Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Milan, Pioli merita fiducia. Primo passo: recuperare Piatek e lanciare Rebic. Inter per giugno obiettivi Tonali e Van de Beek. Napoli, Hysaj verso la Roma. Genoa, tieniti stretto Andreazzoli. Samp, Ranieri non basta

Milan, Pioli merita fiducia. Primo passo: recuperare Piatek e lanciare Rebic. Inter per giugno obiettivi Tonali e Van de Beek. Napoli, Hysaj verso la Roma. Genoa, tieniti stretto Andreazzoli. Samp, Ranieri non bastaTUTTOmercatoWEB.com
sabato 12 ottobre 2019 08:20Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Pioli merita fiducia. Non credo sia giusto giudicare a priori chi ancora non ha cominciato a lavorare. Il Milan ha una storia gloriosa e un passato fantastico ma se da 7 anni non riesce ad alzare la testa a certi livelli ci sarà pure un perché. La ripartenza è sempre stata difficile e alla fine chi è riuscito ad avvicinarsi all’obiettivo minimo, ovvero la Champions League, è stato Gattuso l’anno scorso. È arrivato a un punto. Il progetto Giampaolo putroppo per il Milan si è arenato. Potremmo parlare a ore dei motivi ma questo non risolverebbe la situazione. È necessario guardare avanti. Con Pioli appunto. Credo che per raggiungere il traguardo del quarto posto serva un’impresa. Pioli cercherà di dare tranquillità e certezze alla squadra, questo sarà il primo passo, poi come sempre saranno i risultati a dare il giudizio finale. Un passo alla volta. Il primo sarà quello di tornare al 4-3-3 un modulo che può dare più sicurezza al Milan; il secondo rendere totalmente centrale il ruolo di Piatek, che per esprimersi al meglio ha bisogno di essere lanciato in profondità. Il terzo dare più spazio a Rebic, che potrebbe diventare un’arma in più. Oltre ad un lavoro psicologico, che permetta alla squadra di non avere troppa pressione e di giocare nella maniera più semplice e naturale, sfruttando al meglio le caratteristiche di ognuno. La sosta intanto ha permesso all’Inter di fare un punto della situazione anche in vista di gennaio. Per essere ancora più competitivi ai nerazzurri servirebbe un centrocampista. Vidal rimane il profilo migliore, ma il Barcellona non è minimamente intenzionato ad aprire ad una cessione. La pista più semplice porta a Matic, che ha il contratto in scadenza nel giugno 2020 ed è in uscita al Manchester United. Di sicuro a giugno verrà fatto un altro investimento importante (alla Barella tanto per intendersi) e per questo in lista ci sono due nomi molto forti: Tonali e Van de Beek. Operazioni costosissime ma di grande prospettiva. Sul primo, in Italia però ci sono anche Juve, Milan, Napoli e Fiorentina. Sull’olandese la concorrenza è ancora più agguerrita, il Real Madrid in questo momento è in vantaggio su tutti. In casa Napoli le priorità in questo momento sono i rinnovi. Giuntoli sta lavorando su Milik, Zielinski e Maksimovic. Nel contratto di rinnovo dei due giocatori polacchi sarà inserita una clausola rescissoria superiore ai 100 milioni. A gennaio in entrata non ci dovrebbero essere grandi novità. L’unica possibile partenza è quella di Hjsay, che potrebbe finire alla Roma, visto anche l’infortunio al legamento crociato di Zappacosta. Chiudo con Genoa e Samp. Visto quello che poi è accaduto lo scorso anno, il presidente Preziosi deve valutare bene la situazione. Andreazzoli è un ottimo allenatore e ha bisogno di tempo per ottenere i risultati sperati. Per cui la soluzione migliore resta sempre lui. Se poi le strade si dovessero separare, Guidolin è la prima alternativa. Dopo la risoluzione con Di Francesco, la Samp ha deciso di affidarsi a Ranieri. Il tecnico romano si è rimesso in gioco in un’avventura non cerro semplice. Ha l’esperienza e le capacità per gestire un gruppo che deve rialzarsi subito dopo la brutta partenza. Ranieri è un’ottima scelta ma non basta, a gennaio servirà uno sforzo sul mercato perché la squadra cosi fa fatica. L’obiettivo principale è una punta alternativa a Quagliarella.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000