una partita di cuore, sostanza e volontà. Poi Luciano Spalletti ha sbagliato quel cambio, giustificandolo pure come scelta tecnica: fuori Matteo Politano e dentro Borja Valero, certamente più compassato e meno dinamico, geometrie che in quel momento non servivano visto che l'Inter stava vivendo un secondo tempo di sofferenza e sarebbero state ben più necessarie la corsa e il brio di Keità Balde Diao piuttosto che l'ingresso dell'ex viola. Massimiliano Allegri, dall'altra parte, non sbaglia un colpo. Dopo pochi istanti ha capito che Politano, proprio lui, era in grande spolvero, ben più di Ivan Perisic. Ha messo lì un terzino di maggior copertura come Mattia De Sciglio, lasciando poi Joao Cancelo a strozzare dall'altra parte le falcate di un incerto Kwadwo Asamoah. Allegri è il miglior stratega della Serie A, adesso. Non servono magie e profeti, per vincere i titoli. I maestri insegnano, è vero, ma poi le scuole e le classifiche le presiedono spesso gli altri.

Sempre a proposito dell'incrocio che c'è stato tra Juventus e Inter, impossibile non soffermarsi su Joao Cancelo. Improvvidamente, e guardando più ai propri confini che altrove, ESPN ha stilato la classifica dei migliori terzini destri del 2018. Il portoghese non rientra neanche nei primi dieci quando, per rendimento, colpi e classe, di fatto ora ha uno status da Stella. C'è Joshua Kimmich sul podio che al Bayern s'alterna tra terzino e mediano. C'è Kylie Walker che gioca nella difesa a tre. C'è Juanfran decimo e ci sono addirittura due del PSG, Thomas Meunier e Dani Alves. Questo per dire che le classifiche, dal Pallone d'Oro in poi, sono ben più che soggettive. D'oggettivo c'è che i conti della Juventus sorridono davanti a un acquisto che ha già raddoppiato il suo valore, davanti a un terzino decisivo in entrambe le fasi, davanti a un Joao Cancelo che è rimpianto 'necessario' per le casse dell'Inter e soddisfazione duplice per la Juventus.

Uno scontro e una sfida infinita, sì. Derby d'Italia è la fotografia dell'incontro per il trono del Belpaese, o di quel che ne resta. Però i veleni di Calciopoli, le scorie degli ultimi anni, restano soprattutto nelle vene dei tifosi. Che ancora, da entrambe le parti, soprattutto nerazzurra, non si rendono conto che Suning e Steven Zhang hanno ben altre intenzioni. E Andrea Agnelli pure. Giovani rampolli di due importanti dinastie imprenditoriali, hanno idee affini su quel che sarà del calcio italiano e soprattutto internazionale. Che sia l'inizio della fine di una storica inimicizia, inaspritasi fin troppo fuori dai campi da gioco? Agnelli e Zhang si sentono spesso. Addirittura, il numero uno della Vecchia Signora arrivò a candidare Massimo Moratti per guidare la FIGC. Viaggiano a braccetto per un calcio moderno, hanno lo stesso pensiero sulle nuove Coppe, sulla riforma del pallone fuori dai confini. E' tempo di bilanci di fine anno, tra poco. Ma dal 2019, tra Juventus e Inter, potrebbe iniziare una storia diversa.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Le scuse ad Allegri e le scuse di Spalletti: trova la differenza. Napoli, la strada per essere grande si fa in salita. Bologna, Sinisa ha smontato la testa. Gravina-Brunelli-De Siervo, asse contro Di Maio che vuole far perdere al calcio 2 miliardi 18.03 - La Toscana non è uguale in tutte le sue città. Firenze non è Livorno, Siena non è Pisa e Forte dei Marmi non è Grosseto. Ognuna di queste ha le sue bellezze. Anche i toscani sono diversi tra di loro. Ci sono quelli simpatici che fanno ridere e quelli che vogliono fare i simpatici...

Editoriale DI: Marco Conterio

Il Mondo capovolto: la Juve clamorosamente tra le grandi favorite Champions. Ajax, talenti e delusioni cocenti. Messi o Cristiano Ronaldo? Lo scontro possibile e il derby di oggi. Tutto di un altro pianeta 17.03 - Adesso che il cerchio si stringe, su Tuttomercatoweb.com abbiamo aperto il sondaggio che di per se ha poco d'originale, tanto di banale ma che ha il gran dubbio della risposta finale. "Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?". Otto opzioni, di fatto i lettori ne stanno votando,...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Napoli: Insigne, Koulibaly e Allan restano. Per il centrocampo c’è Fornals, in attacco Lozano prima scelta. Per il futuro di Allegri bisogna aspettare ancora, Conte e Deschamps nomi da monitorare. Il Real ripensa a Milinkovic Savic 16.03 - I motori si stanno scaldando. La Primavera in arrivo sta accendendo il mercato. Il Napoli è sempre molto attivo. Ancelotti e la società sono convinti di poter crescere ancora e per questo l’obiettivo è tenere tutti i big. Non c’è alcuna volontà di prendere in considerazione offerte...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Inter fuori dall’Europa paga caro il caso-Icardi. Un capitano vero avrebbe giocato. Zhang furioso lo vuole sul mercato. Derby ad alto rischio. Spalletti via, Conte ha chiesto tempo. Il caso Mourinho. 15.03 - L’Europa League era uno degli obiettivi stagionali, ora per non fallire completamente la stagione, all’Inter non resta che la caccia alla Champions, con il Derby alle porte, in un momento complicatissimo. Questa situazione drammatica è il frutto amaro del caso Icardi che da oltre...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Una Champions da sballo e il dominio inglese. L’orgoglio italiano di Napoli e Inter e la rivoluzione in casa Real 14.03 - Ora abbiamo le favolose 8 d’Europa. E nei giorni in cui si discute tantissimo della Brexit, le squadre della Premier danno un chiaro indirizzo: in Champions vogliono dettare loro la legge. L’ultima volta che si era verificato un evento del genere era esattamente 10 anni fa: Arsenal,...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Attenzione Icardi: contatto e offerta Real Madrid! E nel frattempo l’Inter proibisce l’incontro con Zhang Hanno ucciso Allegri. Allegri è vivo! Come può non essere la Juventus la favorita della Champions? 13.03 - Juve da Champions negli occhi di tutti, ma c’è la precedenza al notizione su Icardi. E anche se incombe il derby e l’attualità, attenzione alla novità. Nella giornata di lunedì il Real Madrid (proprio nelle stesse ore dell'arrivo di Zidane) ha contattato l’entourage di Icardi. Un...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: la scelta di Zidane e il futuro di Allegri… nel giorno del giudizio. Inter: la pace solo a parole tra Icardi e Spalletti. Roma: c’è un vero, grande acquisto 12.03 - La prima cosa che mi viene da scrivere è che Zidane è tutto tranne che rincoglionito. I rincoglioniti non sanno scegliere il momento giusto, lui ha mollato Madrid un anno fa, ha capito che questa per gli amici spagnoli sarebbe stata una stagione fetente, si è fatto l’anno sabbatico...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Juve, la notte verità. Inter, basta frecciatine. Spalletti-Marotta chiudetevi nello spogliatoio. Roma, follia pura. Foggia, “Nember One” Venezia, da Vecchi-Zenga a Cosmi la gondola non gongola 11.03 - Potete raccontarci quello che volete. La cena tra Agnelli e Allegri, la Champions che è un’ossessione della stampa e non del club, che la partita di domani sera con l’Atletico Madrid sarà una come tante altre. Sappiamo e sapete che non è così. Domani, a Torino, ci sarà un bivio. Se...

Editoriale DI: Andrea Losapio

Kean rischia di diventare un caso, sarà sacrificato in estate? La Roma pensa al casting, mentre l'Inter perde candidati alla panchina. Il Napoli può vincere l'Europa League 10.03 - L'Italia scopre, o meglio riscopre, Moise Kean, attaccante della Juventus, primo 2000 a giocare in Serie A. In un periodo in cui i minorenni vanno poco di moda, Donnarumma a parte, poteva sembrare un buon punto da cui ripartire anche per la nostra Nazionale, in preda a un'anemia di...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Roma: Sarri, Gasperini e Giampaolo idee per il futuro. Inter-Icardi patto fino al termine della stagione. Il Milan al lavoro per i rinnovi di Abate, Zapata, Suso e Donnarumma. Juventus, fari accesi su Joao Felix del Benfica 09.03 - L’addio a Di Francesco, la risoluzione consensuale con Monchi, l’arrivo di Ranieri e un futuro ancora da scrivere. La Roma cambia e guarda avanti, con un solo grande obiettivo: la qualificazione alla Champions League del prossimo anno, traguardo fondamentale. Ranieri resterà al timone...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510