VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
Editoriale

Sarri vuole più soldi? Inter in ascolto… Donnarumma-Milan, pericolo! Roma-Genoa, incubi per Spalletti

17.05.2017 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 27663 volte
© foto di Federico De Luca

Tra poche ore sapremo se la Juventus alzerà al cielo il primo trofeo della stagione (Coppa Italia) o se, come qualcuno ha ripetuto, all’infinito, in questi giorni, “la sconfitta con la Roma ha minato le certezze dei bianconeri”. Un occhio alla Juve, l’altro alla Lazio, una delle realtà più spassose dell’anno, a prescindere dall’esito di questa finale… Chissà…
Nel frattempo, meglio rivolgere il pensiero ad altro. Onestamente mi hanno toccato molto le parole di Sarri. “Voglio arricchirmi col calcio, per la famiglia”. In un mondo in cui sembra che i soldi non facciano effetto a nessuno (a parole, ovviamente), Sarri Potter ha detto, senza mezzi termini, la verità: vuole più soldi!!! Che c’è di male? Non vogliamo tutti più soldi o, meglio, non ne vorremmo tutti di più? Non capisco le critiche nei suoi confronti… C’è chi l’ha bollato come mercenario. In realtà, in fin dei conti, lo siamo un po’ tutti… Lui, come sempre, ha espresso, semplicemente, il suo pensiero che è condivisibile. Nessuno lavora per la gloria, almeno non per un periodo infinito. Sarri ha già dato tanto per assecondare la sua passione (il calcio), ora vuole monetizzare. Qui mi è venuto un dubbio. E se De Laurentiis non fosse “sintonizzato” sulle stesse frequenze del suo tecnico? Vero, c’è un contratto in essere (fino al 2020) e, in effetti, Sarri ha parlato del suo “prossimo contratto”, quello che firmerà dopo il 2020 ma, nel calcio, le situazioni (e gli accordi) cambiano in fretta… Ad esempio c’è una società, con il portafogli piuttosto gonfio, che potrebbe anche provare a farsi avanti e, mettendo sul piatto tanti milioni, convincere sia Sarri che De Laurentiis. Chi? Ovviamente l’Inter… Con Conte sogno irrealizzabile, uno come Sarri farebbe decisamente comodo ai nerazzurri… Per ora solo una supposizione ma attenzione alla questione Sarri-DeLa…
Attenzione anche alla questione Donnarumma-Milan. Il Diavolo è concentrato sulla corsa ai preliminari di Europa League, normale che non si parli di mercato e rinnovi. Normale? A mio parere no… L’esperienza mi insegna che, quando hai un giocatore al centro di mille voci di mercato, è sempre meglio blindarlo in fretta e furia. Si pensi alla Juventus con Dybala: “bloccato” non appena si è iniziato a parlare, con insistenza, del Barcellona. La società rossonera dovrebbe cercare di accontentare Donnarumma (e, soprattutto, Raiola) in tempi brevi. Troppi club alla finestra, tanti con disponibilità economiche importanti. Dall’Inghilterra dicono che c’è in atto un derby tra le due squadre di Manchester per Gigio. Guardiola si è già sbilanciato, non poco, sul ragazzo. Meglio non rischiare… Inoltre, per iniziare la nuova era cinese al meglio, non si può prescindere da Donnarumma… Ma perché il Milan è così lento nell’affare Gigio? Semplice, perché Raiola è, nel senso positivo, come un grande squalo bianco… Ha fiutato l’odore del sangue (soldi) e sta cercando di capire come averne in quantità industriali. Donnarumma ama il Milan, Raiola ama il denaro. Sarà anche questo un bel derby…
Chiudo con Spalletti… Temo per la sua incolumità mentale… All’ultima giornata, il calendario prevede Roma-Genoa. Il popolo giallorosso si è dato appuntamento all’Olimpico. Ci sarà il “tutto esaurito”. Motivo? C’è da salutare, in pompa magna, la leggenda Francesco Totti. Saranno tutti lì con il fazzoletto tra le mani per dare l’ultimo saluto al grande capitano, l’eroe di mille battaglie… Piccolo problema: la Roma potrebbe essere costretta, in quella partita, a giocare alla morte per difendere il secondo posto e, inoltre, il Genoa potrebbe dover dare l’anima per non retrocedere. Tradotto: come conciliare la necessità di fare risultato con il doveroso saluto a Totti. Metterlo in campo, nel recupero, come successo con la Juventus, significherebbe “rovinare” la passerella d’addio del 10… Farlo giocare titolare o anche un tempo potrebbe complicare la missione secondo posto… Sono sincero, non vorrei essere nei panni di Spalletti! La speranza è che, per Roma-Genoa, i giochi siano già fatti, in un senso o nell’altro, così da permettere a Totti di giocare e a Spalletti di farlo giocare…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Schick-Keita, intrighi da Signora in Giallo… Juve, che combini con Marchisio? PSG quasi fastidioso! Forza Macheda. E Gabigol? 23.08 - “Murder, She Wrote”, da noi “La Signora in Giallo”… Una serie televisiva, stile investigativo, molto nota a cavallo degli anni ’80 e ’90 con protagonista la pensionata, detective improvvisata, Jessica B. Fletcher. Ogni mistero veniva risolto dalla mitica Signora Fletcher… Magari lei...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: ultimi 2 colpi per il "povero" Allegri. Inter: mercato e segreti in 11 punti (e su Schick...). Milan: il serio problema dei cinesi (che non esistono). Napoli: una questione "estetica" 22.08 - Rieccoci. È iniziato il campionato ma io sono al mare, tipo ribelle. È il mio nono e ultimo giorno di vacanza. Non ci si può lamentare, ma capite che l'umore è quello che è. Scrivo dalla spiaggia. Ci sono 36 gradi. Tira vento. Uno urla al figlio: "Uccio, fai la galleria con la sabbia...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Arriva Kalinic. Si chiude con senso, ma senza botto, la campagna del Milan. Forse. Giuntoli Re di Napoli, Aurelio gonfia il portafoglio. Chievo, da Sartori a Romairone: tempo di saldi. Parte la B: ecco la griglia di partenza 21.08 - Il Milan annuncia NK! Questa mattina alle 7.30, Nik Kalinic farà le visite e sarà il sostituto di Bacca nell’attacco rossonero. Su due piedi il confronto tra Bacca e Kalinic sembrerebbe favorevole al colombiano ma, nei piani di Montella, Kalinic è l’attaccante giusto. I tifosi non...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Inter, Juve, Milan, Roma e Napoli devono ancora lavorare sul mercato. E Marotta di cosa si lamenta? Il mercato non si deve accorciare 20.08 - È iniziato già il campionato, sotto il segno di Mario Mandzukic e di Paulo Dybala. E pure con Gianluigi Buffon sulla copertina, perché il portiere della Juventus ha ipnotizzato Diego Farias dagli undici metri, dopo che il Var - sarà protagonista pure lui, possiamo esserne certi -...

EditorialeDI: Mauro Suma

Nainggolan e Belotti meglio di Dembelè. Kalinic, crudo ma chiaro. Niang come Cerci? Keita: sarà vera ritirata quella della Juve? 19.08 - Tre anni fa era l'estate dell'Ice Bucket Challenge. Nato per scherzo e diventato virale. Questa è invece l'estate dell'I go where i want. E' altrettanto virale, anche se evidentemente non è un hashtag o qualcosa di definito. E' la moda, inaugurata da Neymar e Dembelè, di prendere...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, Matuidi non basta. Con questo mercato l’obiettivo Champions si allontana. Oltre a Spinazzola anche Caldara? Il modulo da cambiare. Cuadrado via. Inter, Spalletti vuole un fantasista. Schick vice Icardi, arriva un centrale 18.08 - Erano due anni che un giorno si’ e un altro pure, puntualmente, Matuidi era dato come imminente acquisto della Juve. Una storia simile a quella del lupo e il lupo questa volta e’ arrivato. Un giocatore cosi’, fisico, ma anche piedi discreti e visione di gioco, servira’ di sicuro e...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Un Ferragosto di colpi: Juve, Inter e Milan. Caso Keita, restyling Fiorentina: ma non è affatto finita qui 17.08 - Entro il fine settimana sarebbe arrivato Matuidi. E Matuidi è stato. Anche in anticipo (leggero) rispetto alle previsioni. Approfittando della festa di Ferragosto Marotta e Paratici hanno rotto gli indugi e già da martedì sera Paratici era andato a Montecarlo per chiudere la trattativa...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Quanti pensieri sotto il sole di Riccione… Kondo, che pasticcio! Juve e le scuse di Higuain… Sarri, ora o mai più! Ma Asensio? 16.08 - Le spensierate vacanze sono agli sgoccioli… Sotto il sole di Riccione ci si diverte e la mente (e il fisico) si rilassa, immagazzinando energie per i mesi futuri… Eppure, tre o quattro volte al giorno, ci si ritrova a parlare di calcio! Impossibile farne a meno… La Juventus ridimensionata...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Allarme Juve: il rinforzo di Marotta e la scelta (complicata) di Allegri. Inter: la decisione su Schick. Bomber Milan? Un silenzio "studiato". Napoli: ecco la mossa giusta 15.08 - E ben ritrovati a tutti. Questo editoriale va in onda in forma ridotta per ovviare a una questione di "ferie del sottoscritto iniziate giusto ieri". Questo non significa che non si possa toccare il fondo anche questa settimana: ci riusciremo, solo in maniera più concentrata. Vi...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

5 giorni al via della nuova serie A: ecco la griglia di partenza… e di arrivo aspettando il 31 Agosto 14.08 - Ovviamente preferiamo tutti la grigliata di Ferragosto alla griglia di partenza della serie A, però, è giusto parlare prima anziché dopo quando sarà tutto più facile per tutti. Certamente ci sono ancora due settimane piene per cambiare obiettivi e per spostare gli equilibri, con un...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.