HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Editoriale

Milan e Juve, il giro si allarga. Attenzione a Morata e alle mosse del Chelsea. Inter non solo terzini, Roma ecco il dopo Malcom

26.07.2018 07:47 di Luca Marchetti   articolo letto 64221 volte
© foto di Federico De Luca

Dopo l’incontro di ieri necessario far sedimentare le parole, cercare di capire le strategie, approfittare per provare di aggirare gli ostacoli nel miglior modo possibile. Ci sono alcuni punti fermi in questa vincenda, che non è detto per forza siano incastrabili. Il primo è che Bonucci vorrebbe lasciare il Milan e che contestualmente il Milan ha necessità di fare cassa e quindi di sacrificare qualche big. La Juventus Bonucci lo riprenderebbe perché sa che tipo di giocatore è, e sarebbe anche disposta a mettere sul piatto della trattativa (come ha fatto) Caldara, Pjaca, Sturaro. Insomma i giovani che ha. Perché l’altra necessità del Milan è: vendere sì, ma anche prendere giocatori giovani che preferibilmente guadagnino meno di quelli che ci sono ora. Quindi Bonucci ok, Caldara ok. Ovvero ok... non è che la Juventus ad oggi sia così convinta di dar via Caldara, considerato uno dei migliori prodotti in assoluto della scuola dei difensori italiani...
L’altro problema è che Milan e Juve hanno cominciato a parlare, anche prima, quando Mirabelli era in testa all’area sportiva, di Higuain. Higuain non può non piacere. Higuain ora per la Juventus è in vendita se arriva l’offerta giusta. Ma l’offerta del Chelsea tarda a materializzarsi e quindi la trattativa con il Milan è vista di buon occhio, anche con Bonucci dentro. Ma deve esistere, seppur scollegata, una possibilità Higuain in rossonero. Altrimenti diventa tutto ancora più complicato. Ma Higuain cozza con uno dei principi del Milan: più giovani degli attuali e che guadagnino meno.
Insomma sembrerebbe il profilo di Morata, non a caso monitorato anche in queste ultime ore incontrato dalla nuova dirigenza (non lui, i suoi agenti, ovvio). Contatto telefonico, richiesta fra i 65 e i 70milioni di euro. Tanti lo stesso, ecco perché Higuain rimane in corsa. Anche se... il giro di Morata (con il Chelsea che perde un attaccante) potrebbe comunque portare alla cessione di Higuain ma al Chelsea. Un giro tortuoso, ma comunque di soddisfazione per tutti.
Ecco perché bisogna seguire con attenzione tutte le mosse. Prendete anche il fatto che il Chelsea vorrebbe anche Rugani. Ma se va via Caldara (seppure in cambio di Bonucci) la Juventus che già non voleva darlo via, come si porrebbe? È una corsa contro il tempo anche per gli inglesi. Un grande triangolo internazionale in cui tutti sembrano contro ma potrebbero anche essere “alleati”. Juventus, Milan e Chelsea. Ognuno rinuncia a qualcosa, ognuno prende dal mazzo. Situazione ancora fluida, da definire, ma ormai indirizzata. Senza dimenticare che c’è chi - come Falcao - potrebbe sparigliare tutto...
Intanto il nuovo Milan prende forma. Leonardo è ufficialmente il nuovo responsabile dell’area sportiva, Gazidis nuovo amministratore delegato in pectore (da settembre) viene però frenato dall’Arsenal che ufficialmente smentisce qualsiasi tipo di trattativa o accordo con altri club. Gandini invece ci sarà e gestirà i rapporti con le istituzioni, sportive e non. Nell’ambito della ristrutturazione societaria previsto un ruolo anche per Francesco Baresi, per fare da collante fra la direzione e lo sviluppo dell’area giovanile in ambito nazionale e internazionale.
Si muove naturalmente anche l’Inter e al di là del discorso terzino (sempre Vrsaljko con Darmian e Zappacosta come piste parallele) la società vorrebbe capire come poter migliorare ancora il centrocampo. La prima considerazione da fare è che dipende dalle uscite. Intanto quella di Joao Mario: Inter valuta solo cessioni a titolo definitivo o prestito con obbligo. Valutazione intorno ai 30 milioni di euro. Dovesse partire ci potrebbe essere spazio per un altro colpo, magari quel Vidal che non vede l’ora di tornare in Italia.
Alla Roma sfumato l’arrivo di Malcolm adesso ci si concentra sulle alternative. Piacciono certamente Suso, Bailey e Neres (non sembrano esserci invece possibilità per Berardi e Cuadrado) e sta valutando l’offerta del Crystal Palace per Gonalons da circa 10milioni di euro.
A Napoli De Laurentiis ha fatto sapre di essere vicino alla chiusura per Arias, ma non c’è stato ancora nessun affondo significativo: attenzione allora all’Atletico Madrid (gli altri nomi restano Lainer e Sabaly per il quale il Napoli avrebbe chiesto delle visite mediche preventive, visto la botta ricevuta ai mondiali). Per il ruolo di terzo portiere il favorito invece è Bardi.
Alla Lazio si continua a trattare Correa con il Siviglia per 18 milioni più 4 di bonus. Sempre in standby la trattativa per Gomez, Lucas Perez sarebbe l’alternativa: ma ancora bisogna lavorare. Operazione da 5/6 milioni di euro.
La Samp sta per riabbracciare Obiang: si aspetta il sì definitivo del West Ham, il Genoa sta perfezionando Favilli dalla Juventus e ha chiuso per Rolon, centrocampista argentino classe 1995 del Malaga. L’Atalanta ha ufficializzato Pasalic ed è in dirittura d’arrivo per Blas Armoa esterno paraguayano dello Sportivo Luqueno. La Fiorentina ha preso l’altro Chiesa (Lorenzo) anche lui attaccante: chissà se forte come il papà o il fratello. Il Cagliari è interessato a Kannemann difensore del Gremio del 1991.
Siamo entrati negli ultimi 3 giri. Il mercato è vorticoso, tenetevi forte...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Berlusconi e il Milan di Gattuso. Ad Allegri manca solo un tetto. Marotta-Inter, non avrebbe senso. Io voto Gravina perché.... 15.10 - Quando c'è la pausa campionato è un disastro. Non sai cosa scrivere e devi inventare storie, raccogliere notizie e parlare di mercato anche quando non c'è. Per fortuna, in questa domenica pomeriggio, Silvio Berlusconi su Sportitalia (durante Monza-Triestina) ci ha dato diversi spunti...

Editoriale DI: Raimondo De Magistris

La pausa degli esoneri e dei primi acquisti per gennaio. Pungiball Ventura, ma il Chievo ha fatto benissimo. Finalmente c'è la formazione: ora Mancini segua il consiglio di Sarri 14.10 - Lo sport Nazionale degli ultimi undici mesi è stato insultare Gian Piero Ventura. Non è stato solo il colpevole dell'eliminazione dell'Italia dal Mondiale, ma dallo scorso 13 novembre di qualsivoglia problema. L'aumento dello spread? E' colpa di Ventura. Il surroscaldamento globale?...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Conte ipotesi concreta per il Real, Florentino pronto a tutto per avere anche Hazard. Milan, che colpo Paquetà. Under verso il rinnovo fino al 2023. Napoli a breve l’accordo con Zielinski, per gennaio non sono previste operazioni in entrata 13.10 - Lopetegui, Conte, Real e Chelsea. Il mese di ottobre potrebbe regalarci un’altra interessante rivoluzione in panchina. Florentino Perez non è soddisfatto del rendimento del suo allenatore, fortemente voluto in estate dopo l’addio di Zidane e ora sta pensando in maniera concreta ad...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Ronaldo, una vergogna. In certi casi è vietato tifare. Juve su James Rodriguez e Rabiot. Milan, dopo Paquetà tutto su Barella. Derby con l’Inter per Ramsey 12.10 - Attorno alla vicenda personalissima che coinvolge Cristiano Ronaldo stiamo scrivendo un’altra pagina imbarazzante. E dico poco. Fatevi questa domanda: avete elementi seri che vi possano far pensare che Cristiano Ronaldo sia colpevole di stupro? La risposta sensata, quasi obbligata,...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Milan: un colpo in Brasile. Leicester: in arrivo un italiano, faceva il cameriere! E una Nazionale che non decolla... 11.10 - Il Milan ha praticamente preso Paquetà, il primo colpo di Leonardo. Nella notte italiana, Globo Esporte aveva lanciato l'indiscrezione. Nel corso della giornata le conferme. Accordo raggiunto tra Milan e Flamengo per il centrocampista offensivo brasiliano classe '97. Il ragazzo arriverà...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

Incredibile Cristiano! Si sente perseguitato dalla Uefa, e ha deciso di boicottare la Nations League! Come se al momento non ci fossero altre preoccupazioni. L’Italia e Mancini invece devono considerarla priorità, per non finire come Ventura 10.10 - La faccenda ha dell’incredibile, e sarebbe da farci una risata sopra se non apparisse assurda. E terribilmente fuori luogo, visto il momento estremamente delicato. Cristiano Ronaldo, e insieme con lui il suo entourage familiare e lavorativo (che nel caso di Cristiano si mischiano),...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: Allegri sta vincendo l'ultima sfida (e Ronaldo...). Inter: Spalletti ha un muro insuperabile da battere (e c'entra Icardi). Milan: il mercato e la memoria corta. Arriva il derby, con le solite balle... 09.10 - C’è la sosta. Porca malora. La sosta non piace a noi, ma neppure ai giocatori: Mancini ne ha convocati 28 e sono tornati a casa in 29 (anche il giardiniere di Coverciano si è dato malato). Ma non è questo il punto: le soste ci sono e ce le teniamo. Parliamo piuttosto di Temptation...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Serie A senza emozioni. La Juve cala subito il sipario. Ventura-Chievo? La sua giusta dimensione. Gattuso, numeri da... Conte! E Ancelotti si sta prendendo il Vesuvio 08.10 - Il problema della serie A non sono gli stadi, i diritti tv, il mercato o il marketing. Il vero problema sta diventando la Juventus. E non è una battuta. Vuole essere un'analisi semiseria. La, quasi, ossessione dei bianconeri di vincere questa maledetta Champions sta aumentando il...

Editoriale DI: Marco Conterio

L'assurdo processo mediatico per Ronaldo già prima delle sentenze. In campo Fenomeno e Juve pazzesca. L'Italia finalmente si accorge di Pellegrini mentre è in cerca di un 9. Solo che Cutrone è in panchina e il Milan pensa a Ibra 07.10 - Giustizialisti e innocentisti. Accecati dalla voglia di una soluzione, prima che il tempo faccia il suo corso. Scrivere di Cristiano Ronaldo in queste delicate ore non è certo facile. Perché pende su di lui una scure importante, un'accusa grave. Però non c'è null'altro da aggiungere....

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Marotta, il futuro è ancora un rebus. Dybala che momento, ma non paragoniamolo a Messi e  Ronaldo. Ancelotti e il capolavoro con il Liverpool. Icardi in area di rigore è tra i primi 3 attaccanti al mondo. Italia, è l’ora di cominciare a vincere 06.10 - Il futuro di Beppe Marotta resta ancora un rebus. La separazione con la Juventus è troppo fresca per avere certezze su quello che sarà il domani. Di sicuro gli 8 anni di successi sono un biglietto da visita che nessuno ha in Italia. Credo che bisognerà attendere qualche mese prima...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy