VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
Editoriale

Totti Day, niente scherzi! Donnarumma, tanta paura… Inter? 11 con le valigie, con possibile scambio con la Juve…

24.05.2017 00:00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 26100 volte
© foto di Federico De Luca

Domenica 28 maggio, ore 18.00, Stadio Olimpico in Roma. Ultima giornata di Serie A con i giallorossi vogliosi di blindare il secondo posto. Ci dispiace, non è questo il “titolo ad effetto” che ci interessa… Domenica 28 maggio andrà in scena il Totti Day, non c’è altro che abbia senso… L’Olimpico si riempirà come accaduto pochissime volte nella storia del club (soprattutto recente) per salutare, con tutte le onorificenze del caso, il più grande giocatore che abbia indossato la casacca della Roma. Una festa doverosa, voluta, sentita… Saranno connessi da tutto il globo terracqueo per omaggiare Francesco Totti, colui che ha regnato a Roma, sponda giallorossa, per oltre 20 anni… Inutile snocciolare dei numeri, superfluo ricordare cosa ha fatto e cosa avrebbe potuto fare in più, Totti è Totti, nulla da aggiungere. Quindi, niente scherzi caro Spalletti. Non c’è secondo posto che tenga, Roma-Genoa appartiene a Totti, a nessun altro. Non c’è persona che può intromettersi e stravolgere la sceneggiatura. Totti DEVE giocare. Dal primo minuto? Ad inizio secondo tempo o per tutta la partita, almeno finché avrà le energie per stare in campo? Basta chiederlo direttamente a lui, che sia il Capitano a scegliere. Se l’è ampiamente meritato, sarebbe lecito e incredibilmente toccante che fosse lui e lui soltanto a decidere come, quando e in che modo salutare la sua gente. In realtà, ci dicono, non ha ancora fatto sapere se lascierà o meno l’amato pallone? Non importa, domenica 28 maggio sarà, a prescindere da cosa deciderà dal 29 maggio in poi, il suo giorno, la sua partita, il suo momento… Ripeto, niente scherzi…
Totti Day a parte, c’è preoccupazione nella mia mente. Il futuro di Donnarumma mi inquieta. Perché stiamo andando così per le lunghe? Perché non è stato già tutto firmato e controfirmato? Cosa c’è di così importante da dover aspettare? Io voglio credere nelle capacità della nuova proprietà cinese. Donnarumma resterà rossonero, vero? Anche perché, con Berlusconi, quello vero, non saremmo qui a parlarne. Donnarumma avrebbe già trovato l’accordo con il Milan da tempo. Lo dice la storia del Cavaliere al Diavolo… Vero, i tempi sono cambiati ma un Milan, edizione 2017/18, senza Donnarumma tra i pali sarebbe un colpo durissimo alla credibilità (e solidità economica) della nuova proprietà…
Milan in ansia, Inter con un insano ma comprensibile desiderio di rivoluzione. Ne ho contati ben 11 che hanno le valigie pronte. Certo, prima dovranno arrivare delle offerte ma, questa volta, non ci saranno “ripensamenti” o “offerte giudicate troppo basse”. Chi alza la mano, si porta a casa il giocatore… La lista è lunga. Questa la mia personale “carrellata di giocatori pronti a lasciare la Pinetina”: Jovetic, Ranocchia, Santon, Nagatomo, Murillo, Miranda, Brozovic, Kondogbia, Banega, Biabiany e uno, a scelta, tra Perisic e Handanovic (qui l’entità dell’offerta peserà). Bene, credo che uno di questi 11 possa finire alla Juventus. Brozovic? E’ stato già accostato ai bianconeri, no? No, sbagliato. Magari Miranda, uno che, se sta bene, può essere utile? No, sbagliato. Allora Kondogbia per un clamoroso tentativo di redenzione? No, sbagliato. Attenzione a Perisic… Il croato porterebbe ulteriori soluzioni offensive ad una squadra già fortissima. E se dovesse partire Mandzukic, Perisic farebbe comodo… Eh sì, signori, Mario, in caso di vittoria a Cardiff, potrebbe anche tornare ad aver voglia di fare il centravanti puro, di “vedere” la porta da una posizione privilegiata e non sempre dalla fascia o, peggio, dalla propria aria di rigore. Magari, dopo tanto tempo, con Sabatini ad orchestrare il tutto, uno scambio tra croati potrebbe anche andare in porto, no? Perisic alla Juve in cambio di Mandzukic e magari qualche milioncino a conguaglio. Complicato? Lo si diceva anche quando si iniziava a parlare di Higuain a Torino… Comunque, a parte tutto, ciò che conta, almeno fino a domenica, è il Totti Day. Niente scherzi…


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Schick-Keita, intrighi da Signora in Giallo… Juve, che combini con Marchisio? PSG quasi fastidioso! Forza Macheda. E Gabigol? 23.08 - “Murder, She Wrote”, da noi “La Signora in Giallo”… Una serie televisiva, stile investigativo, molto nota a cavallo degli anni ’80 e ’90 con protagonista la pensionata, detective improvvisata, Jessica B. Fletcher. Ogni mistero veniva risolto dalla mitica Signora Fletcher… Magari lei...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: ultimi 2 colpi per il "povero" Allegri. Inter: mercato e segreti in 11 punti (e su Schick...). Milan: il serio problema dei cinesi (che non esistono). Napoli: una questione "estetica" 22.08 - Rieccoci. È iniziato il campionato ma io sono al mare, tipo ribelle. È il mio nono e ultimo giorno di vacanza. Non ci si può lamentare, ma capite che l'umore è quello che è. Scrivo dalla spiaggia. Ci sono 36 gradi. Tira vento. Uno urla al figlio: "Uccio, fai la galleria con la sabbia...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Arriva Kalinic. Si chiude con senso, ma senza botto, la campagna del Milan. Forse. Giuntoli Re di Napoli, Aurelio gonfia il portafoglio. Chievo, da Sartori a Romairone: tempo di saldi. Parte la B: ecco la griglia di partenza 21.08 - Il Milan annuncia NK! Questa mattina alle 7.30, Nik Kalinic farà le visite e sarà il sostituto di Bacca nell’attacco rossonero. Su due piedi il confronto tra Bacca e Kalinic sembrerebbe favorevole al colombiano ma, nei piani di Montella, Kalinic è l’attaccante giusto. I tifosi non...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Inter, Juve, Milan, Roma e Napoli devono ancora lavorare sul mercato. E Marotta di cosa si lamenta? Il mercato non si deve accorciare 20.08 - È iniziato già il campionato, sotto il segno di Mario Mandzukic e di Paulo Dybala. E pure con Gianluigi Buffon sulla copertina, perché il portiere della Juventus ha ipnotizzato Diego Farias dagli undici metri, dopo che il Var - sarà protagonista pure lui, possiamo esserne certi -...

EditorialeDI: Mauro Suma

Nainggolan e Belotti meglio di Dembelè. Kalinic, crudo ma chiaro. Niang come Cerci? Keita: sarà vera ritirata quella della Juve? 19.08 - Tre anni fa era l'estate dell'Ice Bucket Challenge. Nato per scherzo e diventato virale. Questa è invece l'estate dell'I go where i want. E' altrettanto virale, anche se evidentemente non è un hashtag o qualcosa di definito. E' la moda, inaugurata da Neymar e Dembelè, di prendere...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve, Matuidi non basta. Con questo mercato l’obiettivo Champions si allontana. Oltre a Spinazzola anche Caldara? Il modulo da cambiare. Cuadrado via. Inter, Spalletti vuole un fantasista. Schick vice Icardi, arriva un centrale 18.08 - Erano due anni che un giorno si’ e un altro pure, puntualmente, Matuidi era dato come imminente acquisto della Juve. Una storia simile a quella del lupo e il lupo questa volta e’ arrivato. Un giocatore cosi’, fisico, ma anche piedi discreti e visione di gioco, servira’ di sicuro e...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Un Ferragosto di colpi: Juve, Inter e Milan. Caso Keita, restyling Fiorentina: ma non è affatto finita qui 17.08 - Entro il fine settimana sarebbe arrivato Matuidi. E Matuidi è stato. Anche in anticipo (leggero) rispetto alle previsioni. Approfittando della festa di Ferragosto Marotta e Paratici hanno rotto gli indugi e già da martedì sera Paratici era andato a Montecarlo per chiudere la trattativa...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Quanti pensieri sotto il sole di Riccione… Kondo, che pasticcio! Juve e le scuse di Higuain… Sarri, ora o mai più! Ma Asensio? 16.08 - Le spensierate vacanze sono agli sgoccioli… Sotto il sole di Riccione ci si diverte e la mente (e il fisico) si rilassa, immagazzinando energie per i mesi futuri… Eppure, tre o quattro volte al giorno, ci si ritrova a parlare di calcio! Impossibile farne a meno… La Juventus ridimensionata...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Allarme Juve: il rinforzo di Marotta e la scelta (complicata) di Allegri. Inter: la decisione su Schick. Bomber Milan? Un silenzio "studiato". Napoli: ecco la mossa giusta 15.08 - E ben ritrovati a tutti. Questo editoriale va in onda in forma ridotta per ovviare a una questione di "ferie del sottoscritto iniziate giusto ieri". Questo non significa che non si possa toccare il fondo anche questa settimana: ci riusciremo, solo in maniera più concentrata. Vi...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

5 giorni al via della nuova serie A: ecco la griglia di partenza… e di arrivo aspettando il 31 Agosto 14.08 - Ovviamente preferiamo tutti la grigliata di Ferragosto alla griglia di partenza della serie A, però, è giusto parlare prima anziché dopo quando sarà tutto più facile per tutti. Certamente ci sono ancora due settimane piene per cambiare obiettivi e per spostare gli equilibri, con un...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.