HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Editoriale

Le lezioni di Juve e Roma: a tutti. Sarri e il suo sogno e i prestiti “vietati”

12.04.2018 07:53 di Luca Marchetti   articolo letto 26290 volte
© foto di Federico De Luca

È una beffa. Forse la peggiore. Un rigore, di cui discuteremo anche a lungo, nel tempo di recupero, con addirittura l’espulsione di Buffon, raramente visto così arrabbiato. La Juventus stava raddoppiando l’impresa della Roma, e sarebbe stato duro dover scegliere quale sarebbe stato il miracolo più grande.
La Spagna, le due spagnole, le più ricche del mondo sarebbero uscite. Insieme al City e allo United. Sarebbe stata la Champions delle idee e dei progetti. Rimane una grande competizione, con dei grandi campioni e un amaro in bocca, indipendentemente dalla squadra per cui fate il tifo. Perché la Juventus nei 180 minuti avrebbe meritato il passaggio del turno. Sia per la partita di andata, in cui non avrebbe probabilmente meritato nonostante un CR7 strepitoso, sia per quella di ritorno giocata in maniera magistrale soprattutto di testa. Come ha fatto la Roma. Ribaltando un 4-1 non veritiero e schiantando il Barcellona. L’Italia dimostra di essere ancora viva più che mai. Nonostante il passaggio del turno del Real, nonostante non andiamo ai Mondiali, nonostante i campionissimi vadano a giocare altrove e in Italia pare siano solo di passaggio. In Italia campioni si diventa. E la Juve ha dimostrato di saperli scovare nel corso di questi anni con grande continuità senza riunciare a vincere. Né in Italia né in Europa. Una serata che sarebbe potuta essere epica consegna consapevolezza che anche il terzo ciclo Juve funziona, anche in Europa. Alla pari con quelli che ti avevano massacrato, quelli che ti avevano sbattuto in faccia coppe e biciclette. Che per 3 secondi hai sperato di portare ai supplementari. Per 3 secondi quel CR7 la firma ce la mette sempre e ha esultato per un gol su rigore come se fosse il più importante della sua carriera.
Messi neanche quello ha fatto. Non ha potuto. I due matador del pallone d’oro annichiliti e quasi annientati da due condottieri speciali come Allegri e Di Francesco. Da progetti in espansione e crescita. Da un’impostazione europea che la Roma si sta dando e che sta costruendo anche con le scelte di mercato: Manolas rimane e porta la Roma in semifinale, Dzeko rimane e ne fa due al Barcellona fra andata e ritorno. O De Rossi che non ha mai pensato ad andare via. Roma oggi è appartenenza. È progetto solido. Che Pallotta vuole consolidare ancora di più. Analizzarli e metterli a confronto non è semplice: due anime diverse, necessità diverse. Portafogli diversi. Anche se il portafoglio, ci ha dimostrato la Champions, non conta poi così tanto. Come direbbe il mio barista: il calcio è poesia, non fatturato.
È vero, Sarri cambierà casa. Ma non è detto che non ne trovi una nuova a Napoli, anzi. Il fatto che cambi casa insomma non c’entra nulla con il suo comtratto, quanto con quello di locazione... anzi magari potrebbe essere una buona idea per De Laurentiis inserire il bonus casa (come era già successo a Benitez) per sbloccare la situazione. Intanto il presidente è tornato in Italia e ha convocato una riunione con tutti i suoi collaboratori di tutte le aree che compongono il Napoli. Prima di incontrare Sarri però probabilmente si aspetterà la Juventus, per due motivi: il primo che sarà più chiaro cosa succederà nel testa a testa con i bianconeri per il campionato, il secondo è perché la prossima settimana ci saranno tre impegni in sette giorni (a finire proprio con la Juve) e non ci sarebbe tanto tempo per altri discorsi, contratto compreso. Quindi bisognerà aspettare ancora, anche se obiettivamente, forse tutta questa fretta non c’è. Giustamente De Laurentiis vuole avee le idee chiare (e vorrebbe continuare con Sarri). Il quale, altrettanto giustamente, vuole pensare al campionato, per tentare anche lui l’impresa. Non è un gioco di attese, e non sappiamo quanto realmente Sarri ora abbia in mano delle offerte concrete. Che piaccia a mezza Europa non c’è dubbio: chi lo vuole deve ricordarsi però che la clausola scade il 31 maggio, quella da 8 milioni...
Per chiudere una considerazione sul discorso prestiti. Tecnicamente la Fifa sta ragionando sulla possibilità di limitare troppi prestiti a una stessa società (da una società specifica). Quindi non è un’abolizione totale del prestito ma sull’abuso. Una situazione che poi potrebbe essere assolutamente mitigata (almeno in Italia) dalla possibile realizzazione di squadre B ed eventualmente anche da un utilizzo più consapevole e frequente della “recompra”, anzi pr dirla in italiano del “riacquisto”. Quindi nessuna rivoluzione: al massimo aggiustamenti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Le scuse ad Allegri e le scuse di Spalletti: trova la differenza. Napoli, la strada per essere grande si fa in salita. Bologna, Sinisa ha smontato la testa. Gravina-Brunelli-De Siervo, asse contro Di Maio che vuole far perdere al calcio 2 miliardi 18.03 - La Toscana non è uguale in tutte le sue città. Firenze non è Livorno, Siena non è Pisa e Forte dei Marmi non è Grosseto. Ognuna di queste ha le sue bellezze. Anche i toscani sono diversi tra di loro. Ci sono quelli simpatici che fanno ridere e quelli che vogliono fare i simpatici...

Editoriale DI: Marco Conterio

Il Mondo capovolto: la Juve clamorosamente tra le grandi favorite Champions. Ajax, talenti e delusioni cocenti. Messi o Cristiano Ronaldo? Lo scontro possibile e il derby di oggi. Tutto di un altro pianeta 17.03 - Adesso che il cerchio si stringe, su Tuttomercatoweb.com abbiamo aperto il sondaggio che di per se ha poco d'originale, tanto di banale ma che ha il gran dubbio della risposta finale. "Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?". Otto opzioni, di fatto i lettori ne stanno votando,...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Napoli: Insigne, Koulibaly e Allan restano. Per il centrocampo c’è Fornals, in attacco Lozano prima scelta. Per il futuro di Allegri bisogna aspettare ancora, Conte e Deschamps nomi da monitorare. Il Real ripensa a Milinkovic Savic 16.03 - I motori si stanno scaldando. La Primavera in arrivo sta accendendo il mercato. Il Napoli è sempre molto attivo. Ancelotti e la società sono convinti di poter crescere ancora e per questo l’obiettivo è tenere tutti i big. Non c’è alcuna volontà di prendere in considerazione offerte...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Inter fuori dall’Europa paga caro il caso-Icardi. Un capitano vero avrebbe giocato. Zhang furioso lo vuole sul mercato. Derby ad alto rischio. Spalletti via, Conte ha chiesto tempo. Il caso Mourinho. 15.03 - L’Europa League era uno degli obiettivi stagionali, ora per non fallire completamente la stagione, all’Inter non resta che la caccia alla Champions, con il Derby alle porte, in un momento complicatissimo. Questa situazione drammatica è il frutto amaro del caso Icardi che da oltre...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Una Champions da sballo e il dominio inglese. L’orgoglio italiano di Napoli e Inter e la rivoluzione in casa Real 14.03 - Ora abbiamo le favolose 8 d’Europa. E nei giorni in cui si discute tantissimo della Brexit, le squadre della Premier danno un chiaro indirizzo: in Champions vogliono dettare loro la legge. L’ultima volta che si era verificato un evento del genere era esattamente 10 anni fa: Arsenal,...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Attenzione Icardi: contatto e offerta Real Madrid! E nel frattempo l’Inter proibisce l’incontro con Zhang Hanno ucciso Allegri. Allegri è vivo! Come può non essere la Juventus la favorita della Champions? 13.03 - Juve da Champions negli occhi di tutti, ma c’è la precedenza al notizione su Icardi. E anche se incombe il derby e l’attualità, attenzione alla novità. Nella giornata di lunedì il Real Madrid (proprio nelle stesse ore dell'arrivo di Zidane) ha contattato l’entourage di Icardi. Un...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: la scelta di Zidane e il futuro di Allegri… nel giorno del giudizio. Inter: la pace solo a parole tra Icardi e Spalletti. Roma: c’è un vero, grande acquisto 12.03 - La prima cosa che mi viene da scrivere è che Zidane è tutto tranne che rincoglionito. I rincoglioniti non sanno scegliere il momento giusto, lui ha mollato Madrid un anno fa, ha capito che questa per gli amici spagnoli sarebbe stata una stagione fetente, si è fatto l’anno sabbatico...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Juve, la notte verità. Inter, basta frecciatine. Spalletti-Marotta chiudetevi nello spogliatoio. Roma, follia pura. Foggia, “Nember One” Venezia, da Vecchi-Zenga a Cosmi la gondola non gongola 11.03 - Potete raccontarci quello che volete. La cena tra Agnelli e Allegri, la Champions che è un’ossessione della stampa e non del club, che la partita di domani sera con l’Atletico Madrid sarà una come tante altre. Sappiamo e sapete che non è così. Domani, a Torino, ci sarà un bivio. Se...

Editoriale DI: Andrea Losapio

Kean rischia di diventare un caso, sarà sacrificato in estate? La Roma pensa al casting, mentre l'Inter perde candidati alla panchina. Il Napoli può vincere l'Europa League 10.03 - L'Italia scopre, o meglio riscopre, Moise Kean, attaccante della Juventus, primo 2000 a giocare in Serie A. In un periodo in cui i minorenni vanno poco di moda, Donnarumma a parte, poteva sembrare un buon punto da cui ripartire anche per la nostra Nazionale, in preda a un'anemia di...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Roma: Sarri, Gasperini e Giampaolo idee per il futuro. Inter-Icardi patto fino al termine della stagione. Il Milan al lavoro per i rinnovi di Abate, Zapata, Suso e Donnarumma. Juventus, fari accesi su Joao Felix del Benfica 09.03 - L’addio a Di Francesco, la risoluzione consensuale con Monchi, l’arrivo di Ranieri e un futuro ancora da scrivere. La Roma cambia e guarda avanti, con un solo grande obiettivo: la qualificazione alla Champions League del prossimo anno, traguardo fondamentale. Ranieri resterà al timone...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510