VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Italia Anno Zero: chi come ct per il dopo Ventura?
  Luigi Di Biagio
  Antonio Conte
  Carlo Ancelotti
  Roberto Mancini
  Fabio Grosso
  Luciano Spalletti
  Massimiliano Allegri
  Fabio Cannavaro

TMW Mob
Editoriale

Schick: Inter e Roma si sta già giocando (con Totti in campo). Per i nerazzurri caccia al difensore. Reina PSG: ora che fai?

24.08.2017 08:24 di Luca Marchetti   articolo letto 42370 volte
© foto di Federico De Luca

Metti una sera cena. Metti che devi tenere in caldo la tua trattativa, metti che ormai è iniziato Roma Inter con un bel po' di anticipo. E allora metti che a Milano sono andati a mangiare insieme Sabatini, Ausilio, Paska e Satin: ovvero i due direttori dell'Inter e procuratori di Schick. Necessario continuare a tenere in grande considerazione l'attaccante perché nel frattempo la Roma non molla affatto il colpo. Anzi: addirittura si è mosso Totti che insieme a Di Francesco ha avuto un contatto con il giocatore. Insomma da una parte le differenze (seppur minime in questo momento determinanti) sulle offerte: con la Roma che offre di più per il prestito ma l'Inter che pagherebbe in meno anni. Dall'altra le "coccole" al giocatore. Naturalmente questo solo in Italia perché non bisogna dimenticare le piste estere (sempre PSG e Monaco se dovesse partire Mbappé)...
Nel frattempo l'Inter continua a lavorare anche per il difensore. Uno lo ha praticamente preso: ulteriori incontri per Bastoni che è praticamente definita per 8/10 milioni più una corposa parte di bonus (legati alla crescita del ragazzo), ma rimarrà per i prossimi due anni all'Atalanta. L'altro è Mangala. Del suo sì vi avevamo già raccontato ma a quanto pare il Manchester City nelle ultime ore il Manchester City sta aprendo al prestito. Negli scorsi giorni si è pensato anche ad Howedes, dello Schalke04, giocatore sul quale sta facendo un pensiero anche la Juventus. Ma lo Schalke difficilmente si priverà di un titolare in prestito, vedremo. La difesa comunque comanda: anche nella vicenda Gabigol. Intermediari del benfica sono stati in sede e quindi in questo momento sono loro i più vicini, ma attenzione allo Sporting e soprattutto al Porto che ha un giocatore, Felipe, che all'Inter stanno seguendo da diverso tempo e che potrebbe essere un'ottima pedina di scambio.
Il Milan del difensore non ha bisogno: ma ha la grana Niang. Punto da Montella in conferenza stampa ("mi aspettavo i più da lui") ha risposto dicendo che vorrebbe decidere lui dove andare. Per il Milan non ci sono problemi: basta che porti la cifra che anche altri hanno proposto e che non pensi di andare via a saldo. Il suo certificato si aggiunge a quello degli altri, ma ha un sapore diverso. Nel frattempo continua la trattativa per Rafinha del Barcellona: il giocatore gradisce la destinazione ora bisognerà capire se il Milan vorrà affondare il colpo e anticipare la concorrenza delle inglesi.
La novità più clamorosa della giornata arriva da Parigi (strano vero??). Offerta per Reina da parte del PSG. 7 milioni al Napoli, 3,5 più bonus per due anni più opzione per il terzo a lui. La linea che filtra dal Napoli è che il portiere non si tocca. Soprattutto Sarri che non vorrebbe mai mandarlo via. Ora vediamo che succede, soprattutto fronte rinnovo. E a proposito di rinnovi. Per quello di Ghoulam c'è fiducia per il rinnovo anche se ancora non è stata trovata l'intesa totale.
La Roma in mattinata, oltre al discorso Schick, ha cercato di sondare nuovamente il Sassuolo per Berardi, ma niente da fare il Sassuolo non vuole mollare nessuno. Non vuole mollare neanche Iemmello, Matri e Peluso (che rispettivamente sono corteggiati da Benevento, Parma e Chievo) che nel frattempo si stanno allenando a parte. E nel frattempo il Sassuolo sta cercando di capire come poterli sostituire: nel mirino Pavoletti (che interessa moltissimo anche al Cagliari) e Strinic.
Alla Juve in questo momento c'è calma apparente, ma attenzione all'ultima settimana di mercato: la Juve ha ancora molti fronti aperti e alle chiusure che arrivano troppo presto non bisogna credere troppo!
A Cagliari oltre a Pavoletti pensando anche a Mitrovic. Van Der Wiel entro venerdì dovrebbe definirsi, per Verona N'Koudou si deve trovare una formula diversa dal prestito, Rolon si allontana dal Genoa perché il Malaga ha offerto di più e tutto si è complicato maledettamente. Memushaj verso il Benevento, Acosty dal Crotone sta andando al Rjieka. Poi molta B, come al solito. E la vicenda Conte. Ma siamo in ritardo: tenetevi forte, stiamo entrando nell'ultima folle settimana del mercato.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Il disastro economico-sportivo di Tavecchio e Ventura: gli effetti sulle tasche degli italiani e pure sul mercato. Ancelotti, gli specchietti per le allodole e il nome che serve. Allenatori e giocatori: la ricetta per cambiare davvero 19.11 - Carlo Tavecchio che scarica il barile, le colpe e versa pure lacrime rabbiose e di frustrazione no. Carlo Tavecchio ancora in sella, neppure. Invece son due fotografie che questi giorni regalano, istantanee e video che arrivano e che resteranno a lungo in un calcio italiano destinato...

EditorialeDI: Mauro Suma

Milan, crocevia Usa. La Nazionale riparte dal Milan. Perisic e i giocatori che vanno attesi 18.11 - Se il New York Times arriva ad occuparsi del Milan, vuol dire che il Milan fa gola. Stupiscono, ma forse fino ad un certo punto, i tempi scelti per lanciare la bomba mediatica, da un autorevole quotidiano che comunque negli ultimi due anni non era mai entrato nelle vicende del closing...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Collina l’uomo nuovo per la Federcalcio. Ancelotti, no alla Nazionale. Non farà la foglia di fico di Tavecchio che deve solo andar via. La colpa è sua: non ha capito la guerra fra Ventura e i giocatori. Tutti i retroscena. L’ex Ct via dall’It 17.11 - C’è solo un uomo in grado di cambiare il calcio in Italia e di rilanciarlo verso il futuro con interventi radicali e riforme illuminate e quell’uomo si chiama Pierluigi Collina. L’attuale capo degli arbitri della Fifa è l’unica personalità di livello mondiale spendibile dal paese...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Non è una questione di nomi, ma di programmi. E stavolta sul serio... 16.11 - Lunedì. Lunedì sarà il giorno in cui ci saranno le risposte. Le proposte che Tavecchio (che non si è dimesso) presenterà il nuovo programma da cui ripartire. Uomini e idee. E' lì che si giocherà la vera partita, è lì che misureremo la voglia di cambiamento del movimento calcio italiano. Delle...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

La Nazionale interessa davvero? Allora nuova “regola”: cinque italiani in campo (minimo) in ogni club!!! 15.11 - La delusione è ancora forte, quasi insostenibile. Come era prevedibile, tutti si sono inorriditi per quanto successo. L’Italia fuori dal Mondiale, una catastrofe, un’apocalisse, la morte del calcio italiano. Tanti presidenti di club si sono espositi in prima persona… Tutti avviliti...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Qui muore il calcio italiano 14.11 - Qui muore il calcio italiano, condannato dall'improvvisazione, le cattive abitudini, il malcostume di chi pensa che ce la farà per qualche bislacco diritto divino. Qui muore il calcio italiano. E ci fa male, malissimo, ma guardiamoci in faccia: è dannatamente giusto così. Qui...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Tifiamo Italia ma cambiamola da subito: 4 proposte per riformare serie A, B, C e D. Marotta, il problema non è la chiusura tardiva del mercato... 13.11 - Questa sera l'Italia del pallone, e non solo, si ferma. Come fosse una finale del Mondiale, il fiato sospeso per l'importanza della gara. Tutti su Rai 1 a tifare gli azzurri sbiaditi. Non è la finale di un Mondiale e neanche una semifinale. Un play off per farlo il Mondiale. Giochi...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Italia, i colpevoli dopo martedì. Esonerare Ventura ora è inutile, magari due partite fa... L'ombra di Conte e gli errori di Tavecchio 12.11 - Il giorno dei processi non è ancora arrivato. Sarà in ogni caso quello di martedì, perché la partita della Friends Arena, pur difficile come dimostrato già dalla sconfitta dei nostri cugini francesi, ha scavato l’ennesimo solco incolmabile fra la Nazionale di Ventura e la realtà....

EditorialeDI: Mauro Suma

Italia, un palo che non trema. Milano, Herrera e i criteri del Comune. Pirlo, freddezza rossonera 11.11 - Han fatto quello che hanno voluto. Ci hanno tenuti bassi nel primo tempo e ci han fatto venire fuori nel secondo. In attesa dell'attimo buono, che hanno artigliato prima e gestito con disinvoltura poi. Non sono solo chiacchiere e zazzera bionda questi svedesi. Il peggior sorteggio...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Insigne non deve mancare. Ventura imita Maldini. Milan, no al blocco del mercato. Ottimismo per i conti. Donnarumma verso il Psg che pensa anche a Conte. Juve, preso Barella. Napoli, Quagliarella per Milik 10.11 - Cari amici, lo so che della Nazionale non ve ne può fregar di meno. Azzurro Tenebra, scriveva Arpino. Azzurro pallido oggi. Ma stasera il tifo positivo di tutta l’Italia deve accompagnare la Nazionale nello storico spareggio con la Svezia che venti anni dopo ricorda quello di Cesare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.