HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
Editoriale

Piatek e Higuain: tutto fatto. Inter: novità in fascia (e su Icardi). Juve e Benatia, Genoa e Parma scatenati, cominciano a muoversi gli attaccanti

24.01.2019 13:58 di Luca Marchetti   articolo letto 62863 volte
© foto di Federico De Luca

La notizia che chiude la giornata e ci proietta già a domani riguarda l'Inter. Che ha individuato un possibile rinforzo per la difesa: si tratta di Cedric Soares, terzino destro, nazionale portoghese ora al Southampton. Dettagli - rispetto a questa trattativa - ancora non ce ne sono, ma il giocatore interessa certamente ai nerazzurri che vanno a rimpolpare il pacchetto arretrato. Anche per dare a Spalletti un'opportunità in più sulla fascia visti gli infortuni di Vrsaljko. Insomma: pista da seguire, aggiornamenti nelle prossime ore.
Come aggiornamenti ci saranno presto per il rinnovo di Icardi, visto che la dirigenza nerazzurra ha incontrato Wanda Nara nei giorni scorsi lontano da occhi indiscreti e non in sede. Incontro positivo che ha confermato la volontà di andare avanti insieme. Si incontreranno nuovamente nei prossimi giorni per entrare più nello specifico della trattativa, visto che ancora l'accordo (naturalmente) non c'è.
E' evidente però che la copertina se l'è presa la conclusione del romanzo Piatek-Higuain. Ora è tutto ufficiale: fra poco la presentazione e maglia numero 19 per il polacco. Esattamente quello che succederà a Londra per il Pipita, che continua con la 9. Tutto confermato nelle cifre: 35 milioni per il pistolero, prestito
fino a giugno 2019 con la facoltà per il Chelsea di estendere la durata del prestito fino al 30 giugno 2020 (a 18 mln di euro) prestito che potrebbe diventare obbligo al verificarsi di determinate condizioni.
Il Milan però non si ferma: ha sempre nel mirino Yannick Carrasco, del Dalian Yifang, che il Milan sta trattando da diverse settimane. Nelle prossime 48 ore si potrebbe avere un segnale più sicuro se l'operazione si potrà portare a termine: i contorni sono molto complessi, ma anche in questo caso sarà necessario aspettare.
Il Genoa investe e non si ferma. In arrivo Sanabria, dal Betis Siviglia. Si stanno definendo ultimi dettagli contrattuali. Il suo arrivo dovrebbe essere venerdì in Italia per le visite. Anche qui prestito (per 18 mesi) e diritto di riscatto (a 20). Poi continua ad insistere per Pjaca. L'accordo con la Juventus c'è già. Il Genoa ha pronta la maglia da titolare e il ruolo da trequartista. In cambio la Juve ha ottenuto un'opzione per il difensore argentino Romero. Pensate sia finita? Neanche per idea: chiuso Ehizibue, terzino destro dello Zwolle (che era stato seguito anche dalla Spal), nelle prossime ore le visite mediche. Preso anche Andreas Schafer, centrocampista ungherese classe '99 del Mkt Budapest, acnhe lui in arrivo. E poi occhi puntati du Lerager (centrocampista danese classe 1993) del Bordeaux, su Radovanovic del Chievo e su Filip Jagiello, trequartista polacco classe '97 dello Zaglebie Lubin (per continuare la tradizione polacca). Senza dimenticare che in mattinata ha fatto le visite mediche Sturaro...
Nel frattempo alla Juventus è arrivata un'offerta da parte dell'Al-Duhail (Qatar) per Benatia. Un'offerta da circa 10 milioni di euro e che il giocatore prenderà in considerazione. La Juventus sta entrando nell'ordine di idee di perdere il marocchino e si sta cominciando a muovere per un possibile sostituto: idea è prendere un giocatore in prestito.
De Laurentiis ha parlato di Allan (a RMC Sport) dicendo che non è arrivata alcuna offerta ufficiale ma che le chiacchiere tra club sono frequenti, visti i buoni rapporti. Il suo procuratore è stato a Castel Volturno. Ora bisogna capire se arriverà offerta concreta. Il giocatore è evidentemente tentato ma il Napoli sappiamo che chiede molto (120) e il PSG a quella cifra non ci arriva. Quindi non è un'operazione tramontata, anche se i francesi insistono per Paredes dello Zenit. Per Pablo Fornals (il trequartista del Villarreal) continua l'interesse, ma non la necessità di portarlo subito a Napoli. Per questo si lavora più per giugno.
La Fiorentina è in trattativa con il Gornik Zabrze per Zurkowski, centrocampista polacco del 1997 per comprarlo subito (quasi 4 milioni più 1,3 di bonus e una percentuale sulla futura rivendita) e lasciarlo fino al prossimo anno in Polonia. La Fiorentina lo avrebbe soffiato al Genoa (che lo faceva in collaborazione con la Juventus).
Caceres potrebbe andare a giocare in Giappone con il Vissel Kobe (insieme a David Silva e Podolski), non accettando quindi l'offerta del Bologna.
Il Parma invece continua a pensare a Iturbe (sarebbe l'ennesimo ritorno in Italia della squadra costruita da Faggiano) e ha sbloccato la trattativa di El Kaddouri: giocherà l'ultima partita con il Paok e poi domenica raggiungerà Parma. Si ferma Sala: l'infortunio blocca la trattativa. Bruno Alves sta trattando il rinnovo. Il Cagliari ha bisogno di un difensore (dopo operazione a Klavan). Peluso rimane la prima scelta magari in uno scambio con Andreolli. Siamo allo scambio di documenti per Oliva.
Si è fatto male (auguri di pronta guarigione) Caprari della Samp e questo ha messo in ricerca il Sassuolo di un attaccante (perché il primo a cui avevano pensato era proprio lui): rimane in pista Facundo Ferreyra. Si valuta invece in difesa Merih Demiral, dell'Alanyaspor. L'Udinese ha chiuso per De Maio del Bologna: prestito con obbligo a numero presenze. Giovedì mattina i documenti per farlo arrivare in serata.
L'infortunio di Caprari avrebbe bloccato un bel giro (Kownacki al Cagliari, Caprari al Sassuolo con Lammers alla Samp: attenzione perché la trattativa potrebbe rimanere viva per l'estate). La Samp vorrebbe riscattare Audero (si è interessato anche l'Arsenal). Il Frosinone ha ufficializzato Viviani, dalla Spal e Simic, entrambi in prestito. E domani cercherà di stringere per Trotta dal Sassuolo.
All'estero il colpo lo ha fatto il Barcellona, nel giorno dell'ufficialità di Mario Balotelli al Marsiglia: ufficiale l'acquisto di De Jong dall'Ajax. Operazione da 75 milioni di euro, più ulteriori 11 milioni di variabili. Il giocatore firmerà un contratto per le prossime cinque stagioni, fino al 2023/24.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Juve: lo scudetto, le riflessioni sul futuro, un difensore in più e... la posizione di Allegri. Milan: l'Atalanta fa paura, ora Gattuso pretende risposte. Inter: i numeri di Spalletti e la "sfida" con Conte. Evviva Fognini, anche quando perde 23.04 - Ciao. La festa è finita e si torna a lavorare. Anzi no, molti fanno il megaponte fino all’1 maggio, alcuni fino al 2 giugno, altri non tornano proprio. Il megaponte è per molti, ma non per tutti. Non per noi “grandi eroi” di tuttomercatoweb che anche oggi ve ne diciamo di tutti i...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Basta spot elettorali! Il calcio italiano crolla in Europa ma noi pensiamo ai finti progressi. Juve, festa amara. Napoli, serviva Ancelotti per una stagione così? Pippo, vedi come vola il Bologna… 22.04 - Sabato pomeriggio avrei voluto vedere, al mare, la festa della Juventus e invece mi sono ritrovato senza calcio e sprofondato sul divano a rivedere un film nuovo che davano alla tv: Quo Vado! La scena più bella è quando Checco (a proposito, che fine hai fatto? Quando torni a regalarci...

Editoriale DI: Andrea Losapio

Juve, le plusvalenze non fanno vincere la Champions. Il Milan se ne frega del fair play finanziario, l'Inter riparte da Spalletti? Conte, Tuchel, Sarri e altre leggende 21.04 - La festa Scudetto non è tale quando esci dai quarti di Champions League per mano dell'Ajax. E soprattutto quando potevi farlo una settimana prima, con un pari tranquillo a Ferrara, invece di inserire giocatori di Serie C oppure giovani. La formazione era più forte di quella della...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Juventus, risalgono le quotazioni di Conte. Dybala in partenza, Bayern in prima fila ma c’è anche il Liverpool in un possibile scambio con Salah. Per la difesa spunta anche Jérôme Boateng. Marotta e Paratici, che sfida per Chiesa 20.04 - A fine stagione ci sarà un cambiamento inevitabile. Per la Juventus è già cominciata la fase di riflessione. Il primo nodo resta sempre Allegri. E’ vero che ci sono state le conferme del presidente Agnelli e dello stesso allenatore su un futuro ancora bianconero, ma la sensazione...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Allegri non resterà. Agnelli punta tutto su Conte, l’unico grande motivatore. Arriverà un giocatore super per reparto. Il tentativo per Guardiola di due mesi fa. Napoli, fine del ciclo. Insigne un caso 19.04 - Andrea Agnelli ha confermato Allegri a caldo, subito dopo la bruciante eliminazione dalla Champions e sinceramente penso sia stata soltanto una mossa mediatica. Il tentativo, un classico in questi casi, e niente di più di cercare di deviare l’attenzione dal dramma sportivo per far...

Editoriale DI: Luca Marchetti

La Juve, la Champions, i soldi e il mercato. I programmi della Roma e la “nuova” recompra 18.04 - La mancata qualificazione alle semifinali per la Juventus non è semplicemente una sconfitta che fa male. Perché tradisce le aspettative dei tifosi della Juventus, prima ancora che le ambizioni della società a del suo presidente Agnelli. L’Ajax ha frantumato la Juventus, ha scoperto...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

E’ la disfatta di Allegri, checché ne dica Agnelli: vincere non era l’unica cosa che conta? La Juventus ha giocato solo quando ha dovuto reagire. Rilassatasi con l’Ajax, è crollata. Gli juventini vogliono Allegri? 17.04 - Il ranking. Il nuovo tormentone è il ranking. Uscire da questa disfatta - né più, né meno - contro l’Ajax, e parlare da parte di Agnelli di ranking e degli ultimi cinque anni sempre nei Quarti, ha lo stesso effetto dell’ingaggiare un make-up artist da Oscar per fare agghindare un...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: i rischi della super sfida e il moralismo senza senso sui “ragazzotti”. Inter: la verità tra le parole di Marotta (Icardi, Spalletti e... Conte). Milan: il futuro di Gattuso, spiegato nel presente. Napoli: la coerenza non è un optional 16.04 - Mentre scriviamo brucia Notre Dame e c’è davvero poco da ridere. Qualcuno fa grassa ironia “in fondo non è morto nessuno!”. Ah, pisquani, quanta pochezza. Brucia Notre Dame e noi siam qui a parlare di pallone, del resto di arte capiamo nulla, ma che fastidio accendere la tv e vedere...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Milan, angeli e demoni. Inter, traguardo vicino. Napoli, che horror! Chievo giustamente in B. Gravina, prima i veri problemi poi il resto... 15.04 - Le lotte per il quarto posto, e per il terzultimo, sono le uniche rimaste a farci divertire. Penserete, giustamente, come sia caduta in basso la serie A. Vero! La Juventus, ormai, deve fare i calcoli per quando festeggiare. Deve decidere solo la data e si organizza per la passerella,...

Editoriale DI: Raimondo De Magistris

La formazione di Allegri è il frutto di un campionato che non funziona. Vincere così non aiuta nessuno, nemmeno la Juve. E Andrea Agnelli lo sa bene... 14.04 - Un esordiente nel massimo campionato con la maglia della Juventus, due esordienti assoluti in Serie A, più Hans Nicolussi Caviglia. Centrocampista classe 2000 che prima di ieri sera aveva giocato in Serie A solo dieci minuti contro l'Udinese (quando il risultato era 4-0). A Ferrara,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510