HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Editoriale

Le dieci rivelazioni del 2009

Nato ad Avellino il 30-09-1983, vive e lavora a Milano presso la redazione di Sportitalia. Inizia a collaborare con Eurosport. Giornalista e conduttore televisivo. Direttore di Tuttomercatoweb
28.12.2009 00:00 di Michele Criscitiello   articolo letto 36032 volte
Le dieci rivelazioni del 2009

Altri tre giorni per salutare un nuovo anno e dire addio ad un 2009, ricco di soddisfazioni per molti. L'anno del rilancio, delle scoperte ma anche delle rinascite. Abbiamo la mente offuscata dal mercato: perché il 2 gennaio si riparte, tutto d'un fiato fino al primo febbraio; forse è anche più bello così. Concentrato in un mese, un mix di emozioni tra mercato e campionato. Non ci inventiamo nulla: alla fine di ogni anno si fanno bilanci, pagelle e si guarda avanti con buoni propositi. Il 2009 che sta per finire ci ha regalato numerose sorprese. 10 nomi da premiare. Il Milan ha riscoperto Ignazio Abate, prodotto del vivaio che finalmente è tornato a casa, dopo le tappe a Napoli, Modena, Piacenza e Torino. Leonardo si è dovuto adeguare alle esigenze del club, Abate si è dovuto adeguare alle esigenze del tecnico. Ed ecco che un centrocampista offensivo della Nazionale Under 21 viene "arrangiato" a terzino destro. Ottima intuizione e soprattutto ottima interpretazione. Per questo Motivo Ignazio Abate merita di essere nella top ten di questo 2009. Da un milanista ad un ex milanista: Alessandro Matri. Questo è stato l'anno della sua consacrazione; aspettavamo da tempo che sbocciasse. Lo avevamo seguito dai primi passi a Rimini, con Leo Acori, pronto per fare il salto. Sì ci siamo, tra poco ci riesce, stai a vedere che questo è l'anno giusto... ne abbiamo sentite tante, ma mai realizzava a tal punto da strappare l'attenzione delle grandi. Adesso sì, questa parte finale di 2009 ha regalato al Cagliari un bomber di prospettiva con garanzia sul presente. Il giovane dell'anno non può che essere Andrea Ranocchia, da Bari via Genova. Sentiamo parlare di lui come se avesse 30 anni. Infatti, da almeno 5, circola il suo cognome (bizzarro e simpatico) e puntualmente viene accostato a grandi squadre come Juventus, Fiorentina e Napoli. A Bari l'esplosione definitiva con Ace Ventura. Difensore che ricorda il più giovane dei Nesta. Un'eredità importante a patto che non si monti la testa; altrimenti sarebbe tutto sprecato. Quante rivelazioni anche in panchina. Non vorrebbero salutare il 2009 almeno 5 allenatori. Antonio Conte ci ha regalato a Bari emozioni infinite. Riportando i pugliesi in serie A e facendoci conoscere un nuovo modo di fare la fase offensiva. Il suo 4-2-4 champagne ha dato spettacolo. Ha provato a trasportare tutto da Bari a Bergamo ma verso Milano, uscita Viale Certosa, ha trovato il casello bloccato. Che anno anche per Mimmo Di Carlo, allenatore del Chievo Verona. Non credevamo riuscisse a fare tanto. A fine 2008 ci trovammo alla riunione A.I.C. a Milano ed era appena subentrato. Era partito bene ma comunque con delle sconfitte. Credeva nella salvezza ma non avrebbe mai immaginato l'anno successivo di partire con la sesta, senza inserire prima tutte le altre marce. Gioca bene e diverte, fa punti e valorizza i giovani che Sartori ha portato a Verona (vedi Mantovani e Bentivoglio). Come non inserire tra le rivelazioni del 2009 Massimiliano Allegri? Se togliamo gli avvii di stagione, a Cagliari sta riportando il grande calcio che mancava da un po'. Al di là delle fantasie di alcuni colleghi, che in estate lo volevano al Milan, prima o poi merita una grande. Un passo alla volta si arriva lontano. Ha bisogno di altri due anni di rodaggio. Attenzione alla serie B, ci sono allenatori sottovalutati. L'anno che sta per chiudersi ha confermato che la serie A ha "bruciato" troppo in fretta Stefano Pioli. Campionato dignitoso a Piacenza (dopo la sua partenza il club emiliano si è sciolto come neve al sole) e stagione da incorniciare, fin qui, a Sassuolo. Con un vice Salvetti ed un altro attaccante di spessore può riprendersi quello che a Parma gli fu tolto. Persona perbene ed allenatore preparato. W Pioli e il suo calcio efficace. Può prendere una cornice e metterci dentro il calendario del 2009 anche Franco Colomba, l'uomo della provvidenza, colui che prende le barche a largo e le porta a riva con una facilità disarmante. In serie B prese l'Ascoli quasi annegato e lo portò ad un passo dal Paradiso. Ci riprova quest'anno nella sua Bologna, in una categoria superiore. L'inizio è stato più che positivo.
Tra le rivelazioni di quest'anno c'è anche un giovane Direttore Sportivo: Riccardo Bigon. Passare da team manager e/o aiutante di Lillo Foti a Reggio Calabria a Direttore Sportivo del Napoli è come guidare da anni una Fiat 500 (non vuol dire che la Reggina sia un' auto da rottamare) e all'improvviso trovarsi al volante di una Ferrari rosso fuoco. Le rivelazioni non per forza devono essere positive. Prende l'eredità di Pierpaolo Marino e dovrà dimostrare di esserne all'altezza. Il 2010 sarà il suo anno; vi diremo più avanti se nel bene o nel male.
Infine un passaggio anche in Lega Pro. La nostra Top Ten si conclude con una squadra, proprio per non farci mancare nulla: Novara! Una società modello, un Direttore Sportivo (Pasquale Sensibile) preparato, un allenatore (Attilio Tesser) che cerca rivincite personali e una squadra pronta per il grande salto. Insomma, un modello da premiare.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Juve-Milan con Higuain in mezzo: ma i rossoneri si meritano di più (e le voci su Piatek…). Inter: l’incontro con Icardi (non ancora fissato) e l’obiettivo del club. Stadi chiusi: ecco l’occasione per dimostrare del buonsenso 15.01 - Ciao. Uno ieri mi ha detto “Buon anno”. È stato molto gentile, ma dopo l’Epifania la vivo come una presa per il culo. Oggi è il 15 gennaio. Secondo il calendario originale la sessione di mercato sarebbe dovuta terminare tra tre giorni. Invece andrà avanti fino al 31. Che bello, così...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Inter-Icardi, Mauro indossa tu i pantaloni. Ridateci l'albo degli agenti e basta con mogli improvvisate. Gonzalo, resta dove sei. Capotondi, per favore risparmiaci le lezioni e torna a fare cinema 14.01 - La "telenovela" Icardi è un finto problema per l'Inter ma quando il campionato è fermo fa tutto brodo. Per Wanda, per i giornali e per le tv. Parliamo di Icardi perché fa notizia. La notizia, comunque, non c'è se non che Mauro vuole più soldi ma ancora non ha capito come fare le trattative...

Editoriale DI: Marco Conterio

La caccia al nuovo sogno mercato della Juventus passa dai conti. E dall'inevitabile partenza di un big. Icardi, decimo stipendio della A: con l'Inter è braccio di ferro economico 13.01 - Kylian Mbappè. Come sogno e come chimera. Come grande obiettivo, perché "adesso la Juventus deve puntare i nuovi Cristiano Ronaldo". E chi meglio del crack francese che col portoghese si scattava le foto da giovane e imberbe talento? Chi meglio di un giocatore che a Parigi non vive...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Higuain e Morata situazione in evoluzione, ma il Milan punta a tenere il Pipita. Icardi-Inter vertice in settimana per trattare il rinnovo.  Juventus, dopo Ramsey ora è il turno di Romero. Per Barella continua il pressing di Chelsea e Napoli 12.01 - Sono giorni importanti per capire il futuro di Higuain e Morata. Le posizioni sono molto chiare. Sarri considera il Pipita l’uomo giusto per aumentare tantissimo il potenziale offensivo del Chelsea. Sta spingendo perché questa possa diventare un’ipotesi concreta fin da subito. Higuain...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Allegri-Real Madrid: contatto. Icardi, fissato l’incontro per il rinnovo. I piani di Marotta per la firma. Pregiudizi su Wanda: fa solo il suo lavoro. Higuain vuole solo il Chelsea e mette in crisi Leonardo 11.01 - Non so se Max Allegri durante le recenti vacanze abbia davvero sposato Ambra come scrivono i giornali di gossip, so invece che ha ricevuto una telefonata da Florentino Perez. Auguri, certo, ma anche una nuova, decisa proposta per la panchina del Real Madrid. L’anno scorso la telefonata...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Icardi e il rinnovo, Higuain e il Chelsea. Le novità su Ramsey, il ritorno di Gabbiadini e le strategie del Napoli... 10.01 - L'ultimo colpo di giornata lo ha messo a segno la Sampdoria che riabbraccia Gabbiadini. Lo riporta in blucerchiato: operazione complessiva da 12 milioni di euro (3 di prestito e 9 per il riscatto obbligatorio più bonus legati alla qualificazione in Europa). La Samp non voleva lasciarsi...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Godinopoli: l’Inter sta per fregare la Juventus per la prima volta dopo tanti anni, soffiandole Godin. Il messaggio di Marotta alla Juventus è chiaro. Skriniar: il Manchester United c’è, il rinnovo no 09.01 - La tentazione è davvero tanta per non usare questa parola, e come diceva Oscar Wilde: “Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni”. E’ Godinopoli: il colpo che l’Inter sta portando a termine, concludendo l’acquisto di Diego Godin, è un cambio epocale nella storia minima...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Quanti nomi attorno all'Inter, ma solo al prezzo giusto (con due parole su Robben). Juve, Ronaldo porta Ramsey. E Ramsey porta... W il mercato, anche se a gennaio vince sempre... il fairplay finanziario 08.01 - Buon Natale a te e famiglia. Così, a sorpresa. La depressione da rientro post-feste renderà questo editoriale più sconclusionato del solito. Io vi ho avvusato. Con la "u", avvusato. Il rientro dalle feste natalizie è uno schifo perché ti senti grasso e quando torni a casa c'è...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Milan, se ci sei batti un colpo. Muriel, tocco di classe del "Corvo". Inter, sveglia su Barella. Nella "Gabbia" dorata della Premier 07.01 - La situazione del Milan rischia di diventare, seriamente, pericolosa. Dopo i complimenti che abbiamo fatto a Leonardo per come ha difeso Gattuso, pubblicamente, prima della gara con la Spal oggi dovremmo fare alcune riflessioni di mercato. Perché, appunto, il mercato è una cosa seria....

Editoriale DI: Andrea Losapio

Il domino Juventus prevede Dybala via: speranza Mbappé, Pogba vorrebbe tornare. Rivoluzione in casa Inter, Godin è (forse) il primo tassello. Incognita Milan, ma lavorano tutti per giugno 06.01 - Lo scomodo effetto Cristiano Ronaldo ha portato un tangibile problema al calcio italiano. Nessuna delle big si muoverà per rinforzare la rosa in maniera poderosa a gennaio. Non lo farà il Napoli, nonostante il forte interessamento per Hirving Lozano - con richieste comunque altissime,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->